Connect with us

Grosseto Calcio

Collegio di Garanzia del Coni, altre quattro società presentano ricorso contro la Figc

Published

on

Giornalista pubblicista, per Gs si è occupato principalmente di settore giovanile e ha seguito, come collaboratore, anche la Lega Pro. Ha collaborato, per il calcio, con la testata Dubidoo.it, primo giornale on line per ragazzi ed inoltre ha collaborato con le testate on-line Vivigrossetosport.it, Tuttob.it, PianetaB.com. Ha altresì collaborato col sito ufficiale (usgrosseto1912.it) dell'Us Grosseto ai tempi di Camilli.

Advertisement
12 Comments

Commenti

12 risposte a “Collegio di Garanzia del Coni, altre quattro società presentano ricorso contro la Figc”

  1. attilio regolo ha detto:

    Beh, se come ci riferisce Luca Ginanneschi ci fossero 10 posti possibili (ammesso che la FIGC decida di estendere da 54 a 60 il numero delle squadre della Lega-Pro) dei quali 4 già occupati ma a rischio per processi sportivi pendenti ed altri 6 con nuovi pretendenti forse qualche probabilità in più per l’FC Grosseto che venga accolta la propria dichiarata disponibilità a partecipare alla Lega-Pro potrebbe esserci.

  2. Corrado ha detto:

    Oramai si è aperto un varco che la FIGC potrà chiudere solo ripristinando il campionato di Lega Pro a 60 squadre, COME PREVEDE IL REGOLAMENTO FEDERALE. Penso che il Parma e il Grosseto «in primis», visti i recenti risultati sportivi ottenuti da dette squadre, ce la faranno. L’idea di un derby col Siena (che aspetto da anni!) e, perché no, con i nuovi rivali della Viterbese mi stuzzica molto!!! Intanto ho già fatto l’abbonamento in tribuna laterale sud, come lo scorso anno… 😀

    • attilio regolo ha detto:

      Eh Corrado, a me sembra invece che cominciano ad esserci troppi galli e anche qualche volpe fuori dal recinto che vogliono entrare a forza nel pollaio per farsi le galline.
      Il padrone dell’orto per ora non può che fare una sola cosa se vuole che le galline continuino a fare le loro uova in pace con i polli che già ci stazionano, serrare il cancelo, chiudere i pertugi e mettere qualche ringhioso pastore maremmano a guardia.
      Saluti a te e se vedi il simpaticissimo Grifo65 trasmettili anche a lui.

      • Grifo65 ha detto:

        Su via signor mi contraddico! in un post dici che ci sono più probabilità in quello subito successivo che chi comanda deve mettere un pastore maremmano per non fare entrare nel pollaio! ah ah sei comico!!!
        Per stare meglio potresti provare a passare dal passeggio con il canino alla corsa.
        Saluti vivissimi e simpaticissimi!!!

      • attilio regolo ha detto:

        E comunque Corrado, siccome troverei davvero indecoroso che una certa volpe viterbese riuscisse a colpi di sotterfugi e quattrini ad entrare nel recinto della Lega-Pro allora sarebbe molto meglio che la Figc ci lasciasse entrambe (si hai capito bene “entrambe” perchè anche quella maremmana mi sembra più una volpe che un pollo) a scornarci almeno per quest’anno in serie D e che vinca la più furba e capace delle due direttamente sul campo l’eventuale accesso alla categoria superiore.
        Di nuovo saluti e scusami con Grifo65 per il precedente “cancelo” con una sola “l” per un refuso di digitazione se no il mio ipercritico interlocutore rimane deluso.

        • Grifo65 ha detto:

          Non ti preoccupare della L. Tanto più studiano e più diventano ignoranti. Ma lo fai l’abbonamento regolo? Attendo ancora una formazione del Grosseto calcio, ma capisco che è chiederti troppo. Su via almeno qualche nome di giocatori del Grosseto.
          Forse sbaglio tutto, devo chiederti la formazione del Catanzaro, ecco dai dicci la formazione del Caatanzaro.
          Comunque abbiamo galli, galline, pastori maremmani e volpi a se mai, attendiamo tutto il giardino zoologico.
          Dai regolo ce la puoi fare.
          Regolo io scherzo ehh

          AVANTI GROSSETO!!!!!

    • confu ha detto:

      la società a cui ti riferisci è l’U.S. la F.C. non ha storia.

  3. Dario ha detto:

    Non vedo l’ora che inizi questo benedetto campionato, Lega Pro o D che sia non importa, l’importante é esserci, ogni maledetta domenica in quel dello Zecchini.

  4. Grifo65 ha detto:

    Io non capisco come tu faccia caro Regolo a trinciare giudizi come fai tu.
    Secondo il tuo ragionamento il Grosseto è una volpe.
    Ti domando chi era in lega pro e non è stato iscritto? Il Grosseto non è retrocesso. Alla luce di tutto il terremoto calcistico che sta avvenendo, per te il Grosseto con la nuova società Grosseto Group società solida e senza debiti, non avrebbe titolo per essere ammessa in lega pro?
    Le volpi le devi andare a cercare altrove caro.
    Te sei uno che vuole bene al Grosseto calcio a se mai!

  5. gian ha detto:

    Caro ing. Attilio mi Sembri in po’ troppo pessimista, bisogna pensare al meglio, specialmente Quando ci sono I presupposti per farlo, e nel nostro sembra che ci siano, Su avanti con la positivita’

    • attilio regolo ha detto:

      Caro gian, certo che bisogna pensare al meglio in generale e al Grosseto Calcio in particolare nel nostro caso.
      Ed è per questo che ritengo opportuno e giusto assumere un atteggiamento misurato e prudente a rischio di sembrare altalenante e contradditorio come causticamente osservatomi più volte da Grifo65, altalenanza e contradditorietà determinate soprattutto dalla complessità e incertezza della situazione.
      Guarda per esempio il secco commento di “confu” poco sopra che presumo risponda al primo commento di Corrado a questo post: “la società cui ti riferisci è l’U.S. la F.C. non ha storia” risponde “confu” a Corrado che esprimeva grande fiducia per la richiesta di inserimento del Grosseto calcio nella lega-pro a 60 squadre soprattutto per acquisiti recenti meriti sportivi.
      Diciamoci la verità non offuscata da eccesso di tifoseria, gian, come dare totalmente torto a confu?
      Insomma , se da un lato farebbe grande piacere vedere restituito al calcio grossetano il diritto a partecipare ad una Lega-Pro dalla quale non è stato retrocesso sul campo, quindi per demeriti sportivi, dall’altro come non riconoscere che il terremoto societario che ha visto lo stesso calcio grossetano in tutte le sue componenti (è troppo facile scaricare tutta la colpa dell’affondamento repentino e traumatico allo Schettino di turno come già dissi in un altro commento) con grado di responsabilità vario e diversificato al centro degli eventi al limite del grottesco solo poche settimane fa possa passare del tutto indenne e senza alcuna conseguenza dannosa allo screening selettivo del massimo organo giudicante della nostra Federazione Nazionale Calcio?
      Saluti con stima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook Comments

Advertisement Enter ad code

Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi