Grifone, ripescaggio fa rima con miraggio?

Fc Grosseto alla presentazione

Grosseto. In città ormai non si parla d’altro, anche se i tifosi biancorossi sono per lo più pessimisti sulla possibilità di veder ripescare il Football Club Grosseto in Lega Pro. Comunque, l’apposito comunicato ufficiale del club biancorosso e la lettera aperta del sindaco Bonifazi alla Figc e alla Lega Pro hanno acceso una fiammella di speranza che tutti si augurano possa diventare un fuoco ardente. Vediamo di capire, però, come stanno le cose. Ebbene, il nuovo sodalizio cittadino del presidente Pincione ha appena usufruito dell’ex-Lodo Petrucci, venendo per questo ammesso in sovrannumero in Serie D. Dunque, non si parla di ripescaggio, ma di “ammissione”. Tenete presente tale termine, perché crediamo sia molto importante per le speranze grossetane. Detto ciò, se, come siamo certi, il Gavorrano ha rifiutato la proposta di manifestare l’interesse al ripescaggio, è anche possibile che “qualcuno” possa aver cercato il nuovo Grosseto per prospettare qualcosa di concreto, visto che ieri, alle ore 14.30, è stata fatta una riunione d’urgenza da parte del club biancorosso. Oltre a ciò, se fosse vero che c’è l’obbligo (come sostengono alcuni club desiderosi di essere ripescati) di disputare il campionato di Lega Pro ripristinando i 60 posti rispetto ai 54 attuali, ecco che certi scenari in casa maremmana, fino a ieri inimmaginabili, potrebbero farsi concreti. In fin dei conti, gli esempi della Florentia Viola e quello più recente del Vicenza sono precedenti favorevoli alla causa grossetana. Nel primo caso, lo ricordiamo, a causa del fallimento della Fiorentina, è stato fondato un nuovo sodalizio, la Florentia Viola, che dopo aver vinto il campionato di Serie C2 girone B (nel 2002-03), è stato ammesso in Serie B per meriti sportivi senza disputare la C1. Nel secondo caso, invece, il Vicenza, retrocesso in Prima Divisione in seguito all’esito dei play-out (nel 2011-12), è stato ripescato in B e dopo essere ancora caduto in Lega Pro (2012-13), nella passata stagione (non essendo più ripescabile perché già beneficiario di tale provvedimento nei cinque anni precedenti) è stato ammesso tra i cadetti per meriti sportivi. Come si vede, ci sono due precedenti incoraggianti rafforzati dal fatto che il Football Club Grosseto è l’unico sodalizio iscritto in D in sovrannumero non per un precedente fallimento, ma solo a causa della mancata iscrizione tra i pro voluta dalla proprietà dell’Us Grosseto il 30 giugno scorso, decisione incomprensibile anche per il Bilancio sportivo societario sano, certificato dalla Covisoc. Oltre a ciò, con la prima richiesta di iscrizione del Grifone in sovrannumero alla Lega Nazionale Dilettanti e alla Figc regionale presentata sempre dal sindaco Bonifazi, il titolo sportivo è tornato concretamente in mano alla città e di conseguenza al Football Club Grosseto. Questi sono gli aspetti positivi che abbiamo voluto evidenziarvi. Tuttavia, va ricordato che il Collegio di Garanzia ha già bocciato le manifestazioni di interesse al ripescaggio da parte di squadre come Sambenedettese, Forlì, Fondi, San Marino, Taranto e Viterbese, bloccando di fatto il campionato di Lega Pro a 54 squadre, una bocciatura difficilmente sovvertibile. Ecco perché è arduo sperare che il nuovo Grosseto possa essere ammesso (o riammesso, fate voi) per meriti sportivi tra i professionisti. Resta il fatto che la manifestazione d’interesse avanzata dal club biancorosso è stata un gesto importantissimo, che ha rafforzato il grado di fiducia della piazza verso l’ambiziosa proprietà arabo-statunitense. Inoltre, se dovesse effettivamente esserci anche una sola possibilità di tornare fin da subito tra i pro è giusto che il Football Club Grosseto provi a concretizzarla con tutte le proprie forze.

 

9 Comments
  1. attilio regolo 4 anni ago
    Reply

    Pregevole articolo questo di Yuri Galgani che fa un quadro davvero esauriente e denso di sfumature della situazione odierna dell’FC Grosseto.
    Assai significativa e del tutto condivisibile peraltro la frase conclusiva: “…se dovesse effettivamente esserci anche una sola possibilità di tornare fin da subito tra i pro è giusto che il Football Club Grosseto provi a concretizzarla con tutte le proprie forze” anche perché se lo meriterebbe pienamente aggiungerei io.
    In bocca al lupo caro Grifone!

  2. Doc55 4 anni ago
    Reply

    Sognare non costa nulla.. Credere neppure.. Se sará, eccoci, altrimenti ‘Ad astra’!!!

  3. Alberto 4 anni ago
    Reply

    Quando si potrà sapere la ns.eventuale riammissione in lega pro.

  4. Dario 4 anni ago
    Reply

    Su quali basi dovrebbero ripescare noi…e non società più gloriose come il Parma? Cosi per capire….

    • Orgoglio maremmano 4 anni ago
      Reply

      Dario il Parma è’ fallito con tanti milioni di debiti, ti pare poco?

    • Maremmano Doc 4 anni ago
      Reply

      E cmq se avete letto non è un RIPESCAGGIO, ma un’AMMISSIONE, che è ben diverso! , non so su che basi, ma non è un ripescaggio…

      • attilio regolo 4 anni ago
        Reply

        E’ vero, e questo, date le circostanze e i precedenti, rende ancora più plausibile l’accettazione da parte della FIGC della richiesta di inserimento dell’FC Grosseto nella Lega-Pro

  5. Gian 4 anni ago
    Reply

    Quando sappiamo qualcosa?

  6. Buttero70 4 anni ago
    Reply

    Cambiando argomento….situazione abbonamenti ?

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news