Viareggio Cup: a Paganico l’Inter batte la Fiorentina e vola in semifinale

Gli 800 spettatori che hanno affollato l'Uzzielli di Paganico

FIORENTINA-INTER 0-2

FIORENTINA Satalino; Boccardi, Baroni, Gigli, Ranieri; Bitunjac, Valencic, Diakhatè; Castrovilli, Akammadu, Bangu A disp. Cerofolini, Makarov, Sanna, Mosti, Mlakar, Maistro, Choe, Masiero, Diallo, Trovato, Benedetti, Caso All. Guidi

INTER Radu; Gyamfi, Sobbarchi, Gravillon, Della Giovanna, Zonta, Baldini, Kouame, Gnoukouri, Demicheli, Pinamonti A disp. Pissardo, Di Gregorio, Bonetto, Correia, Mattioli, Carraro, Bakayoko, Vanheusden, Rapaic, Appiah, Cagnano, Lombardoni, Chiarion All. Vecchi

Arbitro: Forneau di Roma 1

Marcatori: 21′ st. Zonta, 31′ Correia

PAGANICO. Davanti ad una cornice di pubblico importante, con circa 800 spettatori che hanno affollato la tribuna dell’Uzielli di Paganico, l’Inter di Vecchi si dimostra superiore e stacca il ticket per le semifinali.

Pronti via e le due squadre si studiano, ma la prima occasione arriva al 15′ con Sabocchi che serve Pinamonti con un invitante cross da sinistra, la conclusione termina alta.
I ragazzi di Guidi sono troppo distratti e commettono qualche errore di troppo in fase difensiva e sono ancora i nerazzurri a rendersi pericolosi al minuto 33 quando protestano per un fallo di mani in area di rigore.
Si conclude così un primo tempo che ha visto l’Inter giocare meglio, ma produrre poco.

Nella ripresa è ancora Sobbarchi a rubare palla a Diakhatè e servire Correia sull’out destro, Satalino in uscita chiude lo specchio di porta e il tiro finisce fuori.

Al 21′ però è Zonta a sbloccare il match. Grande azione di Bakayoko in area, palla dentro per Correia che non riesce a tirare e quindi serve il compagno al limite dell’area: gran tiro di Zonta e palla dentro.

La Fiorentina corre ai ripari, dentro Trovato per Bitunjac. Il cambio non sorte gli effetti sperati e al 31′ è Correia a mettere la parola fine sul  match.  L’attaccante brucia Gigli in velocità ed è freddo a battere Satalino.

Passa meritatamente l’Inter alle semifinali con un netto 2 a 0, per i Viola una giornata storta.

Grandi complimenti al Paganico per l’ottima organizzazione e al sindaco di Civitella Paganico, Alessandra Biondi, che ha voluto fortemente l’evento e lo ha curato nei minimi particolari.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news