Hallucinate di nuovo sul podio, un secondo posto che vale come oro‏

Hallucinate di nuovo sul podio, un secondo posto che vale come oro‏. Si è svolta a Pisa la prima tappa del Campionato italiano Mops, con i grossetani che dovevano dimostrare di fare bene quest’anno non avendo più giocatori di esperienza come Massimo e Giovanni Romano passati ai gladiatori di Roma. La prima partita è stata giocata contro Le Paintdolls, una delle poche squadre italiane il cui organico è quasi completamente femminile, provenienti da Roma, ma per le capitoline non c’è stato molto da fare. I grossetani sono riusciti ad aggiudicarsi il match per 3-1. Il secondo incontro è stato contro i Ballistick Livorno, ma anche qui i maremmani hanno  fatto molto bene vincendo per 3-0. Nel terzo match gli Hallucinate si sono confrontati contro I Gladiatori per un vero proprio derby che ha visto i romani vincere per 3-2. La quarta partita è stata giocata contro i Black Shark di Torino, sconfitti per 3-2. L’ultima partita del girone è stata contro i Survivor Verona, ma gli Hallucinate non ci sono fatti intimorire vincendo anche questa partita per 3-0, e passando come seconda del girone. La finale li ha visti confrontarsi di nuovo con i Gladiatori di Roma, con il team laziale che si è imposto per 4-1. Questa la rosa degli Hallucinate: Luca Peruzzini, proveniente dalla squadra della capitale Decima Centuria, Gabriele Pippucci, Dario Pippucci, Alex Kruger, Mirco Giorgini, Gianluca Pieri e Jacopo Margheri.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news