45ˆ coppa Bruno Passalacqua, girone D: Lepri ed Yldiran mettono le ali all’Atletico Grosseto, Invicta piegata

Atletico Grosseto – Invicta: 2-0 (13’pt Lepri; 32’st Yldiran)

Atletico Grosseto: Bromo, Fei, Tropi, Tassi (dal 1’st Bettazzi), Ottaviani, Porta, Di Resta (dal 24’st Steri), Fuschi, Lepri, Yldiran (dal 37’st Bandini), Tozzi. A disposizione: Paoloni, Vichi, Kalaj. All: Di Resta.

Invicta: Temperani, Giardini, Bartolomei, Mucci, Veri (dal 36’st Lesi), Chigiotti, Santiloni, Alessio Massetti (dal 18’st Chelini), Barbieri (dal 24’st Briones), Rosini (dal 37’st Pallucca), Maida (dall’11st Trabalzini). A disposizione: Andrea Massetti, Luchi, D’agostino, Biagiarelli. All: Franceschelli.

Recupero: 1′-3′  Angoli: 5-5  Ammoniti: Fei e Di Resta (AG)

Grosseto. Sta per giungere alla conclusione anche la seconda giornata della fase a gironi della 45ˆ coppa Bruno Passalacqua con il ritorno in campo del girone D con Invicta ed Atletico Grosseto che si sono date battaglia sul sintetico di via Australia dando vita ad una partita non ricchissima di emozioni, molto spezzettata e decisa da reti giunte su episodi.
La prima frazione si apre con una fase di studio fra le due formazioni con nessuna delle due compagini capace di prendere in mano le redini del gioco con nessun sussulto nei primi dieci minuti. Al 13′ serve un episodio per sbloccare la gara che puntualmente arriva: sull’out di destra Chigiotti in possesso palla scivola con Lepri che si invola verso la porta, un altro scivolone di un difensore dell’Invicta permette a Lepri di presentarsi davanti a Temperani in solitaria concludendo con un destro potente e preciso che si infila su primo palo freddando Temperani. Campo molto umido e scivoloso quello del sintetico di via Australia dove si disputa la competizione con Lepri bravissimo a sfruttare un’occasione abbastanza casuale concessagli dagli avversari. La fase centrale del primo tempo non vede grandi occasioni con il gioco molto spezzettato, tanti falli e poche, pochissime manovre costruite da entrambe le squadre con l’Atletico Grosseto che una volta trovato il vantaggio si è messo a protezione della sua metà campo intasando tutti gli spazi. Si arriva alla mezz’ora per osservare il primo tentativo di pareggio dell’Invicta con Mucci che dall’out destro lascia partire un cross in area di rigore con la palla che prende però un giro anomalo indirizzandosi verso la porta, Bromo per poco non è sorpreso ma con un ottimo colpo di reni tocca il pallone quel tanto che basta per farlo rimbalzare sulla traversa salvando di fatto il risultato. Succede poco altro nella prima frazione con l’Invicta che sembra aver accusato il colpo e che sembra non essere nella serata giusta per imbastire azioni offensive degne di nota.
La seconda parte di gara si apre subito con uno squillo di Yldiran che, ispiratissimo e bravo a duettare con Lepri, lascia partire un destro al volo dai 25 metri su cui Temperani deve severamente impegnarsi per evitare il gol del 2-0. L’Invicta prova a costruire qualcosa con Rosini prima e Trabalzini poi ma entrambi non impensieriscono a dovere l’estremo difensore dell’Atletico Grosseto Bromo che in entrambe le circostanze para in modo agevole. Si arriva dunque al 32′ quando Bromo adopera un rilancio al volo molto profondo con la palla che viene spizzata da Lepri per l’inserimento di Yldiran alle sua spalle, Chigiotti anticipa il numero 10 amaranto ma il suo colpo di testa verso Temperani risulta debole e corto, Yldiran ci crede e giunge sul pallone prima di Temperani e lo scavalca con un tocco pregevole e morbido insaccando il gol del 2-0. L’Atletico Grosseto dunque si mette a protezione della sua porta e dei tre punti che lo proietterebbero in testa al girone D a quota 4 punti. L’invicta dal canto suo, combina poco e l’unica azione degna di nota arriva al 45′ quando sugli sviluppi di un corner dalla sinistra, Giardini indirizza il pallone verso la porta con un bel colpo di testa, Bromo sarebbe battuto ma Steri, da poco entrato in campo, salva tutto sulla linea spazzando lontano il pallone mantenendo il risultato sul 2-0. Vince l’Alteito Grosseto che attende il risultato di stasera fra Piombino (1 punto) e Fonteblanda (0 punti) per capire meglio come si delineerà il gruppo D e per giocarsi poi la qualificazione con il Fonteblanda nell’ultimo turno. Invicta che, dopo le dimissioni di mister Bugelli e l’ingresso alla guida della squadra di mister Franceschelli, sembra aver subìto il contraccolpo psicologico tirando fuori una prestazione molle e senza cattiveria, subendo una meritata sconfitta. Nulla è compromesso per i rossoblù chiamati però a vincere l’ultima gara con l’Atletico Piombino. 

1 Comment
  1. tifoso 3 mesi ago
    Reply

    forza invicta sei tutti noi vinci qualcosa.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news