Pioggia di premi per il Gruppo Vela LNI al Meeting Zonale di Portoferraio

Sabato 21 e domenica 22 ultimi scorsi, è andato in scena nelle acque del golfo di Portoferraio il Meeting Zonale 2017, manifestazione velica riservata a tutti gli atleti della 2° Zona FIV (Toscana, Umbria e provincia di La Spezia). Il Meeting Zonale, ben organizzato dal comitato circoli velici elbani, rappresenta la chiusura della stagione agonistica giovanile zonale e quest’anno costituiva anche l’ultima tappa delle 8 previste per la compilazione della classifica del Campionato Zonale oltre che (solo per le prime due prove) regata di recupero della tappa di Quercianella, non disputata per avverse condizioni meteo. Assente l’atleta di punta Umberto Varbaro per motivi di studio e Andrea Genangeli per motivi di lavoro, la squadra agonistica Laser, capitanata dal coach Lorenzo Leoni, ha confermato le aspettative nonostante le difficoltà di un non facile campo di regata, caratterizzato da vento ballerino tra ovest e sud che ha reso ancor più difficile l’interpretazione delle giuste rotte del campo di regata, in relazione all’orografia. La squadra ha portato a casa un notevole coppiere e diversi titoli nelle varie serie della classe Laser. Andando con ordine, nella serie minore, la 4.7 dominio assoluto del Gruppo Vela; Lapo Wenk, ha mancato il podio del meeting ma in compenso ha totalizzato un 1° al recupero di Quercianella e ha vinto il Campionato Zonale; Angelica Achilli ha intascato un 2° assoluto e 1° femminile sia al Meeting che al recupero di Quercianella e soprattutto un meritato 2°assoluto e 1° femminile al Campionato Zonale; ad Alessandro Montefiori, è spettato il gradino più basso del podio sia del Meeting che del Campionato Zonale; seguono nella classifica del Meeting Alessandro fracassi 7°, l’esordiente Leonardo Creati 13° e Athos Bernabei 15°. Nella serie RADIAL Marta Maddalena quest’anno più concentrata e più fisicamente preparata, si è indiscutibilmente intascata il 1° femminile in tutte le classifiche; Fabrizio Menghetti, il decano della serie, si è invece aggiudicato la prima posizione di podio della classifica Master sia al Meeting che al Campionato Zonale; a seguire Lucia Bartoli chiude il Meeting con un 12° e 2° femminile. Nella serie Standard (la serie olimpica) Filippo Frassinetti, con l’assenza alle regate del sabato per impegni universitari, si è purtroppo pregiudicato il titolo di campione Zonale finendo, al secondo posto sia nella classifica del Meeting che in quella del Campionato di Zona nonostante i due primi secchi conquistati nelle prove della domenica.

Notevole la soddisfazione di Leoni, del Presidente Martellacci e dei genitori che vedono ripagati gli sforzi messi in campo in questo 2017. “L’attenzione nel creare le condizioni favorevoli allo sviluppo della vela giovanile orienta da sempre i nostri sforzi, sia economici che tecnici” dice Martellacci “i buoni risultati che otteniamo ormai da anni a livello zonale e nazionale anche rispetto a circoli più ricchi e più blasonati indicano che la nostra prua sta andando dalla parte giusta”. “Siamo riusciti a creare è un bel gruppo con diversi ragazzi in ogni serie e ciò favorisce sia il confronto che la motivazione tra di loro” dice Leoni, e continua “l’anno prossimo il già numeroso gruppo dei 4.7, le future leve, si arricchirà con una nuova matricola (Filippo Carli) proveniente come è ovvio dall’OPTIMIST; proprio su questo gruppo concentrerò maggiormente gli sforzi e l’attenzione per cercare di elevarlo maggiormente nelle classifiche nazionali.”

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news