Grosseto-Salernitana: diretta live 1-2 finale

Segui gli aggiornamenti dell’incontro di Coppa Italia di Lega Pro

semifinale di ritorno

GROSSETO-SALERNITANA (andata 2-3)

 

FORMAZIONI UFFICIALI

GROSSETO-SALERNITANA 1-2

GROSSETO (4-3-3): Lanni; Formiconi, Biraschi, Burzigotti, Gotti; Onescu (34’ Gioè), Obodo, Perini; Pagano (12’ st Mancini), Ferretti (15’ st Mat. Ricci), Bombagi. A disposizione: Maurantonio, Legittimo, Brenci, Colombi. All. Acori

SALERNITANA (4-4-2): Berardi; Scalise, Sembroni, Tuia, Piva; Foggia, Perpetuini, Montervino, Man.Ricci (12’ st Fofana); Gustavo (41’ st Mounard), Ampuero (32’ st Volpe). A disposizione: Iannarilli, Luciani, Pasqualini, Capua. All. Gregucci.

ARBITRO: Lanza di Nichelino (Di Salvo, Rossi)
RETI: 25′ rig. Montervino, 1′ st Gustavo Vagenin, 47′ st rig. Bombagi.
NOTE: spettatori 460 per un incasso totale di 3833,90 euro; ammoniti Lanni, Montervino, Formiconi, Vagenin e Sembroni; angoli 4-3 per la Salernitana; recupero 0’, 3’ st .

PRIMO TEMPO

0′ squadre in campo.Si attende il calcio d’inizio
1′ pronti via Ferretti ruba palla e scarica un sinistro insidioso dal limite poco oltre la traversa
2′ Intercetta e fugge sulla destra Pagano, cross al centro, Bombagi calcia dal limite, respinta di Berardi; poi Ferretti mette in rete ma in posizione di evidente fuorigioco.
15′ poco pubblico sugli spalti, c’è una piccola rappresentanza di tifosi campani. Ritmi non irresistibili e molti errori di manovra.
23′ rigore per la Salernitana, Lanni in uscita su Vagenin
24′ Montervino realizza in maniera irregolare, l’arbitro fa ripetere e ammonisce il giocatore campano
25′ GOL SALERNITANA Montervino realizza con un rasoterra alla destra di Lanni.
28′ Pagano in area gira va a terra chiedendo il calcio di rigore, l’arbitro ammonisce per simulazione
30′ gara condizionata da due episodi chiave, Vagenin sembra portarsi la palla avanti con la mano nell’azione in cui poi viene steso da Lanni. Pagano toccato accentua nella caduta inducendo l’arbitro ad ammonirlo
34′ Perini di testa non riesce a trovare la porta
34′ modifica l’assetto Acori mandando in campo Gioè per Onescu
45′ L’arbitro manda le squadre negli spogliatoi senza recupero.

SECONDO TEMPO

1′ GOL SALERNITANA Foggia serve il filtrante centrale per Vagenin che irride difesa e segna sotto le gambe di Lanni
7′ punizione a giro di Pagano, forte ma sopra la traversa
10 Palo colpito da Ampuero in azione personale
11′ entra Fofana per Ricci nella Salernitana. Mancini rileva Pagano nel Grosseto
15′ esce Ferretti entra Ricci, ultimo cambio del Grosseto
20′ Bobambagi da fuori area, rasoterra insidioso con Berardi che si rifugia in corner
23′ Piva con un gran sinistro da fuori area, Lanni in tuffo salva
28′ Obodo chiede il calcio di rigore per un tocco di mano su sviluppi di calcio d’angolo
32′ dentro Volpe per Ampuero
41′ entra Mounard per Vagenin
45′ tre minuti di recupero
46′ rigore per il Grosseto, fallo su Bombagi
47′ GOL GROSSETO Bombagi trasforma il rigore
48′ termina l’incontro. Salernitana in finale meritatamente, Grosseto inguardabile

6 Comments
  1. beppe 6 anni ago
    Reply

    Bella prova, vai! Ma andate al lavoro, asini!

  2. il tanche 6 anni ago
    Reply

    andate tutti a cacareeeeee

  3. Doc'55 6 anni ago
    Reply

    C’é forse da capire che il calcio biancorosso é agonizzante. Per motivi a me poco piacevoli sono assente dallo stadio da circa due mesi, ma leggo e seguo. Non so, saró un inguaribile romantico, ma credo che dopo quel furto con scasso di un certo arbitro affiliato a maglie amaranto morí tanto, tantissimo e le parole del Presidente ancora mi risuonano:’Ah Gí, io mollo, mi so stufato……’, e non siamo piú andati lontano. Comunque, abbiamo sognato, torneremo a farlo, ci proveremo. Un abbraccio a tutti!

    • Fabio Lubrani 6 anni ago
      Reply

      C’era Camilli, a breve il buon Roberto Lottini vi ragguaglierà sull’intervista del presidente

    • sologrosseto 6 anni ago
      Reply

      Guarda doc 55 sono le stesse parole che ho detto a fine partita davanti ai cancelli dello stadio,dove ci raduniamo sempre per i commenti.Anche per me Camilli è finito a Livorno.L’anno dopo trovò Pinilla e fino a marzo facemmo un discreto campionato,ma poi,sono stati campionati vivacchiati,poche vittorie casalinghe giocatori poco motivati,anche se qualcuno molto buono ma comunque era finito quell’escaletion del Camilli. Purtroppo!

  4. Butterò 70 6 anni ago
    Reply

    Certo essere ‘inguardabili’ a questo punto della stagione e’ veramente assurdo…Più’ passano i giorni (e gli allenatori) e peggio si gioca, incredibile. Con mister Cuoghi non siamo mai stati presi a pallonate e avevamo un’ottima organizzazione di squadra, sopratutto in difesa. Avevamo problemi davanti e’ vero, ma c’erano i vari Scappini, Montalto, Gioe’, Giovio….. A questo punto bisogna riconoscere che tra i tanti errori compiuti dalla società’ quest’anno il più’ grande forse è’ stato l’esonero di Cuoghi.

    P.s. ……ma a Frosinone in queste condizioni che ci andiamo a fare ?????

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW