Connect with us

Grosseto Calcio

La replica di sindaco e assessore: “Attacco al Comune per nascondere insuccessi societari”

Published

on

GROSSETO – Respinge ogni addebito il comune di Grosseto tirato in ballo dal Grosseto Fc per spiegare le motivazioni che hanno portato la formazione di calcio cittadina a rinunciare all’ultimo momento al ripescaggio fra i professionisti adducendo fattori ambientali avversi.

<<Stigmatizzo il comportamento avuto da Pincione – parte il sindaco Vivarelli Colonnaper quanto riguarda l’amministrazione comunale abbiamo messo tutte le nostre energie affinché la squadra di calcio potesse presentare domanda di ripescaggio. Il riferimento va alla messa a norma dell’impianto di telecamere e tornelli, lavori pianificati anche in caso di Serie D. Mi sento di dissentire dalle parole usate da Pincione: che il Comune abbia mancato gli impegni è una falsità conclamata>>.

Nello specifico il primo cittadino ricorda come dal momento dell’insediamento l’assessore allo sport Rossi sia stato messo subito a disposizione per dirimere le faccende più urgenti: <<Avevamo chiesto al Grosseto di sanare il pregresso e dato la disponibilità anche per la convenzione quinquennale – spiega il sindaco – di fronte ad una prima proposta inaccettabile avevamo fatto una controproposta  con il coinvolgimento di istituti di credito e associazioni>>.

Più nel dettaglio parla l’assessore Fabrizio Rossi che esprime profondo rammarico da tifoso per la mancata iscrizione fra i professionisti. i problemi sorgono però quando veste i panni dell’amministratore e ricorda come: <<Se ci sono degli insuccessi vanno addebitati alla società e non al comune. Stavamo trattando per loro il main sponsor con una multinazionale, appuntamento che ho dovuto disdire>>.

L’amministrazione ribadisce gli impegni presi già lo scorso 7 luglio e la volontà di prolungare la convenzione <<Subordinata all’impegno a saldare le fatture per l’utilizzo dei campi che ammontano a 15000 euro l’anno – ricorda Rossi – Allo stato attuale il Grosseto è moroso perchè non ha versato neanche un soldo. Non si può usufruire gratuitamente di un bene pubblico dal valore di milioni di euro, fra l’altro è nelle nostre facoltà concedere a domeniche alterne lo Zecchini al Roselle – cita l’articolo 5 della convenzione – situazione che non inficiava la possibilità di ripescaggio del Grosseto così come la stessa Lega Pro ci ha comunicato>>.

<<Non ci siamo attaccati a conferenze stampa, abbiamo sempre cercato di collaborare e sembrava che le cose stessero andando per il verso giusto, abbiamo anche liquidato 3500 euro a favore del Grosseto FC per spese documentate da loro sostenute. Invece non vedo linearità nei comportamenti nei confronti dell’amministrazione comunale quando non si fanno nemmeno gli interventi ordinari>> e il campo dello Zecchini con l’erba alta che è stata tagliata dai tifosi in occasione della festa o il Palazzoli all’asciutto da un mese sono fatti tutt’altro che positivo. L’assessore Rossi ha concluso ribadendo come in caso di predurante morosità il Comune non rinnoverà la convenzione in scadenza a fine agosto.

Giornalista Pubblicista dal 2010. Ha scritto per il quotidiano Corriere di Maremma e collaborato con TMW, Calciomercato.com, Calciopiù, Radio RBC, Vivigrosseto.

Advertisement
21 Comments

21 Comments

  1. ser

    27 Lug 2016 at 17:00

    Prima la precedente, ora l’attuale amministrazione, sembra che la sputa….. per l’FC sia completa !

  2. Ciao

    27 Lug 2016 at 18:05

    Bravissimo Sindaco!….e ‘ l’ora ke qualcuno “gli” dica le cose sul muso!

