Il Ribolla dedica la vittoria ai suoi infortunati

Nella foto mister Scheggi (di F.Linicchi)

RIBOLLA. Il Ribolla dedica la prima vittoria in campionato a due persone legate alla società. La bandiera della squadra, Antonio Senserini, intervenuto ai microfoni di GS conferma “Vogliamo essere vicini a Stefano Magnani, giocatore classe 1993, in forza allo Sticciano che durante l’amichevole contro l’Etrusca Vetulonia ha riportato la frattura della tibia. Inoltre la dedica va anche a Stefano Musarda, preparatore atletico del settore giovanile che è stato coinvolto in un incidente e che ha riportato la lesione di due vertebre. La nostra vittoria va a loro e ci auguriamo al più presto di rivederli su un campo di calcio”.

3 Comments
  1. Lilia 6 anni ago
    Reply

    Ha riportato la frattura della tibia!!! si ma come?…

  2. Nativo 6 anni ago
    Reply

    Semplice, in amichevole, un fallo di “gioco”, gli ha provocato la rottura della Tibia, è stato subito operato e adesso è tornato a casa..

    Siamo con te Magna!!!

  3. POVERO CALCIO!!!! 6 anni ago
    Reply

    Voglio correggere quanto scritto nel commento prima, non è stato un fallo di gioco ma una pedata data di collo piede nella gamba del Magnani,non dico che volesse causare un infortunio che vedrà questo ragazzo subire una operazione, 2 mesi di stampelle, un altra operazione e altri due mesi di stampelle con tutte la riabilitazione che ne segue…..tengo a precisare la persona che a causato tutto questo non ha MAI e ripeto MAI chiesto neanche scusa al Magnani e a continuato a fare lo scemo in amichevole come se non fosse successo niente……complimenti al giocatore del Vetulonia, non voglio neanche dire il suo nome, giocatore insulso e maleducato

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW