Connect with us

Girone A

Piacenza-Us Grosseto 0 a 2. Buona la prima! Decidono Moscati e Galligani

Published

on

Piacenza Il Grosseto torna a calcare i campi professionistici e lo fa espugnando il Garilli di Piacenza con una condotta di gara impeccabile, soprattutto con un secondo tempo dove ha saputo colpire al 54′ con Moscati e in pieno recupero finale con Galligani. Una vittoria meritata, nonostante la buona partenza dei padroni di casa che al 13′ hanno avuto una nitidissima occasione da gol con Babbi, stregato, però, da uno strepitoso Antonino, bravo a dire no al 43′ anche alla punizione di Palma. La sensazione complessiva è che se alla vigilia il Grifone era considerato la cenerentola del girone A, adesso verrà trattato con maggior rispetto dagli avversari, visto che gli uomini di Magrini venderanno sempre cara la pelle. Tra l’altro, nei prossimi giorni potrebbe arrivare un ulteriore rinforzo (si parla di un trequartista o di un attaccante) ad alzare la qualità della rosa unionista nella rincorsa alla permanenza in Serie C.

13′, Antonino dice no a Babbi del Piacenza

Antonino dice sempre no La partita si apre con il Piacenza deciso a fare la partita, ma il Grosseto c’è, tiene bene il campo, ha un’idea di gioco e si fa vedere al 6′ con la conclusione di Kraja dalla lunga distanza che Vettorel accompagna sul fondo con lo sguardo. Al 7′, però, i padroni di casa sfiorano il vantaggio con il bel diagonale di Pedone, il quale non riesce a trovare lo specchio della porta di pochissimo visto che il pallone esce sfiorando il palo alla destra di Antonino. All’8′, invece, capitan Bruzzone ci prova di testa, ma la sfera finisce fuori. Al contrario, al 13′, solo uno strepitoso Antonino evita il vantaggio emiliano quando ipnotizza Babbi, giunto a tu per tu con lui, chiudendogli lo specchio della porta e deviando la palla in corner. Da quel preciso momento il Grosseto si compatta e comincia a guadagnare metri di campo. Certo, non arrivano conclusioni nello specchio della porta piacentina, ma la conclusione di Pedrini al 20′, l’assist rasoterra di Moscati per Galligani e l’incursione offensiva di Gorelli creano apprensione alla retroguardia emiliana. Infine, al 43′, altro intervento decisivo di Antonino che vola sul sette alla propria sinistra per deviare in calcio d’angolo la splendida punizione calciata da Palma.

Grifone chirurgico Nella ripresa il Grosseto mette in mostra maggiore autorevolezza e il Piacenza se ne rende conto molto presto. Infatti, i maremmani cominciano a farsi vedere già al 48′ con la conclusione di Kraja da fuori area che costringe Vettorel a una parata difficoltosa, ma bravo, poi, ad anticipare il tocco di Galligani. Sempre al 48′ il Piacenza prova a replicare con il colpo di testa di Lamesta, ma Antonino è insuperabile e blocca la sfera in tuffo. Il Grifone, però, ormai ha acquisito consapevolezza e fa le prove del gol al 53′ con un insidioso diagonale di Galligani sul quale Vettorel compie un miracolo mandando con un piede la sfera in corner. Proprio sugli sviluppi del quarto calcio d’angolo arriva il vantaggio grossetano: Polidori spizza di testa e il pallone attraversa tutta l’area piacentina dove, appostato sul palo più lontano, il Chirurgo, ovvero Moscati, insacca senza ostacoli. Il vantaggio rinvigorisce le convinzioni dei ragazzi di Magrini (squalificato e sostituito da Stefani), bravi a tenere lontano il Piacenza lontano dalla porta difesa da Antonino. Neppure i cambi modificano l’inerzia della partita, anzi, gli emiliani non riescono mai a rendersi davvero pericolosi e l’unica conclusione da menzionare arriva all’82’ col colpo di testa di Bruzzone che termina fuori. Nel primo dei quattro minuti di recupero finale, poi, i grossetani approfittano di un errore piacentino a centrocampo, rubano palla e confezionano una palla strepitosa per Galligani il quale, con una freddezza da bomber consumato, fa secco Vettorel con un rasoterra imprendibile. Dunque, al triplice fischio di Arena, il Grifone può festeggiare con merito il suo ritorno tra i professionisti.

54′, Moscati esulta dopo il gol del vantaggio maremmano al Garilli

90’+1′, Galligani raddoppia al Garilli con un rasoterra imparabile

PIACENZA (4-3-3) Vettorel; Simonetti (62′, Daniello), Bruzzone (cap.), Battistini, Visconti; D’Iglio, Palma (83′, Siani), Pedone (83′, Corbari); Lamesta (68′, Galazzi), Babbi, Heatley (68′, Maio) A disposizione Anani, Stucchi, Martimbianco, Rinolfi, Miceli, Losa, Casali All. Manzo

US GROSSETO (4-3-1-2) Antonino, Polidori (76′, Kalaj), Ciolli (cap.), Gorelli, Raimo; Kraja (58′, Fratini), Vrdoljak, Pedrini (66′, Sersanti); Boccardi (66′, Sicurella); Moscati (76′, Russo), Galligani A disposizione Barosi, Fomov, Pierangioli, Campeol, Nannola, Consonni All. Magrini

Arbitro: Alberto Ruben Arena di Torre del Greco (Na)
Assistenti: Giovanni Dell’Orco di Policoro (Mt) e Federico Votta di Maliterno (Pz)
Quarto ufficiale: Abdoulaye Diop di Treviglio (Bg)
Reti: 54′ Moscati, 90’+1′ Moscati
Ammonizioni: 29′ Pedrini, 38′ Simonetti (Pia), 45’+1′ Polidori, 57 Ciolli, 60′ Palma (Pia)
Espulsioni:
Calci d’angolo: 5 a 5 (p.t. 3 a 3)
Recupero: 2′ nel primo tempo e 4′ nel secondo.
Note: spettatori 500 circa. Piacenza in maglia rossa, calzoncini bianchi e calzettoni rossi. Grosseto in tenuta interamente nera. Osservato 1′ di silenzio per ricordare la tragica scomparsa dell’arbitro Daniele De Santis. Giornata parzialmente soleggiata. Terreno in buone condizioni.

CRONACA PARTITA

Primo tempo

1′ Inizia ufficialmente il campionato di Serie C. Il Grosseto torna a giocare tra i pro a distanza di cinque anni, stagione 2014-15.
3′ Primo corner della partita. Lo batterà il Piacenza.
6′ Calcio d’angolo per il Grosseto con conclusione finale da fuori aria di Kraja. Vettorel controlla il pallone che esce sul fondo.
7′ Piacenza vicino al vantaggio con la conclusione di Pedone che esce fuori di un soffio.
8′ Colpo di testa di Bruzzone in attacco. Palla fuori.
13′ Antonino salva il risultato dicendo no a Babbi, giunto solo di fronto a lui. Secondo corner emiliano.
20′ Partita equilibrata e dai buoni ritmi di gioco. Piacenza più pericoloso, ma Grosseto ben disposto e in crescita.
20′ Tiro di Pedrini dalla lunga distanza. Palla sul fondo con Vettorel ben posizionato.
25′ Insidioso traversone rasoterra di Moscati per Galligani. La difesa del Piacenza si rifugia in corner.
29′ AMMONITO Pedrini. Punizione dal limite per il Piacenza.
35′ Incursione di Gorelli in attacco. Palla fuori.
38′ AMMONITO Simonetti del Piacenza per fallo su Pedrini.
43′ Punizione per il Piacenza. Antonino vola al sette alla sua sinistra e manda la sfera in corner sull’esecuzione di Palma.
44′ Sugli sviluppi del terzo calcio d’angolo piacentino arriva la conclusione fuori misura dei padroni di casa.
45′ Concessi 2′ di recupero.
45’+1′ AMMONITO Polidori.
45’+2′ Termina il primo tempo sullo 0 a 0. Piacenza vicino al gol in almeno due occasioni. Grosseto propositivo, ma davanti non punge.

Secondo tempo

46′ La ripresa si apre senza nessun cambio.
48′ Sventola di Kraja da fuori area. Vettorel si tuffa e respinge con difficoltà, ma poi fa sua la sfera anticipando Galligani.
48′ Colpo di testa di Lamesta. Si tuffa e para Antonino.
53′ Tiro insidioso di Galligani da posizione favorevole. Vettorel si supera e devia in corner.
54′ GOL! Grosseto in vantaggio sugli sviluppi del quarto corner battuto. Insacca di testa, sotto porta, bomber Moscati.
57′ AMMONITO capitan Ciolli per il fallo su Lamesta.
58′ Primo cambio della partita. Nel Grosseto, fuori Kraja, dentro Fratini.
60′ AMMONITO Palma del Piacenza.
62′ Prima sostituzione piacentina: esce Simonetti (già ammonito) ed entra Daniello.
65′ Nei primi venti minuti della partita, Grosseto migliore rispetto al Piacenza.
65′ Doppia sostituzione unionista: escono Boccardi e Pedrini al posto dei quali entrano Sicurella e Sersanti.
68′ Doppio cambio piacentino sulle fasce di attacco: fuori Heatly e Lamesta sostituiti da Maio e Galazzi.
75′ Ultimi due cambi unionisti: fuori Moscati e Polidori sostituiti da Russo e Kalaj.
76′ Il neo entrato Russo anticipato provvidenzialmente da Vettorel.
82′ Colpo di testa fuori misura da parte di Pedone.
83′ Ultimi cambi anche nel Piacenza: fuori Pedone e Palma, dentro Corbari e Siani
90′ Concessi 4′ di recupero.
90’+1′ GOL! Il Grosseto raddoppia con Galligani che fa secco Vettoral con un rasoterra chirurgico.
90’+4′ Arriva il triplice fischio di Arena. Piacenza 0, Grosseto 2. Decidono i gol di Moscati e di Galligani. Vittoria meritata dei maremmani in questa prima partita di campionato.

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Conduce la trasmissione web Il lunedì del Grifone ed è il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv.

Advertisement
2 Comments
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Indubbiamente un eccellente esordio, aldilà di ogni più rosea previsione. Certo, non è il caso di montarsi la testa (com’è risaputo una rondine non fa primavera), del resto i valori e il livello tecnico del torneo sono un mistero assoluto, per cui è impossibile capire dove finiscono i meriti del Grosseto ed iniziano i demeriti del Piacenza, tuttavia è innegabile che si sia partiti sotto i migliori auspici e se il buon di si vede dal mattino…
Ad ogni modo resto fermo nella mia opinione: la rosa ha bisogno come il pane di irrobustimento sotto il profilo dell’esperienza.

Anch’io spero che la società ingaggi un altro paio di elementi di esperienza per allungare la rosa, composta da molti giovani.
Anche perché affrontiamo un campionato di 38 giornate con NOVE !!!! Turni infrasettimanali, quindi è praticamente impossibile schierare sempre i soliti, causa infortuni, squalifiche e tourn over.
Però è doveroso fare i complimenti alla squadra che ha cominciato il campionato con una bella vittoria.

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x