Promozione: le maremmane giocano in casa

L’undicesima giornata del campionato di Promozione vede le formazioni maremmane impegnate sui rispettivi terreni di casa contro Volterra, Geotermica e Rosignano. L’apparenza non inganni: si tratta di tre sfide delicate che non possono essere sottovalutate.

Il Roselle vuole proseguire nel proprio cammino solitario in vetta alla classifica ed attende il Volterra non potendo contare su Minucci, Franchi e Raito. Il resto della squadra, al netto di ininfluenti acciacchi di poco conto, è abile e arruolato.

Fino a questo momento il team biancorosso ha raccolto appena cinque punti, frutto di una vittoria esterna a Peccioli e due pareggi contro Asta ed Armando Picchi. Stando al freddo dato numerico non sembra un ostacolo troppo duro per Angelini e soci, ma la fame di punti potrebbe dare agli alabastrini la carica necessaria per sovvertire il pronostico.

Sfida impegnativa per il Manciano contro la Geotermica, squadra di tutto rispetto. Al momento la classifica dei pisani non è delle migliori ed i boraciferi stanno raccogliendo meno di quanto meriterebbero pur avendo una ottima bocca di fuoco in Pellegrini, già a quota sei reti in stagione.

A due giorni dal match sembrano scarse le possibilità di vedere in campo il mancianese Salvini, alle prese con un problema fisico, tuttavia l’allenatore Renaioli ha preparato al meglio la partita catechizzando in settimana i suoi ragazzi a dovere. Superare la Geotermica renderebbe ancor più succulenta la classifica per il Manciano.

Continua ad aver bisogno urgente di punti il San Donato che ospita il Rosignano al Burioni. I biancoverdi stanno vivendo una stagione complicatissima e caratterizzata dalla malasorte, ma non sono spacciati e vogliono con tutte le loro forze risollevarsi dall’ultimo posto.

I livornesi sono indubbiamente agevolati da una classifica migliore, ma i maremmani sono ancora vivi ed hanno dimostrato per almeno un tempo contro il quotato Cecina di potersela giocare. Pur privo di Agnelli, il San Donato venderà cara la propria pelle e non è da escludere un risultato favorevole contando magari sul fattore campo.

Il divario con il Volterra penultimo è di soli due punti e ciò può fare da stimolo ad Amorevoli e compagni: in fondo, la rosa è pressoché identica a quella che un anno fa ha stupito tutti in positivo e le possibilità per avere una posizione migliore in graduatoria ci sarebbero tutte per il club di mister Cinelli.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news