Coppa Passalacqua: venerdì la finale Nuova Grosseto-Albinia. Argentario eliminato

Nella foto la formazione dell'Albinia (di F.Linicchi - Maremmapress.it)

ALBINIA: Musetti, Scotto, Bianchi, Chiatto, Gleb, Russo, Dell’Anno, Masini (41’ st Marchi), Gargiuli (25’ st Vasilache), Corridori, Coli. A disposizione: Moschetto, Conti, Fastelli, Cambrcoski. All. Fusini.

ARGENTARIO: Di Roberto, Castriconi (33’ st Paolini), Zanetti, Atzori, Mililotti, Palombo, M. Terramoccia (36’ st De Pirro), Saccardi, Giustacori, Cedroni, Mangini. A disposizione: Alocci, A. Terramoccia, Caputo, Solari, Coccoluto, Diana. All. Gabrielli.

Arbitro: Palumbo.

Marcatori: 12’ Gargiuli, 27’ st Dell’Anno.

Note: espulso Chiatto al 32’ st.

3 Comments
  1. spettatore 4 anni ago
    Reply

    Peccato che il direttore di gara abbia voluto essere protagonista di una partita molto corretta regalando cartellini gialli a destra e a manca, poi con il rosso a Chiatto precludendogli la finale una vera cattiveria, anche perché non credo che il ragazzo abbia voluto a risultato acquisito fare un fallo cattivo ad un suo amico da sempre anche se in quel momento avversario. Bel grattacapo per il Mister. Fare a meno di
    lui in finale .

  2. Sammy 4 anni ago
    Reply

    Spettatore, sappiamo bene che spesso a questi livelli i cartellini volano per prevenire piuttosto che per punire. Peccato comunque per Chiatto che avrebbe certamente meritato il palcoscenico di una finale assai blasonata!

    • spettatore 4 anni ago
      Reply

      D’accordo con tè ma spesso questi arbitri vengono mandati ad arbitrare partite importanti pur essendo privi di qualsiasi esperienza, e come se non bastasse sono spesso arroganti e presuntuosi. In ogni caso credo che quest’anno il ragazzo si possa accontentare della vetrina del campionato Promozione ,dove mi sembra abbia giocato diverse partite da titolare.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW