Connect with us

Calcio

Calcio a 5 Uisp: il 2016 si chiude con il Crystal Palace al vertice della Serie A

Published

on

Grosseto. Il 2016 si chiude con il Crystal Palace al vertice della serie A del campionato di calcio a 5 Uisp di Grosseto, con gli inglesi che si impongono per 10 a 5 sul Pasta Fresca Gori (Trotta 3): Gelso si guadagna la copertina di giornata con un poker, con Pompili e Briaschi che completano l’opera.

Bene l’Etrusca Vetulonia Futsal, che rimane attaccata alla capolista avendo a disposizione una gara in più da giocare: Montagani non fa sconti alla sua ex squadra A Tutta Pizza, con la sua quaterna che determina il 7 a 2 finale. Grande gara per il Rollo Rollo che vince lo scontro diretto con la Asd Superal Utd 9 a 5: l’accoppiata Giovani-Novello stende la quarta in classifica.

Cozzolino e Pietrych, invece, mettono le ali alla Pizzeria Ballerini, vittoriosa per 13 a 6 contro un Firpe Maxibrico in cui Jacopo Bongini è l’ultimo a mollare, mentre lo scontro diretto tra Bar Blue Cafè e Ival vede i primi sorridere dopo un pirotecnico 10 a 7: è Marzocchi a spaccare la partita con i suoi sei gol, Raia prova, invano, a far riavvicinare con un poker i gialloneri. Rinviata Bar Lo Stollo Vallerona-Bar Nerazzurro.

SERIE B

L’Fc Mambo si scrolla la compagnia dell’Fc Labriola 1931 e chiude in vetta da solo il 2016 per quanto riguarda la serie B. Vittoria a tavolino per i gialloblù contro l’Ashopoli, mentre l’ex capolista sbatte contro una tenace e concreta Gori Ecofficina, con il poker di Siclari a indirizzare l’8 a 4 a favore dei biancoverdi.

Non basta un ottimo Merkoqi al Gorarella per stoppare la marcia del Muppet: i ragazzi di Ribolla, con la doppietta di Cinci, la spuntano per 5 a 4. Torna protagonista lo Sheffield, dopo alcune prestazioni sfortunate: il trio Baraldi-Mari-Tusa schianta per 12 a 3 la resistenza dell’Atletico Sassone (Passalacqua). Partita equilibrata e incerta fino all’ultimo quella tra La Smessa e l’Angolo Pratiche, risolta nel finale per 9 a 8 da Faro e compagni: Socciarelli è letale sotto porta e Biondi con una rasoiata sigla il gol partita, dopo che Lucchetti (nuovo capocannoniere del torneo) e Contena avevano rimesso in gara la squadra di Coen.

Infine, buon punto guadagnato dall’Istia Longobarda con il 6 a 6 con il Tpt Pavimenti: in evidenza Postiferi e Milli da una parte e Carmellini e Setelia dall’altra. Rinviata Vigili del Fuoco-Montenero.

SERIE C

Gli Sbocciatori tornano a dettare legge nel girone A di serie C, chiudendo l’anno con un buon vantaggio sul resto della compagnia. La capolista non ha grossi problemi nel testacoda con La Scafarda (11-4), con la cinquina di Lanzano e le doppiette di Giardi, Medaglini e Martellini. Al secondo posto sale il Ristorante il Velaccio, con la super coppia Pannaccione-Gorelli che schianta la resistenza del Vallerotana Dream Team, capitanata dal sempre ottimo Ciacci: 8 a 6 il risultato finale.

Cadono invece i Torrefatti, che perdono terreno dalla vetta dopo il 3 a 5 contro gli Spartan di Aloisi, che ringraziano la prestazione monstre di Campo, poker per lui al rientro. Pareggio tirato tra Prima Etruria Immobiliare e Pecori di Maremma, con gol di Berti e Iacobucci da una parte e Fida e Rossi dall’altra, mentre il tris di Aluigi permette al Panificio Granaio Bar Montiano di risolvere a proprio favore (5-2) la gara con le Dolci Innovazioni. Torna al successo la Pizzeria Ristorante Il Melograno, che si affida ai poker di Mingarelli e Colombini per piegare 10 a 3 il Maremma Calcio, mentre la giornata è chiusa dal clean sheet (3-0) con cui il Mugen Fc si afferma sui Cinghiali di Maremma: Miracco mantiene immacolata la propria porta, la doppietta di Capitani e l’acuto di Fiornovelli completano l’opera.

Il girone B di serie C vede un andamento a scartamento ridotto con le vittorie a tavolino per Ac Campetto, Scarabeo Cs e Atletico al Bar e il rinvio dello scontro al vertice tra Herta Birrino e Fc Garage. Nelle altre sfide emerge l’Aston Villa, che guadagna la seconda piazza provvisoria dopo il convincente 11 a 4 sul Vets Futsall: in evidenza le giocate e i gol del trio Verde-Mennella-Landi. Le triplette dei cugini Mori e la doppietta di Ligi regalano all’Approdo Fc il successo per 8 a 6 sulla Banca della Maremma, nonostante le triplette di Rossi e Riva, mentre lo Scansano prosegue nel suo momento positivo con il 5 a 2 inflitto al Pari, in cui spicca la doppietta di Filippini.

FOLLONICA

Il Gisa Costruzioni chiude nel migliore dei modi l’anno, terminando al primo posto a punteggio pieno questa prima parte di stagione a Follonica. La capolista si aggiudica senza problemi (14-0) il testacoda con La Pizzina, con Luigi De Frenza letteralmente indiavolato (sette gol per lui) e con Michele De Frenza e Corrado a completare l’opera.

Il Piccolo Caffè però rimane in scia alla capolista, dovendo recuperare una gara, e intanto si aggiudica per 6 a 3 la sfida contro il Gs Santini (Benini 2), con il poker del giovane Leoni a sparigliare le carte in tavola. Con lo stesso risultato il Caffè Banda ha la meglio sullo Studio Blu Follonica: con un Benincasa in questa condizione, è lecito sognare per i ragazzi di Pagnini. C’è sempre il capocannoniere Serini dietro ai successi del Real Mojito, con Lotti e Piazzi che completano il tabellino marcatori nel 9 a 7 con l’Ip Limpo (Manghetti 4), mentre il Cave di Campiglia si affida ai gol di Gori, Salvadori e Gabrielli per aggiudicarsi il festival del gol (11-8) contro l’Amatori Nuoto Follonica. Riposava la Pizzeria 3 Archi.

CALCIO A 7

Programma di campionato un po’ spezzettato per il torneo di calcio a 7, con sole due gare disputate oltre alla vittoria a tavolino dell’Arcimboldo. L’Fc Labriola chiude l’anno da solo in vetta alla classifica dopo il roboante 10 a 1 ottenuto contro l’Akintikotton Bau: formidabile la coppia gol formata da Masini e Golisciani, che comanda anche la classifica dei migliori bomber.

Il Vizio e lo Sfizio invece centra i tre punti (5-3) nella gara contro il Liceo Chelli (Vergni 2): Dell’Anno guida i suoi con una tripletta, chiudono i conti Croci e Sorbini. Nella gara di Coppa che completa il primo turno di manifestazione, pareggio per 3 a 3 tra Arcimboldo e Moldova, che così passano a braccetto alla seconda fase: la doppietta di Pitel e l’acuto di Zlatov contrastano le reti di Amorfini, Ricchiuti e Guerriero.

Advertisement
Click to comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

 

 

“”>




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x