Eccellenza: un Roselle così fa sognare

Il Roselle in gol contro il Camaiore

Roselle. Secondo successo consecutivo in campionato, terzo se si considera anche il ritorno di Coppa contro l’Atletico Piombino.
È tornato il Roselle dei sogni, seppur costretto ad emigrare a giocare ad oltre 40 km da Grosseto, la truppa di De Masi si è ambientata anche al “Capannino” di Follonica ed ieri a farne le spese è stato il Camaiore.

Il giocatore che sta sorprendendo tutti e che sembrava che in sede di mercato fosse destinato a salutare è senza dubbio il centravanti Vento.
Il presidente Ceri, però ha più volte ribadito la sua incredibilità e ha voluto che il giocatore rimanesse a vestire la casacca dei termali e anche questa scommessa per il momento è stata vinta.

Un Roselle che sta sempre più diventando una macchina perfetta, con un Franchi che nonostante le 37 primavere continua a dirigere la difesa in maniera impeccabile e con i vari Rosati e Nieto che stanno dando il loro grande apporto senza dimenticare gli innesti fondamentali di Mesinovic e Gorelli.

Poi anche la scommessa Mattia Porro è stata vinta. Il giocatore proveniente dagli Juniores Nazionali del Gavorrano ha conquistato un posto fisso nell’undici titolare.

E per chi crede nella cabala un altro aspetto che può far sperare bene è quello relativo all’esordio in campionato: il Roselle negli ultimi anni o ha perso o ha pareggiato nel match inaugurale, poi tutti sappiamo come è andata a finire…

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news