Serie D: il prossimo turno di campionato del girone “E”

a destra Bruno Federici

Grosseto. Sono sincero. Ho atteso fino all’ultimo per fare la consueta analisi sulla prossima giornata di campionato di serie D girone E, in attesa di qualche buona notizia, ma le notizie che mi aspettavo io non sono arrivate. Così il match in programma allo Zecchini, quello che tutti aspettavamo tra la capolista Gavorrano (50) ed il Grosseto (16) è chiaro che non si disputerà. Questo mi lascia molto amaro in bocca e non solo perché era un incontro che, ad inizio campionato, sembrava poter decretare quale tra le due migliori realtà della provincia fosse superiore; oggi è chiaro che di realtà in provincia, a livello calcistico, ne è rimasta una sola. Non voglio approfondire altro sull’argomento, altrimenti tirerei in ballo persone ed userei contro degli aggettivi non consoni al contesto in cui scrivo, per cui passo all’analisi delle successive partite. Si comincia con l’anticipo tra Fezzanese e Valdinievole Montecatini (38) con gli ospiti che non vorranno lasciarsi scappare l’occasione di rientrare in zona play off; stesso discorso per Ghivizzano (23) Unione Sanremo (39), mentre in Jolly Montemurlo (27) Viareggio (22) ci sarà in ballo una buona fetta di salvezza diretta. Ligorna (30) Finale (36) sarà fondamentale per la salvezza dei padroni di casa, costretti a vincere in tutti i modi contro una quasi già salva; un Ponsacco (30) abbastanza tranquillo, riceverà la seconda forza del campionato, la Massese (45) costretta a vincere se non vorrà perdere terreno dalla capolista Gavorrano che si vedrà assegnare la vittoria a tavolino in settimana. Il Real Forte Querceta (38) riceverà il fanalino Sporting Recco (15) che saprà prima di scendere in campo della probabile sconfitta a tavolino del Grosseto e conseguente penalizzazione di un punto, per cui si troverà appaiata alla squadra maremmana; le altre inseguitrici del Gavorranno, il Savona (42) e la Lavagnese (42) saranno ospiti rispettivamente del Sestri Levante (28), impegnato in una corsa esasperata verso la salvezza, e dell’Argentina (34) che invece in classifica naviga in acque tranquille. (A

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW