Connect with us

Grosseto Calcio

Serie D: proiezioni punti, il Gavorrano quasi certo del titolo, per il Grosseto sarebbero play out

Published

on

Grosseto. In questi giorni dove il calcio giocato ha lasciato spazio alle tavole e a pranzi ed a cene epiche come nei miglior film di Fantozzi, abbiamo cercato di fare una proiezione punti paragonata poi all’esito finale dello scorso campionato di Serie D, girone “E”.

Gavorrano. La compagine di mister Bonuccelli ha chiuso il girone di andata con ben 36 punti, con un margine rassicurante di +3 sulla diretta concorrente.
Nella passata stagione a gioire fu il Gubbio che di punti ne conquistò ben 74 distaccando Montecatini di 11 lunghezze e proprio il Gavorrano di 13.
Visto che il girone è più equilibrato con 72 punti, ovvero tenendo lo stesso passo, i minerari diventerebbero campioni.

Grosseto. L’Fc Grosseto, ha al momento, 14 punti, quindi raddoppiando il bottino con il girone di ritorno si arriverebbe a28.
L’anno passato con 20 punti fu retrocesso lo Spoleto insieme al Gualdo con 21. La terz’ultima compagine in classifica fu l’Altotevere a quota 38. L’asticella salvezza al momento direbbe 42 punti contro i 46 del Viareggio.

STAGIONE 2015/2016 GIRONE DI ANDATA STAGIONE 2016/2017 CLASSIFICA FINALE

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Advertisement
11 Comments
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

11 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Rassegnarsi a queste previsioni e’ quanto di piu’ deleterio si possa immaginare per la prospettiva futura di questa Provincia. Il Capoluogo destinato ad un’infima posizione di controfigura miserevole e un comune frazione periferica ad una di leader indiscusso. Mai questa Citta’ era caduta cosi’ in basso nella sua storia civica sportiva. Gravissime sono le inerti responsabilita’ della politica locale e delle due ultime amministrazioni comunali.

Se mai ci fosse una amministrazione colpevole di questa situazione questa sarebbe solo la precedente; che ci ha messo nella mani xxxxx xxxxxx xxxxxxx xxxn (anche se si è presentato coi soldi) perché sarebbe bastata una ricerca su internet per vedere cosa aveva combinato a Pescara solo pochissimi anni prima. Ma ormai il danno è fatto e cercare di dare colpe non serve a niente..

Non sono d’accordo BlackEagle, la precedente amministrazione per quanto responsabile si trovo’ nella urgente e quasi disperata necessita’ alla vigilia delle ekezioni di evitare l’onta della 3* categoria dopo la “quasi serie A” dell’ex-era camilliana. E poi per quanto presuntivamente inattendibile la societa’ subentrata al disastro precedente porto’ comunque il Grosseto alla quasi promozione. I problemi gravi sono arrivati nel post-elezioni con l’avvio della nuova stagione calcistica e della nuova Amministrazione che ha mostrato un atteggiamento passivo e indifferente per non dire del tutto ostile e di totale contrapposizione, contribuendo anche se indirettamente ad accrescerne i guai finanziari societari e sportivi, nei confronti della nuova Societa’ che se pure fortemente inadempiente rappresentava comunque i colori e il blasone della Citta’ Capoluogo.

E la cosa piu’ sconcertante e’ che ora che la societa’ e la squadra si sono ridotte ad un osso spolpato sorretto quasi interamente dal sacrificio e l’impegno di un nucleo di calciatori e allenatori locali provenienti dal residuo del settore giovanile grossetano tale atteggiamento persiste in modo pervicace e distruttivo facendo rischiare di nuovo la probabilita’ per non dire la quasi certezza dell’onta della ulteriore retrocessione quando invece con un cambiamento a 180 gradi di suddetto atteggiamento anche da parte della tifoseria storica la situazione potrebbe ancora essere salvabile.

Il ragionamento tuo Attilio sarebbe corretto se i 1.000/1.500 tifosi “storici” fossero in grado di autotassarsi diciamo di 5.000 € a cranio, ma temo che non sia così, per cui è come parlare del sesso degli angeli. Col solo tifo, con l’entusiasmo (per altro impensabile in questa situazione), coi cori e le bandiere non si inciderebbe di una virgola sul disastro in atto. Per quanto riguarda l’ Amm. Comunale, anch’io mi rammarico per l’inerzia, ma obiettivamente mi rendo conto che il margine di manovra è minimo o inesistente.

Caro Attilio…la precedente Amministrazione di possibilità ne aveva tre ed ha scelto quella che meglio si confaceva nell’immediato (serie D con Pincione, Eccellenza con Osti o Promozione col Roselle). Non credo che il Comune abbia acuito i guai finanziari ed ecco perchè: le vertenze in atto in nessun modo possono essere evitate da un intervento dell’Amministrazione, i pignoramenti messi in atto dai creditori neanche. Al momento non mi risulta sia nemmeno stato chiesto il secondo canone di affitto alla FC Grosseto. Quello che manca, ed è palese, sono i soldi da parte della proprietà ed in tutto questo cosa può fare una Amministrazione? Indire un altra tassa per aiutare Pincione? Fare un prelievo coatto ai cittadini? O magari mettere la faccia per trovare sponsor ad un signore che in TV ti da della M…A? Siamo seri Attilio difendiamo per una volta la dignità di fronte alle prese per il c..o che arrivano dai forestieri. Il calcio sopravviverà anche dopo in qualche maniera…ma queste non sono persone da supportare in nessun modo…

Io avevo donato 2000 euro per il progetto ‘osti’ e mi sarebbe andato più che bene piuttosto
Farsi abbindolare solo dai soldi e dal miraggio serie D a vincere è stato l’errore della precedente amministrazione. Quella attuale non vedo che colpe abbia…

Sesto, con 50-100 euro a testa di abbonamento, cosi’ come facemmo la scorsa estate per garantire la terza categoria al Tritone, si potrebbe intanto aiutare la Societa’ sotto spada di Damocle giudiziaria da parte del Comune di pagare alcune provvidenze urgenti e poi si vedra’.

..al “Grifone”.. e comunque sarebbe gia’ un bel gesto di vicinanza e di solidarieta’ da parte della Citta’ verso il “Grosseto junior”.

È mia personalissima opinione che sostenere in qualunque forma, sia morale che materiale, il F. C. Grosseto sia, oltre che un errore, un pessimo investimento, fermo restando che uno e’ libero di farlo. La sola ed unica speranza è che possa venire qualcosa di buono da Roselle, diversamente il calcio a Grosseto è da considerare morto e sepolto.

Ma non diciamo sciocchezze.. Io a questa società non gli do una lira col buco. Io me le ricordo le cose che ha detto e che poi non ha fatto nascondendosi dietro alla mancata concessione quinquennale. Se come sembra non si hanno le possibilità non si va a parlare che di squadre nei puoi prendere 4..e non parli di ripescaggi vari. Se era stato zitto forse era molto molto meglio…

 

 

“”>




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

11
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x