Allievi Calcio Settore Giovanile

Speciale Allievi regionali: S.Cecina-Nuova Grosseto 3-1

Nuova Grosseto (Allievi Regionali)

SPORTING CECINA-NUOVA GROSSETO BARB. 3-1
SPORTING CECINA: 
Lemmi, Molinario, Sanfilippo, Matteo, Bertoli N., Startari, Bandinelli., Barlettani, Giannini, Fotino, Costa. A disp.: , Tortorici, Mori, Alfonsi, Mannari, Paoletti, Sangiorgi, Milito, Bertoli M.. All.: Barile
NUOVA GROSSETO BARB.: Stefanini, Giustarini, Camerlengo, Pacchini, Ortis, Mancianti, Modanesi, Amico, Martini, Lodovichi, De Masi A disposizione: Terribile, Guadagnoli, Biserni, Quindi, Turchetti All.: Leone
ARBITRO: Grasso Nicolo’ di Livorno
RETI: Fotino, Sangiorgi, Martini, Sangiorgi

Cecina. Seconda giornata di ritorno, la capolista Sporting ospita la nuova Grosseto reduce di una sconfitta casalinga e di molte assenze di giocatori titolari.
Le due squadre partono subito forte ed al 4° minuto del primo tempo su un affondo dello Sporting palla al n°10 Fotino che tira e porta in vantaggio la sua squadra.
Riparte la nuova procurandosi al 9° un angolo che Lodovichi batte teso in mezzo all’area ma la difesa respinge spazzando lontano. La squadra di casa cerca di fare sua la partita ma la nuova risponde tenendo bene il campo. Al 18° Modanesi affonda costringendo il Cecina a mettere a lato, Giustarini mette in mezzo ma la difesa respinge con palla alta che Camerlengo tira alto. Al 22° Pacchini si procura una punizione dalla trequarti, se ne occupa Camerlengo, tiro forte e teso ed il portiere è costretto a parare in due tempi. Il Cecina cerca di fare la partita ma la nuova tiene ancora il campo. Al 28° si riaffaccia il Cecina con un tiro sparando fuori. Al 31° angolo per il Cecina, se ne occupa il n°9 Giannini che la mette bassa e tesa ma la difesa devia ancora in angolo. Sempre Giannini ma questa volta calcola male buttandola fuori.
Ancora il Cecina spinge e al 36° prova un affondo ma il difensore della nuova Ortis molto attento, controlla senza problemi. Al 39° Giustarini affonda dando palla a Modanesi che punta la porta in mezzo a due difensori procurandosi un rigore. Rigore che Camerlengo( per un colpo ricevuto precedentemente) da l’incarico a Martini che porta la sua squadra al momentaneo pareggio. Le squadre vanno a riposo sul 1-1, risultato giusto per il gioco effettuato da entrambi le squadre. Inizio secondo tempo con il Cecina che parte subito cercando il vantaggio, al 2° minuto punizione per i padroni di casa. Se ne occupa il n°9 Giannini ma Giustarini devia a lato. Al 4° minuto punizione dal limite, sempre il n°9 Giannini calcia e il portiere della nuova Stefanini calcola male la traiettoria, palla che colpisce il palo che demasi salva sulla linea.
Ancora il Cecina che spinge, ma la nuova si difende bene. Al 9° minuto subisce l’ennesimo fallo, punizione che viene calciata nell’area del Cecina, portiere che blocca e fa ripartire la sua squadra con un affondo, palla in mezzo all’area ma Stefanini la fa sua che fa ripartire la sua squadra. Al 12° il Cecina in contropiede lancia il n°18 Sangiorgi, subentrato al n°11 Costa, affonda e va in gol. Al 19° la nuova riparte caparbiamente, azione che viene fermata commettendo ancora un fallo su Camerlengo, questa volta costretto a lasciare il campo.(Buona partita fino alla sua uscita) Fuori Camerlengo dentro il n°15 Biserni.
La partita si accende con vari falli da entrambi le parti. Al 23° il Cecina prova ancora un tiro con il n°7 Bandinelli, tiro debole Stefanini blocca. Al 34° punizione per il Cecina, palla in area, Stefanini respinge sicuro e a sua volta viene travolto da un avversario procurandosi una punizione per carica sul portiere. Al 35° esce un buon Modanesi che lascia il posto al n° 14 Guadagnoli. Al 38° rimessa con le mani per il Cecina nei pressi dell’area della nuova e ancora il n°18 Sangiorgi in rovesciata insacca è porta il risultato sul 3-1.
Partita che si fa brutta con vari falli e ammonizioni da entrambi le parti, causa di un cattivo arbitraggio

Migliori in campo per Cecina Molinari e Sangiorgi autore di una doppietta. Per la Nuova, Ortis e Modanesi buona comunque a prescindere dal risultato la prestazione di tutta la squadra.

Redazione

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.