Stagione da ricordare per le maremmane in Promozione

La stagione 2015-16 si chiude in maniera più che positiva per le tre squadre maremmane che militano in Promozione: il Roselle di De Masi conquista la vittoria al termine di un duello entusiasmante con l’agguerrito Cecina mentre San Donato e Manciano ottengono la salvezza.

I termali hanno dominato per lunghi tratti di campionato, vivendo appena qualche brivido nelle ultime settimane: aver conquistato in anticipo il passaggio in Eccellenza è il coronamento di un lavoro che lo staff tecnico e dirigenziale ha svolto nel migliore dei modi valorizzando l’ottimo gruppo di giocatori.

Bene anche il San Donato che, dopo un girone di andata tutt’altro che positivo, ha rialzato la testa spiccando il volo e conquistando una salvezza più che meritata. I biancoverdi hanno realizzato un’autentica impresa che resterà negli annali e che insegna a tutti, non soltanto a chi pratica sport, che nei momenti di difficoltà è necessario stringere i denti e lottare senza farsi prendere dallo sconforto.

Il Manciano ha ottenuto il proprio angolo di paradiso soltanto all’ultimo tuffo senza passare dai playout. Dover sottoporsi alle forche caudine degli spareggi sarebbe stata una beffa per i biancorossi che hanno veleggiato sempre e soltanto in acque tranquille prima di una leggera flessione nel finale di campionato. I patemi e le nubi sono state scacciate con la vittoriosa trasferta di Livorno conto l’Armando Picci ed il Manciano ha potuto celebrare una salvezza fortemente voluta da tutto l’ambiente sin dalle prime battute stagionali.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news