Connect with us

Grosseto Calcio

Grosseto raggiunto dal Follonica Gavorrano: 1-1, a Giani risponde Grifoni

US GROSSETO – FOLLONICA GAVORRANO 1-1

GROSSETO – Barosi, Polidori, Milani (33’ st Consonni), Cretella, Ciolli, Gorelli, Sersanti (10’ st Sabatini), Viligiardi (38’ st Frosinini), Moscati, Giani (13’ st Boccardi), Galligani (28’ st Fratini). A disposizione: Nunziatini, Da Pozzo, Fratini, Frosinini, Ravanelli, Boccardi, Villani, Sabatini, Consonni. All. Lamberto Magrini.

FOLLONICA GAVORRANO – Wroblewski, Bruni, Placido, Ferrante, Grifoni, Lepri (16’ st Pardera), Lombardi (1’ st Lamioni), Carcani (10’ st Fracassini), Berardi, Rosa Gastaldo (1’ st Conti), Brega (36’ st Vanni). A disposizione: Ombra, Galvanio, Dell’Aquila, Vanni, Lamioni, Pardera, Conti, Ferraresi, Fracassini. All. Paolo Indiani.

ARBITRO: Lovison di Padova (Carella, Lauri)

RETI: 30’ Giani, 9’ st Grifoni

NOTE: ammoniti Ciolli, Viligiardi, Rosa Gastaldo, Brega, Pardera, Conti, Boccardi; recupero 0’ e 5’ st

GROSSETO – Finisce pari la sfida fra le due formazioni maremmane di Serie D. Nel recupero della dodicesima giornata Grosseto e Follonica-Gavorrano chiudono uno a uno. Apre Giani recuperano gli ospiti con Grifoni.

Primo tempo di spettacolo sugli spalti e anche in campo nonostante l’incessante cadere della pioggia sul manto dello Zecchini, Grosseto sugli scudi sin da subito: al 4’ Galligani e al 18’ la conclusione di Giani a trovare le parate del portiere Wroblewski. Gli ospiti sfruttano meglio la fisicità e l’ampiezza con gli esterni: al 22’ Brega mette sul lato opposto per Carcani che in corsa deve solo inquadrare la porta ma spara alto.

Il gol del vantaggio del Grosseto giunge alla mezzora. Tutto in contropiede: dalla presa di Barosi che serve Galligani, assist clamoroso in profondità per Giani che scatta oltre Placido,verso la porta di Wroblewski lo salta e dalla destra deposita in rete.

Il Follonica Gavorrano è comunque in partita e sollecita il portiere unionista, fra i migliori in campo. L’intervento sulla girata in mischia allo scadere del primo tempo di Barosi che si tuffa e d’istinto respinge, salva il parziale.

Dall’intervallo Indiani sbuca con due cambi, gli innesti di Lamioni e Conti danno la svolta.

Pareggia su sviluppo di calcio d’angolo il Follonica Gavorrano, dalla bandierina Lamioni, in mischia allontana la difesa, palla a Grifoni defilato sulla destra che calcia e incoccia il corpo di Ciolli, spiazzato Barosi e palla in fondo al sacco. Uno a uno.

Sono gli ospiti ad averne di più e attaccano alla ricerca dei tre punti: al 18’ Lamioni mette Brega in ara a tu per tu col portiere splendida uscita bassa di Barosi che si getta sui piedi del centravanti.

Mette la testa fuori il Grosseto al 21’ con Galligani: staffilata che trovato pronto il portiere del Gavorrano che tocca in angolo. Fuoco di paglia, il Follonica Gavorrano chiude tutto in avanti: al secondo dei 5 minuti di recupero serve il colpo di reni di Barosi su tiro di Lamioni per deviare destinato all’incrocio dei pali. Risultato salvo, un punto che fa comodo più al Grosseto ( terzo da solo) che al Follonica-Gavorrano.

Advertisement
6 Comments
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

6 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Siate obbiettivi per favore. Doveva finire 0 a 3 . Una sola squadra in campo il Follonica-Gavorrano. Senza discussioni !

Grande grifo

Ma che partita avete visto scusate? Io da tifoso maremmano zona sud, quindi neutrale, vi dico che il foll/gav. doveva vincere con almeno due gol di scarto. Al Grosseto il pareggio gli va larghissimo. Da un punto di vista tecnico di intensità e di occasioni non c’è stata partita. È stato evidente come fate a non riconoscerlo?
Saluti a tutti e mi chiedo come fa il gavorrano ad essere penultimo.

Bravi ragazzi e complimenti

Sono deluso e non poco. Pensavo che finalmente si stessero gettando le basi per qualcosa di importante e invece si va a pareggiare col Gavorrano (al quale peraltro il pareggio sta stretto), gettando alle ortiche un’occasione favolosa per portarsi in seconda posizione solitaria ad un solo punto dalla capolista. Senza continuità non si va da nessuna parte e questa squadra alterna gare notevoli come quella di domenica scorsa a prestazioni modeste e sconclusionate come quella odierna. Ma forse sbaglio io a farmi certe fantasie, se è vero come è vero che anche recentissimamente è stato ribadito che pensare al passaggio di categoria è un obiettivo illusorio, totalmente fuori dalla portata; e se è così bisogna concludere con amarezza che anche se oggi avessimo vinto cambiava ben poco.

Sono di Padova e seguo con molta simpatia il Gavorrano, spero che la serie Di sia solo un passaggio. Forza Gavorrano

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

6
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x