Juniores nazionali: Gavorrano ok con Scandicci, Grosseto ko

La seconda giornata del campionato nazionale juniores si risolve in maniera opposta per Grosseto ed Gavorrano. I biancorossi di Luzzetti escono dal campo sconfitti 3-2 dal Foligno, mentre il Gavorrano vince 1-0 in casa contro lo Scandicci. A regalare la vittoria ai minerari è Zaccaria nel finale di gara.

I ragazzi di Cacitti hanno disputato una buona partita creando un buon numero di occasioni da gol, ma non va trascurata la prova dello Scandicci che, con grande spavalderia, ha cercato di rendere la vita difficile al Gavorrano a più riprese.

Nei minuti iniziali i padroni di casa si sono resi pericolosi con Catella e Muzzi, ma il primo tempo è scivolato via senza particolari emozioni. Molto più vivace la seconda frazione di gara: al 70° un poco preciso Cerboni ha sprecato di testa da buona posizione e subito dopo lo Scandicci ha cercato con poca gloria l’affondo con Berti. Bravo Balestracci a deviare facendo sfumare l’opportunità fiorentina.

A dieci minuti dal termine, la rete che ha risolto il match: Zaccaria con un pallonetto dalla lunga distanza ha superato il portiere Toffoletti regalando il meritato successo al Gavorrano.

Un soddisfatto mister Cacitti ha dichiarato nel dopopartita: <<I primi venti minuti abbiamo giocato molto bene. Abbiamo preso un palo ed il loro portiere è stato bravo in più di una occasione. Abbiamo anche sofferto, perchè lo Scandicci è una bella squadra, ma alla fine abbiamo portato a casa il risultato e i primi tre punti della stagione.>>

Gavorrano-Scandicci 1-0

Gavorrano: Pagliuchi, Labartino, La Spina, Zaccaria, Balestracci, Montefusco, Paladini (33st Bragaglia), Porro, Agnelli (12st Fanciullacci), Catella (18st Cerboni), Muzzi. A disp. Giannoni, Potini, Cinea, Pavin, Gambazza, Fanciullacci, Cerboni, Marrini, Bragaglia. All. Cacitti.

Scandicci: Toffoletti, Manzani, De Munyck, Pratesi (21st Fedele), Frullini, Beragnoli, Gianassi, Amoddio, Berti, Innocenti (18st Mamma), Torrini (31st Alvernini). A disp. Danese, Gallori, Vegni, Fedele, Mamma, Saccardi, Alivernini. All. Rocchini.

Arbitro: Giuseppe Vingo di Pisa

Marcatori: 36st Zaccaria (G)
Ammoniti: Zaccaria, Cerboni, Bragaglia, Manzani

Prestazione non del tutto convincente per il Grosseto a Foligno: i torellini di Luzzetti non hanno saputo conservare il risultato di parità subendo la rete del 3-2 nei minuti di recupero dalla squadra umbra.

Al decimo del primo tempo Loffredo ha realizzato la rete del vantaggio grossetano, ma dieci minuti più tardi i padroni di casa sono pervenuti al pareggio con Diomande lasciato troppo solo in area perché si facesse sfuggire la gustosa opportunità offensiva ed ai biancorossi è sembrata spegnersi la luce.

Sfruttando il momento di black-out del Grosseto, l’undici di Caporali ha siglato il 2-1 con Armillei ma poi i Luzzetti Boys hanno trovato il pari con De Frenza al 40° cominciando a coltivare il sogno di conquistare almeno un punto in trasferta.

I sogni, si sa, sovente svaniscono all’alba e questo incontro non ha fatto eccezione: da un’azione confusa nei minuti di recupero, ben oltre il 90°, Senderi ha saputo infilare Palmieri ed a gioire al triplice fischio dell’arbitro è stata la squadra folignate.

Foligno-Grosseto 3-2

Foligno: Stoppini, Casagrande, Tioviti, L. Cavadenti (27st Tazza), G. Cavadenti, Diomande, Picchiarelli (29st Roani), Fascini, Mecarelli, Pantalla, Armillei, Traballoni, Trabalza, Senderi. A disp. Stella, Coccetta, Conti, Laloni. All. Caporali.

Grosseto: Palmieri, Maiuri, Grotti, Tostelli, Polizzotto, Ferrigni (6st Monaci), Mancianti (16 G. Russo), De Frenza, Loffredo (27st F. Russo), Bartalucci, Cocciolo, Minucci, Benocci, Signorini, Montani, Panfilo, Maliziola. All. Luzzetti.

Arbitro: Ubaldi di Roma

Marcatori: 10pt Loffredo, 20pt Diomande, 34pt Armillei, 40pt De Frenza, 48st Senderi
Ammoniti: De Frenza, Bartalucci, Cocciolo, Diomede

(Nella foto la formazione juniores del Gavorrano – Foto dalla pagina Facebook della squadra)

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW