Coppa Bruno Passalacqua, le pagelle di Albinia – Scarlino: Tozzini muro, Zarone super!

Albinia:

Costagliola 5,5: incolpevole sui gol subiti ma in altre circostanze dimostra poco coraggio e poca reattività
Rum 5,5: fase offensiva quasi nulla, in difesa tiene la posizione ma soffre gli strappi di Frosali e co. (dal 33’st Giudici: Sv)
Frulletti 5: anche lui soffre le accelerazioni di Anton Rares e compagni con una fase offensiva confusionaria e disordinata.
Biagiotti 6: tiene bene la posizione assieme al compagno, i buchi in difesa sono altrove
Delle Piane 6: tiene molto bene di fisico cercando spesso l’anticipo. Ordinato e diligente fa il suo in modo ottimale
Mecarozzi 6,5: a centrocampo è l’unico che prova con qualche strappo a dare vivacità in mediana. Esce presto e l’Albinia ne accusa il cambio. (dall’8’st Conti 5: tocca pochissimi palloni e spesso agisce spalle alla porta. Poca lucidità anche dopo la respinta del palo)
Troncarelli 6,5: il più frizzante dell’Albinia nel primo tempo, nella ripresa combina poco ma è un fatto anche dovuto alla stanchezza. Promosso.
Vettori 6: prova in mezzo al campo a mettere ordine alla manovra dei suoi, alcune volte ci riesce altre no. Comunque sempre propositivo e ispirato (dal 36’st La Mantia: Sv)
Sabatini 6,5: unico vero attaccante di ruolo, fa a sportellate con chiunque gli capiti vicino. Nella ripresa sfiora anche il gol ma è sfortunato e la sua conclusione termina sul palo.
Lelli 6: la giusta media fra il 7 del primo tempo e il 5 del secondo. Nella prima frazione sale in cattedra e “scherza” con gli avversari dimostrando di essere di un’altra categoria. Nella ripresa però si eclissa e non si vede più. Peccato, perchè l’Albinia ne risente eccome (dal 43’st Orsini: Sv)
Tantulli 4,5: evanescente nei primi 45 minuti. Tocca pochi palloni e quei pochi che tocca, li sbaglia. (dal 1’st Salernitano 5,5: non riesce a far cambiare marcia all’Albinia)

Scarlino: 

Celletti 6: inoperoso e salvato dal palo in un’occasione. 
Destri 6,5: diligente in fase difensiva, spinge anche con continuità.
Scarsella 6: preciso e attento in copertura anche contro un avversario ostico come Troncarelli. 
Tozzini 7: difensore e capitano della squadra, argina in maniera precisa e perfetta tutte le manovre offensive avversarie. Splendido il duello di fisico con Sabatini, monumentale il salvataggio su Troncarelli nel primo tempo.
Passero 6,5: giaganteggia in mezzo al campo calamitando su di sè tutti i palloni. Nel secondo tempo prova anche a trovare la gioia personale senza però troppa fortuna (dal 32’st Rattu: Sv)
Pecciarini 6,5: assieme a Tozzini forma un’ottima muraglia centrale dove l’Albinia rimbalza e non riesce a sfondare. Giocatore che allo Scarlino farà molto comodo.
Frosali 7: costante motorino sia su una fascia sia sull’altra. Serve l’assist per l’1-0 e trova il raddoppio con uno splendido inserimento.
Stabile 6: in costante movimento in mezzo al campo, corre e lotta su tutti i palloni. (dal 25’st Potenti 6: aiuta i suoi a portare a casa la vittoria entrando bene in partita)
Zarone 7: autentica spina nel fianco della difesa difesa avversaria, viene incontro e si destreggia ottimamente con il pallone fra i piedi. Trova la via del gol con un ottimo guizzo e nel secondo tempo sfiora la doppietta con vari tentativi. (dal 44’st Tarchi: Sv)
Liggieri 5,5: forse il più spento dei suoi, si accende solamente a sprazzi. Peccato, perchè dimostra di avere le qualità per far meglio (dal 17’st Romano 6: qualche buono spunto sulla destra. Dà la mano giusta ai suoi compagni)
Anton Rares 6,5: tenerlo a bada, è impossibile. Sulla fascia destra fa quel che vuole dimostrando di avere mezzi tecnici e fisici di spessore. Suo l’assist per il 2-0. 

 

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW