Serie C, esordio amaro per la Pianese battuta dalla Pro Vercelli. Masi amaro “Ancora non siamo pronti”

Pro Vercelli - Pianese (dal sito ufficiale della società piemontese)

PRO VERCELLI-PIANESE 2-0
PRO VERCELLI: Moschin, Quagliata, Auriletto, Graziano (85′ Mal), Rosso (62′ Cecconi), Schiavon, Della Morte (71′ Russo), Azzi, Franchino, Carosso, Varas. A disposizione: Saro, Tedone, Foglia, Erradi, Bani, Grossi, Mal, Ciceri, Volpe, Masi. All. Gilardino Alberto.
PIANESE: Fontana, Ambrogio, Dierna (67′ Seminara), Simeoni, Benedetti Lorenzo (85′ Udoh), Catanese, Benedetti Giacomo, Gagliardi, Vavassori, Bianchi (67′ Figoli), Rinaldini (67′ Momentè). A disposizione: Sarini, Cason, Benedetti Luca, Scarlino, Montaperto, Fortuni, Tampwo. All. Masi Marco.
ARBITRO: Sajmir Kumara di Verona (Cristian Cortinovis-Ivano Agostino)
MARCATORI: 51′ Della Morte (PV) 66′ aut. Vavassori (PV)
AMMONITI: Catanese, Gagliardi, Simeoni (PI) Carosso (PV)
ESPULSO: al 75′ per doppia ammonizione Catanese (PI)
NOTE: 1.275 spettatori paganti per un incasso di 6.649 Euro

Nella giornata che segna l’esordio assoluto della Pianese in un campionato professionistico, sconfitta per 2-0 degli amiatini sul campo della Pro Vercelli. Nei primi minuti di gioco le due squadre si studiano, poi al 22 minuto piemontesi pericolosi con una traversa colpita da Quagliata dalla lunga distanza, reazione senese con un calcio di punizione dal limite di Lorenzo Benedetti che si infrange sulla folta barriera. Al 31′ traversone di Bianchi per il colpo di testa di Simeoni che non inquadra lo specchio della porta, successivamente tocco sottoporta di Rinaldini smorzato sul fondo con la gamba da Graziano.

Ad inizio ripresa Pro Vercelli in vantaggio al 51 minuto con Della Morte che ribatte in rete una respinta di Fontana, la compagine di mister Masi tenta di reagire con un colpo di testa ravvicinato del solito Lorenzo Benedetti e autentico miracolo di Moschin che salva sulla linea di porta. Al 66 minuto raddoppio dei padroni di casa con uno spiovente dalla sinistra di Varas per lo sfortunato tocco di Vavassori che deposita la sfera alle spalle di Fontana. Amiatini in dieci uomini al 75′ per doppia ammonizione a Catanese, poi all’80’ tenta una percussione Momentè che viene fermato all’ultimo istante da Moschin. Nel finale sinistro a giro di Azzi disinnescato da Fontana e conclusione dalla distanza di Lorenzo Benedetti che sibila sul fondo.

Approccio al match buono per la Pianese, poi nella ripresa è uscita la Pro Vercelli.

LE INTERVISTE

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news