Trend da grande squadra per il Roselle in Eccellenza

Roselle (Gr). Il Roselle di Mister DE MASI continua imperterrito la sua marcia a suon di risultati non lasciando nulla al caso. Anche con qualche elemento di spicco, vedi CONSONNI, RAITO e SALONI non in perfette condizioni fisiche ed il possente difensore MESINOVIC assente per infortunio, la squadra reagisce con esperienza e tenacia tirando fuori i veri “attributi”, senza farsi condizionare. Il rientro di Matteo GORELLI fornisce la carica giusta di un centrocampista di qualità ad una squadra che ha saputo sopperire alla sua assenza ed a quella di altri “senatori” di spessore. Un Michele DE MASI che con intelligenza tattica sà sopperire a queste defezioni e fornire prova di statura gestionale che in un giovane allenatore è una rarità nel saper gestire un gruppo variegato di elementi giovani e meno giovani, professionisti e non. Un duo d’attacco quello formato dal bomber capocannoniere del girone Francesco NIETO (17 goal) e Vincenzo VENTO (6 goal per lui), è a completamento di una squadra e di una Società che, neo promossa in Eccellenza era partita con l’obiettivo della permanenza in categoria e che invece occupa meritatamente la testa della classifica a quattro punti dalla seconda. Trentanove punti in classifica in diciotto gare disputate, dodici vittorie e tre pareggi con sole tre sconfitte, trentacinque gaol realizzati e sole dodici reti subite con +3 in media inglese, è un palmares di tutto rispetto e da vero primato. Affrontare ora in sequenza prima in casa il coriaceo Gambassi e poi in trasferta il forte Cenaia, entrambe battute nel girone di andata, può essere una prova di fuoco che tutto il team del Presidente CERI saprà superare come ha fatto in altre difficili situazioni.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news