Promozione: Angelini risolve il derby con una doppietta, Manciano pareggia

Nella foto Federico Angelini, qui in maglia Roselle, in azione

Va al Roselle il derby maremmano di Promozione contro il San Donato. I termali riescono a ribaltare lo svantaggio iniziale e vincono la partita con il punteggio di 2-1. Pari interno per il Manciano (0-0) contro il quotato Rosignano Sei Rose.

Al Burioni comincia meglio la squadra di De Masi che si rende pericolosa dopo sei minuti con Raito, ma è il San Donato a sbloccare il risultato al 18° con il rigore trasformato da Salvini. Per la squadra di Cinelli, ancora a zero punti in classifica, ottenere la vittoria sarebbe importante e le assenze di Saloni e Franchi nei rosellani sembrano dare qualche speranza ma al 34° Angelini su punizione riporta il match in parità.

È la svolta per il Roselle: sul finire del primo tempo Storai respinge una rovesciata di Vento e sulla ribattuta Lupi insacca. Come non detto, poiché l’arbitro annulla per fuorigioco ed i primi 45 minuti si concludono sull’1-1.

Nella ripresa il San Donato cerca di sfruttare i momenti di calo del Roselle ma l’undici di De Masi si riprende ed al 68° trova il raddoppio ancora con Angelini abile a restare sul filo del fuorigioco. L’affidabile bomber rosellano raccoglie un assist di Vento e supera Storai annientando così le speranze degli orbetellani di conquistare il primo punto stagionale.

Si ritrovano dopo vent’anni allo stadio Niccolai di Manciano la squadra di Renaioli ed il Rosignano, ma la partita non si rivela entusiasmante e si conclude sullo 0-0 con un rigore fallito dalla squadra ospite nel primo tempo.

Dopo una timida incursione rosignanese nei minuti iniziali è Atudorei a rendersi pericoloso ma il neoacquisto biancorosso è poco fortunato e l’occasione si risolve in un nulla di fatto.

Al 20° del primo tempo un brivido percorre la schiena dei maremmani quando l’arbitro fischia un calcio di rigore in favore del Rosignano. L’esperto Scanzo va sul dischetto, ma il giovane portiere mancianese riesce ad intercettare il tiro ed il risultato non cambia.

Dopo una ulteriore buona opportunità sciupata nel primo tempo da Spirito, le squadre non riescono più ad inquadrare lo specchio della porta e l’incontro scivola via verso il novantesimo senza ulteriori emozioni.

Acli San Donato-Roselle 1-2

Acli San Donato: Storai, Breggia, Ciavattini, Amorevoli (88° Cardelli), Agnelli, Savini, A. Negrini, Rigutini, M. Tamalio (70° L. Negrini), Rispoli, Belhijou (61° Posa). A disp. Ritondale, Canuzzi, Tonini, P. Tamalio. All. Cinelli

Roselle: Di Roberto, Cedroni, Colorno, Kacka, Lupi, Raito, Cosimi, Boni, Vento (86° Guazzini), Consonni, Angelini. A disp. Cipolloni, Cagneschi, Gabotti, Romani, Baldin. All. De Masi

Arbitro: Orsini di Pontedera
Assistenti: Lumetti e Ingenito di Piombino
Marcatori: 18° Salvini (su rigore), 34° Angelini, 68° Angelini
Ammoniti: 36° Boni, 38° Agnelli, 40° Lupi, 53° Raito, 67° Rigutini, 78° Consonni

Manciano-Rosignano 0-0

Manciano: Vittori, Autodorei, Berizi, Salvini, De Nardin, Chiaranda, Celestini, Berna, Paolini, Spirito, Cherubini. A disp. Del Duchetto, Abelli, Ramoni, Barzellotti, Marconi, Boggi. All. Renaioli.

Rosignano: Frongillo, Francalacchi, Bracci, Gronchi, Del Tongo, Modica, Scalzo, Dell’Omo, Perciavalle, Salvadori, Tacchetto. A disp. Gracci, Tinca, Ciorba, Migliarini, Guglielmi, Novi, Lenti. All. Di Rocca.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW