Berretti: a Grosseto arriva il Pescara

Dopo aver ottenuto un prezioso pareggio nel turno infrasettimanale, torna in campo la Berretti del Grosseto nel match casalingo di sabato 25 aprile contro il Pescara.

I biancoazzurri, al momento a quota 39 in classifica, vantano statistiche migliori rispetto ai torellini con 44 reti fatte (26 quelle siglate dal Grosseto) e 37 subite (51 quelle rimediate dai biancorossi), ma il calcio non è fatto soltanto di numeri e Fanciulli e compagni sembrano godere di un leggero vantaggio sul piano psicologico poiché la squadra adriatica allenata da Zauri è in serie negativa da oltre un mese.

Questo potrebbe favorire l’undici di Luciano Luzzetti che, invece, dopo le ultime uscite non troppo felici sembra aver ritrovato la condizione migliore ed appare intenzionato a giocarsi le proprie carte contro i pescaresi.

Se il Grifone unionista bissa la prestazione di Teramo è ampiamente in grado di superare anche il Pescara, se gioca come nel match dello scorso 18 aprile contro il Teramo può soltanto rimediare brutte figure. Riflessione forse lapalissiana ma anche onesta su ciò che è la Berretti unionista in questo campionato, ovvero una compagine in grado di compiere imprese memorabili e di sgretolarsi in una nuvola di nervosismo che porta soltanto guai.

L’auspicio degli sportivi maremmani è quello di vedere i giovani portacolori del Grosseto scrollarsi di dosso la polvere delle prestazioni negative per giocarsi al meglio le proprie carte di partita in partita anche se la zona playoff è ormai irraggiungibile in questo finale di stagione.

L’annata che si sta concludendo non può considerarsi positiva per il team grossetano, ma può costituire una buona base di partenza per il futuro ed è a questo che in casa unionista si deve puntare per trasformare comunque questo 2014-15 in un utile germoglio.

1 Comment
  1. Doc55 4 anni ago
    Reply

    Diamo fiducia al mister e continuitá, non potrá deluderci!

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news