Connect with us

Grosseto Calcio

Allenamenti interrotti dai tifosi e finisce tutti contro tutti

Published

on

GROSSETO – Una settimana di passione in casa biancorossa in tutto e per tutto, non si placa la tempesta del dopo Ostia e questo pomeriggio sono scesi in campo anche i tifosi, in senso letterale, intervenendo pesantemente nella situazione.

Fuori le palle” questo lo striscione appeso al Palazzoli che ha aperto la contestazione proseguita poi con cori, fumogeni e petardi. La decisione del direttore Iapaolo è stata quella di assecondare le richieste dei supporters che chiedevano un incontro immediato con la squadra. Allenamento dunque interrotto, prima di entrare su terreno di gioco una ventina di queste persone hanno incrociato prima Pietro Zotti e Roberto Palumbo che assistevano in borghese alla seduta. Confronto urlato in campo con richiesta di chiarimenti anche sui supposti giocatori fuori rosa che la società ha colto al balzo. In pochi minuti i tifosi sono stati invitati ad assistere allo Zecchini ad una videochiamata dove il presidente Pincione ha spiegato loro le ragioni che lo hanno indotto ad allontanare Zotti e Palumbo dal gruppo.

Situazione pesantissima quella emersa, hanno riferito i tifosi che fatto immediatamente ritorno al Palazzoli, aprendo un aspro confronto verbale con Zotti e Palumbo (i due hanno respinto le accuse di remare contro). Scarso impegno dopo l’addio dell’ex tecnico Giacomarro e presenza mal sopportata dal resto della squadra i motivi principali. Tirati in ballo dunque anche i compagni il confronto alla fine si è allargato a tutto lo spogliatoio con un chiarimento improvvisato fra i due calciatori e il resto dei compagni il tutto davanti agli sguardi persi dei tifosi che da questa situazione più che chiarezza hanno ottenuto solo ulteriori interrogativi.

Advertisement
25 Comments

25 Comments

  1. domuspqr

    24 Mar 2016 at 17:44

    Pincione VATTENE!

    Avevamo un squadra allestita per vincere e tu l’hai distrutta cambiando ds, allenatore e mettendo fuori 2 giocatori simbolo.
    You are not my President, go Home Pincione!

    • attilio regolo

      24 Mar 2016 at 17:55

      La manovra “grottesca” e’ gia’ pienamente operativa.

    • Fabio

      24 Mar 2016 at 18:41

      E certo, cosi la fai tu la squadra !!!

    • Dario

      24 Mar 2016 at 18:57

      Ahqhahqhqhq. ..te sei di fori..!Addirittura vattene? Prima di “distruggere” la squadra come dici te…ringraziamo perché l’ha costruita….perché sennò si parlava del nulla….quindi perfavore dì meno cavolate…!

    • Stefano85

      24 Mar 2016 at 19:28

      Prima di fare certe affermazioni è bene ricordarsi dove saremmo finiti senza l’arrivo di Pincione e soci

    • Marcovaldo

      24 Mar 2016 at 20:54

      Ma vattene te a Viterbo.

    • Mazzolatore

      25 Mar 2016 at 10:27

      Ma cosa stai dicendo? La mia professoressa di Matematica diceva sempre: “conta fino a 10 prima di aprire bocca”. A meno che tu non sia uno dei tanti fomentatori grossetani al soldo del pexxxxx!

  2. attilio regolo

    24 Mar 2016 at 17:50

    Perfetto e ora tutti a farsi la S.Pasqua un po’ in silenzio riflettendo e pentendosi sugli errori commessi. Poi da Martedi’ di ricomincera’ a pensare sul da farsi. Certo pensare di disfarsi cosi’ senza colpo ferire in questa fase ultima del campionato ancora densa di imprevisti e sorprese di due fuoriclasse della categoria come Zotti e Palumbo ci vuole davvero un bel coraggio sia da parte del resto della squadra che della Presidenza-Dirigenza. Saluti pasquali di nuovo a tutti.

  3. guazza 52

    24 Mar 2016 at 17:52

    I ragazzi che hanno contestato sono stati eccexionali

  4. grifos

    24 Mar 2016 at 17:59

    Ma cosa dici?Pincione vattene? riconoscenza massima all’ uomo che ci ha salvato dalla melma assoluta e che ha speso un sacco di soldi….Zotti e Palumbo giocatori simbolo? per me un giocatore simbolo è Consonni non certo questi due viziati prime donne mezzi uomini che per fare i capricci hanno buttato all’ aria un campionato……roba da pazzi…

  5. Buttero 70

    24 Mar 2016 at 18:43

    Vedo che la Società’ ha tutto sotto controllo….come sempre…..i palazzi si fanno dalle fondamenta…

  6. orgoglio maremmano

    24 Mar 2016 at 19:13

    Dalla videoconferenza del Presidente Pincione e’ emerso un quadro molto chiaro della situazione con indicazione di nomi fatti e sms molto eloquienti che hanno descritto la situazione in modo dettagliato- chi era presente non puo ‘ che confermare le mie parole

    • Buttero70

      24 Mar 2016 at 21:35

      Scusate ma non si può’ riportare quanto detto nella videoconferenza a grandi linee ???

  7. mezzolitro

    24 Mar 2016 at 19:21

    Visti gli ultimi articoli, mi sà che ‘unn’è questione di presidenti, ma di grossetani…

  8. Osvi

    24 Mar 2016 at 21:07

    La videoconferenza del presidente e’ stata chiarissima spiegando le ragioni dell esclusione dei giocatori adducendo motivazioni chiare e gravi. Inoltre ha dichiarato che con il Comune e’ tutto a posto al 95% per cui non possono esserci critiche nei suoi confronti.

  9. Doc55

    24 Mar 2016 at 22:57

    Bene, io sto con chi indica nelle ‘prime donne’ la genesi di tutti i mali, poiché per assurdo, in 9 e senza le ‘prime donne’ si é giocato quanto meno a pallone, non al calcio, ma si é visto correre un poco, contrastare, ripartire, soffrire. Qui non si soffre e si sta fermi. Anche sul punto specifico, viene da chiedere al signor Fei che tipo di preparazione abbia fatto, posto il risultato del campo che suggerisce una sudditanza atletica verso troppe squadre. Pincione rimarrá, ma dovrá ripulire a fondo lo spogliatoio, mandando al diavolo chi rema contro e facendosi sentire in Lega per la collocazione nel girone toscano.

  10. Claudio

    24 Mar 2016 at 23:10

    Pincione, x quel poco ke possa valere la mia opinione, ha la mia massima stima e considerazione…..quindi vada avanti nel progetto xke’ ho la convinzione ke sara’ un Presidente vincente..,,,.W l’F.C Grosseto!

  11. Grifo65

    25 Mar 2016 at 08:25

    Avanti Presidente! ha tutto il nostro appoggio! non abbia mai più paura a prendere una decisione, anche se dovesse essere impopolare. Agisca unicamente per il bene del Grosseto!
    Si ricordi solo che i progetti vincenti hanno bisogno di basi solide!!!!
    Lunga è la strada, grande è la meta!!!!!
    FINO ALLA FINE FORZA GROSSETO!!!!!!

  12. Da dietro la porta si ha la vera prospettiva

    25 Mar 2016 at 09:16

    Qui in tutto questo gioco meschino gli unici che sono rimasti coerenti sono i ragazzi che ieri hanno contestato… Attaccati ad una passione già da luglio quando eravamo in serie bo scesi in piazza per la maglia fino a ieri, rivendicando il rispetto che meritano

    • Grifo65

      25 Mar 2016 at 11:22

      puoi spiegarti meglio?

  13. Da dietro la porta si ha la vera prospettiva

    25 Mar 2016 at 12:34

    Da dietro la porta per grifo 65…c’è poco da spiegare volevo solo far notare che ieri erano presenti dei ragazzi formidabili e che se si vuole veramente bene al Grosseto tutti e dico tutti ( tifosi giocatori società) devono prendere esempio da loro

  14. cesare

    25 Mar 2016 at 14:02

    domuspqr anonimo ridicolo .

    • domuspqr

      29 Mar 2016 at 15:21

      Cesare,
      oggi non posso parlare ma non è tutto oro ciò che luccica….Multineddu aveva costruito una SQUADRA, gli altri l’hanno distrutta ed è sotto gli occhi di tutti.
      Se uno vuole salire di categoria non cambia 3 ds in una stagione……

      Morosità per 5000 €…ridicoli, come il Parma di Manenti…
      e poi chi sa quanto ammontano le spesse straordinarie sostenute dal F.C. Grosseto…..

      Sarò anche ridicolo, ma io a differenza tua amo il GRIFO

  15. domuspqr

    25 Mar 2016 at 14:23

    vedrete che bell’estate di m***a che passeremo…..peggio delle altre……

  16. Sammy

    26 Mar 2016 at 18:25

    Incredibili Zotti e Palumbo.
    Pincione ok grazie per averci iscritto ma certamente ci aspettavamo un campionato diverso, possiamo dirlo almeno questo?
    Onore ai ragazzi che sono andati a contestare.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi