Follonica: “Eravamo quasi in Cielo”, lo spettacolo di Gianfelice Facchetti

FOLLONICA. Si chiamerà “Identità” la stagione teatrale 2018/2019 della Fonderia Leopolda di Follonica. La novità di quest’anno è rappresentata da una sezione dedicata allo sport. Sarà Gianfelice Facchetti, figlio di Giacinto, indimenticato capitano dell’Inter, a inaugurare questo nuovo aspetto del programma, con il suo spettacolo “Eravamo Quasi in Cielo”. La storia è quella dei Vigili del fuoco di La Spezia, che vinsero il campionato del 1943/44 battendo all’ Arena Civica di Milano il grande Torino di Vittorio Pozzo e Valentino Mazzola. In un paese spaccato in due dallo sbarco degli alleati, la formazione dei pompieri guidata da Ottavio Barbieri riusci a disputare il torneo dell’Alta Italia, affrontando le trasferte a bordo di un autobotte modificato. Così fu anche quel 16 luglio del 1944, quando sotto un sole cocente ma soprattutto sotto le bombe, i Vigili del Fuoco di La Spezia riuscirono a raggiungere Milano e con un secco 2-0 a battere il Torino e a compiere quella storica impresa. Lo scudetto non fu mai riconosciuto a causa della guerra, ma quella rimane una delle storie più romantiche di questo fantastico sport. 

 

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW