Connect with us

Hockey

Al Casa Mora la Blue Factor deve arrendersi all’Hp Matera

Finisce 6-4 per gli ospiti con il Castiglione che ha sprecato molto

Published

on

Castiglione della Pescaia.

Blitz dell’Hp Matera nella prima di A2 al Casa Mora : il quintetto di Daniele Persia nel finale hanno la meglio su una ottima Blue Factor  per 6-4. Al Castiglione di Raffaele Biancucci rimane la certezza di aver giocato un bella partita, che con un pizzico di malizia in più e determinazione sotto porta potevano far sua. La sfida si sblocca al settimo: Maldini s’incarica di battere la punizione di prima e il giovane 17enne realizza battendo Xiloyannis, con movimenti da veterano. Il Matera però ha nella sua faretra frecce d’esperienza, come Angelo Depalma: l’ex Afp Giovinazzo, pur con i suoi 41anni ha ancora molte cartucce da sparare e a al decimo batte Irace, che sarà gran protagonista per tutta la partita. Nel finale di tempo succede di tutto. Al 19′ Santeramo spreca un rigore, mentre al 22′ Maldini se ne va sulla destra e offre a Lorenzo Biancucci un assist al bacio con il figlio del coach che non può fallire piazzato sul secondo palo. Pochi secondi e Santeramo torna sul dischetto e questa volta fulmina Irace per il 2-2. Non è finita perchè a 44 secondi dalla sirena Maldini insacca il 3-2 che manda le squadre al riposo. Il Matera ad inizio ripresa parte meglio e il solito Depalma con un preciso rasoterra sul primo palo pareggia dopo 3′. Il castiglione ha nelle sue caratteristiche la voglia di correre e ritrova il vantaggio al sesto: la conclusione di Cabiddu vale il 4-3. Nemmeno il tempo di esultare che sul capovolgimento di fronte Luca Nicoletti trova il 4-4. A questo punto il ritmo cala: i biancocelesti prima centrano un clamoroso palo interno, e poi con Gigi Brunelli, in pista pur acciaccato, sprecano anche un paio di rigori, all’8′ e poi al 21′ che potevano far girare il match. Così il Matera con le forza dell’esperienza fa sua la gara: Depalma da sinistra piazza il diagonale vincente del 5-4 a un minuto e mezzo dalla fine e l’argentino Piozzini poco dopo da centro area sigla il definitivo 6-4. «Una sconfitta immeritata – ha chiosato coach Biancucci – che ci farà capire tante cose, ma abbiamo giocato bene». BLUE FACTOR CASTIGLIONE: Irace, Donnini; A.Montauti, Maldini, L.Biancucci, Cabiddu, Brunelli, F.Montauti, Magliozzi, Guarguaglini. All. R.Biancucci.
HP MATERA: Xiloyannis, Carlucci; Santeramo, De Palma, Piozzini, L.Nicoletti, Santochirico, Corrado, Clemente. All. Persia.
RETI: (pt 3-2) 6’53 pp Maldini (C), 9’25 De Palma (M), 22’20 L.Biancucci (C), 23’58 rig. Santeramo (M), 24’16 Maldini (C); st 2’44 De Palma (M), 5’37 Cabiddu (C), 5’54 L.Nicoletti (M), 23’33 De Palma (M), 24’15 Piozzini (M).
ARBITRO: Marinelli di Giovinazzo.

Advertisement
Click to comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x