Il commento della settimana dopo Certaldo – Roselle

Roselle (Gr). Seconda frenata di percorso per il Roselle in quel di Certaldo e secondo pareggio consecutivo contro due squadre che, trovandosi in precaria posizione di classifica, si sono esaltate ed impegnate al massimo ed hanno entrambe recuperato lo svantaggio. Mentre appare alquanto naturale il recupero del S.Donato in un derby dal sapore agonistico di tutto rispetto, il pareggio con il Certaldo, anche se ottenuto in trasferta, e la conseguente vittoria casalinga dello Sporting Cecina sull’Asta, mette un pò di apprensione ai termali. Nel Roselle l’assenza a Certaldo del gemello del goal Vincenzo VENTO viene ritenuta importante in fase offensiva, ma è anche vero che la rosa della squadra di Michele DE MASI, come sottolineato dallo stesso Mister, ha una intelaiatura solida e possente per poter sopperire anche a defezioni di spessore e qualità. E’ da tempo che Mister DE MASI puntualizza che il girone di ritorno è come un campionato a sè dove, specialmente le squadre di bassa classifica appaiono pericolose e insidiose in quanto obbligate a recuperare punti e che si esaltano e cercano di impegnarsi al massimo con le prime della classe. Quattro punti di vantaggio sulla seconda per il Roselle è pur vero che sono sempre apprezzabili ma non bisogna mai mollare la presa cercando di evitare di distrarsi il meno possibile mettendo in conto che il campionato è ancora lungo e potrebbe evidenziare delle pericolose insidie. La prossima in calendario evidenzia, per le prime due antagoniste, gare alquanto insidiose: il Roselle ospiterà il Donoratico, mentre lo Sporting Cecina affronterà in trasferta il Rosignano. Due avversarie di tutto rispetto che vorranno fare almeno risultato per poter restare ben salde nella zona play off. La squadra del Presidente CERI spera di poter recuperare qualche acciaccato e poter affrontare la gara al completo.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news