Marco Ferrante: “Sono sceso in campo per dare un messaggio alla squadra”

Nella foto Ferrante in panchina (di F.Linicchi/Maremmapress)

GROSSETO. Alla soglia dei 38 anni, domenica scorsa Marco Ferrante, tecnico del CasottoMarina, ha indossato di nuovo gli scarpini ed è sceso in campo. Una scelta che il mister ha motivato ai microfoni di GS.

Marco arriviamo subito alla domanda che tutti si sono posti, perchè ti sei schierato?

Ho deciso di rientrare in campo per cercare di incoraggiare la mia squadra . Il fatto di essere in fondo alla classifica aveva un pò demoralizzati i ragazzi. Ho pensato che la mia presenza in campo potesse aiutarli sotto il profilo mentale e non fisico visto la mia assenza sui terreni di gioco da diversi anni. Tutti insieme ci siamo prefissati un obiettivo: oltre al raggiungimento dei play out, uscire sempre a testa alta“.

Si è vociferato anche di un casa Novello che ci dici?

Per quanto riguarda Lucas non so ancora se per davvero abbia lasciato la squadra. Decisione credo forse presa d’istinto per la sua non presenza in campo domenica scorsa, ma io come ogni allenatore prendo delle decisioni che non sempre sono condivise.”

 E per Amorfini cosa ci dici?

E’ una decisione che è stata presa dalla società  e io ne prendo atto. Posso solo dire che il ragazzo oltre ad essere un ottimo giocatore, si e’sempre comportato in maniere eccellente nei riguardi miei e della squadra

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW