Albinia-Follonica: le pagelle. Beligni è una saracinesca, man of the match

Le squadre in campo

Albinia:

Musetti 6,5: Inoperoso nel primo tempo. Nel secondo è chiamato a superarsi e a tenere a galla i suoi in più occasioni. Prestazione da 7 ma il fatto che parta leggermente in ritardo sulla punizione del gol gli toglie mezzo voto.
Bigliazzi 6,5: Sempre concentrato e puntuale negli interventi. Anticipa spesso e volentieri gli attaccanti avversari facendo ripartire i compagni.
Solari 5,5: Soffre un po’ in fase difensiva e non si vede quasi mai in zona offensiva.
Dell’Anno 6: Tanta legna in mezzo al campo dove gli spazzi sono molto stretti, cerca di dare ordine alla manovra e di duettare con gli attaccanti.
Naitana 5: Soffre parecchio sulla corsia sinistra le scorribande di Didato e Giannoni. Da un suo fallo nasce la punizione del gol. Da rivedere. Marini 6: Normale amministrazione.
Moschetto 6: Prestazione diligente del centrale classe ’99. Si prende anche qualche rischio nell’impostare la manovra da dietro.
Marchi 6,5: Primo tempo da 7, secondo tempo da 5. La media sarebbe 6 ma l’invenzione sul gol gli regala mezzo voto in più. Deve cercare di non innervosirsi come successo nel secondo tempo perché le qualità ci sono, e anche parecchie.
Giacalone 6: Impegna 2 volte Beligni nel primo tempo andando vicino alla rete senza successo. Nel secondo tempo cala e non si vede quasi mai. Resta la palla recuperata per il gol di Marchi.
Gargiuli 5: Non la vede praticamente mai, perde il duello con i due centrali follonichesi.
Fastelli 5,5: Prestazione onesta del numero 10 che impegna anche Beligni su punizione. Pesa l’espulsione nel finale che gli farà saltare la prossima gara.
Franci 5,5: Bravo nell’1 vs 1 ma le giocate sono spesso fine a se stesso. Deve giocare di più per la squadra perché le qualità ci sono. Cinci 5: Non la vede mai, svogliato.

Follonica:
Beligni 7,5: Man of the Match. Compie 4-5 miracoli sui tentativi rossoblù nel primo tempo permettendo di chiudere la prima frazione sul punteggio di 1-0. Nel secondo tempo viene impegnato solo da Fastelli ma vola anche lì levando la palla dall’angolino. Saracinesca.
Maranca 6: Fase difensiva buona e un consueto apporto offensivo con tanto di un paio di buoni suggerimenti per i compagni.
Havrjljok 5,5: In difficoltà nel primo tempo contro Marchi. Nella ripresa cala fisicamente e viene sostituito. Forni 6: tiene a bada Marchi non lasciandogli mai lo spazio per l’ 1 vs 1.
Ruggiero 6,5: Nel primo tempo fa fatica a trovare la posizione. Nel secondo viene spostato più avanti e comincia a raccogliere più palloni e a giostrarli in maniera più proficua.
Godano 6: Buona prestazione del centrale che non lascia mai respirare Giargiuli.
Buti 6: Vedi compagno di reparto sopra.
Tozzini 5: Non si vede praticamente mai. Ha sulla testa la palla dell’ 1-1 ma la spedisce fuori. Ducci 6,5: Dà la scossa ai suoi impegnando dopo nemmeno 20 secondi dal suo ingresso Musetti. Nel finale ha la palla del possibile 2-1 ma Musetti gli nega nuovamente la gioia del gol.
Mattioli 6: Tanta quantità in mezzo al campo. Raccoglie molti palloni amministrandoli però non sempre nel modo migliore.
Grandi 6: Mette pressione ai due centrali difensivi rossoblù svariando su tutto il fronte d’attacco. Sfortunato sulla punizione che si infrange sulla traversa.
Didato 6,5: Quantità e qualità. Ha un mancino vellutato e impegna più volte Musetti da calcio piazzato. Suo il gol che vale il pareggio finale.
Giannoni 5,5: Si muove bene senza però essere troppo preciso in zona realizzativa.

1 Comment
  1. Spettatore 3 anni ago
    Reply

    Che giocatore Ruggiero Gabriele! Diventerà un top player! Complimenti ad entrambe per una partita spettacolare!

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news