  3. GIGI 52

    27 Lug 2016 at 18:13

    Precisazioni e richieste giustissime dell ‘assessore ROSSI (a grandi linee mi sembrano le stesse che chiedevano i vecchi amministratori.)la legge è uguale per tutti ma vorrei sapere da chi fino a due mesi fa ‘ diceva e sbraitava contro il comune perché a questa brava gente doveva dargli tutto senza fargli pagare nemmeno il canone di affitto . ora tutti tacciono oppure danno ragione al comune.

    • mezzolitro

      28 Lug 2016 at 13:25

      Già, la coerenza unn’ è di queste parti…

  4. Gian

    27 Lug 2016 at 18:52

    E ora…?

  5. Sesto

    27 Lug 2016 at 18:56

    Sono veramente felice per questa dura e decisa presa di posizione da parte dell’ Amministrazione Comunale, che, superfluo dirlo, non è giusta ma sacrosanta, anzi, pur ignorando se sia fattibile, auspicherei che si rivedesse tutto il discorso sull’uso dello stadio, visto che – ormai è opinione pressochè generale – questo Grosseto targato Pincione non è la squadra della città e dei tifosi biancorossi. Anzi, prendendo spunto da quest’ineccepibile intervento del Sindaco, mi piacerebbe tanto che in qualche modo proprio il nuovo primo cittadino potesse farsi promotore di una “ripartenza da zero” (in qualunque categoria) con una nuova società tutta “made in Maremma”…temo che sia solo una pia illusione, ma perché non sognare? D’altra parte, al punto in cui siamo, mi sembra evidente che il Sig. Pincione & soci hanno intorno solo terra bruciata. Detto questo vorrei aggiungere che, per quanto mi riguarda, non basta che 11 ragazzotti mai visti e conosciuti con indosso una casacca bianca e rossa scendano in campo allo Zecchini per farmi sentire rappresentato da quella squadra e per farmi vedere in essa il MIO Grifone. Il fatto è che una squadra non vive di vita propria, ma è una diretta emanazione della Proprietà e della Dirigenza e dopo questo “scherzo” della mancata presentazione della domanda di ripescaggio a mio modo di vedere si è creata una frattura definitiva ed insanabile con questi personaggi che appaiono estranei, lontani anni luce dalla realtà grossetana, dalla tifoseria e dalla storia del Grifone. Le motivazioni addotte a me risultano totalmente incongrue e comunque pretestuose. Fatto sta che, come tifoso che segue fedelmente il Grosseto da oltre 40 anni, mi sento preso in giro e soprattutto, ripeto, non rappresentato da gente che persegue scopi che in tutta sincerità mi sfuggono, ma che di sicuro non coincidono con quelli di chi il Grifone lo ama veramente. Alla fine ci sarebbero state sul serio grosse chance di ripescaggio, ma – guarda un po’ – la Lega Pro è a quanto pare un lusso eccessivo, per cui si dà un calcio ad un’opportunità forse irripetibile e ci si appresta a disputare un altro campionato-presa di sedere in serie D, vorrei proprio capire con quali obiettivi e prospettive. Morale della favola: un tifoso che da vari decenni segue con passione il Grosseto (vale a dire il sottoscritto) a questo giro non metterà piede allo stadio e sono convinto che non pochi faranno altrettanto, perchè si può accettare tutto, ma non di essere calpestati nella propria dignità di tifosi biancorossi.

    • nino

      27 Lug 2016 at 22:20

      Il Sestopensiero a reti unificate!! Ora controllo se c’è anche sul sito del Bisceglie !!!????????

  6. Buttero70

    27 Lug 2016 at 19:29

    Che coraggio che ha sta’ gente…ma come fanno a ripresentarsi qui ??

  7. sportivo

    27 Lug 2016 at 20:30

    bravo comune…mandiamoli a casaaaa

    • Buttero70

      27 Lug 2016 at 20:41

      Siete circondati…..arrendetevi…

  8. grifo88

    27 Lug 2016 at 21:08

    Bravi sindaco e assessori, iniziamo a farci saldare i ns crediti.
    Dare moneta, vedere cammello…

  9. Gian

    27 Lug 2016 at 21:12

    ha fatto bene il sindaco a fare le giuste dimostranze, ma è anche vero che le decine di persone che scrivono su questa testata dovrebbero parlare a titolo personale e non a nome della città intera e di tutti i tifosi del Grosseto.
    Alla fine poi si farà come quello che si taglia le p. per fare dispetto alla moglie. Pertanto continuerò a fare l’abbonamento e tiferò sempre Grosseto.

    • Buttero70

      27 Lug 2016 at 21:35

      Reggina e Taranto certe del ripescaggio….c’ho una rabbia dentro….

    • nino

      27 Lug 2016 at 22:27

      Infatti tu parli a titolo personale e come tale non rappresenti i tifosi del Grosseto!! La par conditio e’ assicurata!!????

  10. Grifo65

    27 Lug 2016 at 21:43

    Bravo Sindaco e Assessore Rossi! Mi associo in toto al Post di Sesto. Questa dirigenza non mi rappresenta! Per favore voltare pagina! Ho la nausea di certi personaggi!

  11. Bianco&rosso

    27 Lug 2016 at 21:49

    A questo punto,vista questa frattura tra società,tifosi e Comune credo che ne vedremo delle belle.
    Però un dubbio ce l’ho…se avessimo vinto il campionato o i play -off pensate che tutto sarebbe andato liscio verso la lega pro ? Credo che sarebbero state accampate altre scuse da parte di FC Grosseto,questi seguono il business ..ma della città e dei tifosi non glie ne frega niente!

  12. BlackEagle

    27 Lug 2016 at 21:49

    Meno male che il Sindaco non gliele manda a dire. E’ ora di farla finita con questa farsa.
    Io non metterò più piede allo stadio finchè c’è questa proprietà, e non è perchè non abbiano fatto la domanda di ripescaggio, quello è più che legittimo visto che i soldi sono loro, ma per come si comportano e per quello che dicono smentendosi di continuo..

  13. Buttero70

    27 Lug 2016 at 23:05

    Yuri, sono sempre in attesa di un tuo commento sulla vicenda….e sopratutto cosa pensi accadrà nei prossimi giorni….Pincione pagherà i canoni di affitto scaduti ….?
    E poi, pensi che mr Cari, uomo di calcio da una vita, si immaginasse una cosa del genere ? O magari gli erano state garantite altre cose…?
    Rimarrà alla guida della squadra ?
    Grazie, un saluto.

  14. cesare

    27 Lug 2016 at 23:52

    Pensierino della sera :

    Camilli dava la colpa al Comune.
    Pincione idem.

    No, l’uno e l’altro attingevano alla fonte che “L’area pubblica ” DEVE……………

    L’area pubblica deve fare il suo e fermarsi, perché deve rispetto a coloro che pretendono – giustamente –
    una spesa pubblica non sbilanciata. Rispettosa di coloro che del calcio possono essere e sono indifferenti.

    Concludo con una preghiera da tifoso .
    Scordiamoci gli abbonamenti ma ricordiamoci che in campo ci sono le maglie bianco-rosse.
    Mai lasceremo sole le ns. maglie.
    Abbiamo visto di tutto ma la ns. passione ha sempre accompagnato gli 11 ragazzi che indossavano le maglie della vecchia Unione.
    FORZA GROSSETO …..ALE’ TORELLI – come si diceva un tempo, oggi è Alè Grifone –

    • Angel

      28 Lug 2016 at 09:02

      Bravo Cesare. Anche io la penso come te. Allo stadio ci vado sempre anche se diventa presidente…. SESTO!!

  15. Sammy

    28 Lug 2016 at 09:09

    Eccola qui… Apprendo che l’Fc Grosseto è moroso di Euro 15.000 per non aver versato nemmeno un soldo al Comune per il campo!
    Sig. Pincione prenda esempio dall’ottimo Ceri!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi