Il punto dopo la 27° giornata: primo verdetto scontato, Badesse campione!

Nella foto Schiano (di F.Linicchi - Maremmapress.it)

GROSSETO- La 27esima del girone F di Prima Categoria regala, come da pronostico, il primo verdetto della stagione: il Badesse è matematicamente campione e, dopo un anno di passaggio in categoria, sale in Promozione. Un’armata quasi inarrestabile quella di Fusci, con un attacco atomico e a cui rimarrà l’unico, piccolo, cruccio, di aver fallito l’accoppiata coppa-campionato con la finale persa con il Fucecchio. Per le maremmane una domenica amara, in cui sorridono solo Alberese e Castiglionese: il team del Parco regola il Sorano e si issa al quarto posto, posizione che più compete alla qualità della rosa di mister Romagnoli. Una rincorsa entusiasmante nelle ultime giornate per i bianconeri che, entrando di rincorsa nei playoff, potrebbero rivestire il ruolo di mina vagante. I rossoblù di Tosini, invece, blindano la salvezza con la vittoria all’ultimo respiro di Ribolla, aprendo un piccolo campanello d’allarme per i minerari, che ora rischiano di perdere la seconda piazza ai danni del Valdarbia, vittorioso anch’esso in pieno recupero nel match clou di Paganico. Due sconfitte nelle ultime gare giocate allo “Scirea” per il team di Scheggi, anche se ciò non mette in ombra il grande torneo fin qui disputato. Pareggio amaro quello tra Fonteblanda e Caldana, con i neroverdi che salutano le ultime chance di playoff nonostante l’innesto a metà stagione di Angelini, mentre i biancocelesti ottengono un punto che li mantiene in piena zona rossa. Ma il recupero di quasi tutta la rosa può rappresentare lo sprint vincente in queste ultime tre giornate per mister Ruggeri. Sorprende la sconfitta dell’Argentario a Pienza, con i santostefanesi incappati nella classica giornata no, mentre in chiave salvezza è molto pesante, anche se preventivabile, la sconfitta della Maglianese a San Quirico, con i giallorossi che devono riconquistare punti per rientrare nei playout visto il pareggio scaturito nell’incontro tra Virtus Chianciano e Pievescola. Domenica nera anche per le due maremmane del girone D: il Monterotondo perde con il Livorno Nord e dice addio alle ultime chance di playoff, mentre il Follonica cade rovinosamente in casa con l’Acciaiolo e sprofonda in zona playout.

14 Comments
  1. Xy 5 anni ago
    Reply

    Ribolla nettamente in calo(forse fisiologico visto la grande annata che ha fatto).valdarbia vera sorpresa del campionato,difficilmente si effettueranno le semifinali dei play-off…
    Pienza e Maglianese ormai spacciate, lotta aperta per l’unico play-out che si disputera’,ma penso che sia una cosa tra le senesi,soprattutto Chianciano e Ponte d’arbia( partito per arrivare tra le prime quattro…….)

    Campionato senza storia dominatodalle Badesse..per il resto penso che ci siano tante squadre deluse per non aver centrato i propri obbiettivi! Fonteblanda e alberese su tutti…

  2. Amiatensis 5 anni ago
    Reply

    I CALENDARI DELLE SQUADRE IN LOTTA PLAY-OFF ( in MAIUSCOLO le partite IN TRASFERTA)

    RIBOLLA p. 53 SORANO-Badesse-MAGLIANESE
    VALDARBIA p. 52 ARGENTARIO- Castiglionese- CALDANA
    ALBERESE p. 43 BADESSE – San Quirico- PONTE D’ARBIA
    PAGANICO p. 42 CASTIGLIONESE-Sorano-PIEVESCOLA
    SAN QUIRICO p. 41 PONTE D’ARBIA-ALBERESE-Argentario

    Le due più avvantaggiate in classifica sembrerebbero godere anche del calendario migliore, avendo da incontrare o chi è già promosso o chi è già salvo, con l’eccezione delle due trasferte all’ultima giornata in casa di Maglianese e Caldana che potrebbero ancora avere interessi di classifica. In effetti, vista la forbice che si sta pericolosamente allargando, sembra sempre più probabile che i play- off si possano ridurre a quella che oggi sarebbe Ribolla- Valdarbia allo Scirea.

    I CALENDARI DELLE SQUADRE IN LOTTA PLAY-OUT

    CALDANA p. 29 Pienza- ARGENTARIO- Valdarbia
    PIEVESCOLA p. 29 Fonteblanda- PIENZA- Paganico
    V. CHIANCIANO p. 26 MAGLIANESE- Ponte d’Arbia- BADESSE
    PONTE D’ARBIA p. 26 San Quirico- CHIANCIANO- Alberese
    MAGLIANESE p. 19 Chianciano- FONTEBLANDA- Ribolla

    Considerando il Pienza (p. 14) già virtualmente retrocesso la Maglianese, per riuscire a disputare i play-out, deve riuscire ad accorciare il gap con almeno una tra Pievescola e Caldana: ma tutte e due sono già discretamente al sicuro, dovendo affrontare ambedue il Pienza, più le “tranquille” Argentario e Fonteblanda e solo all’ultima giornata due pretendenti ai play-off come Valdarbia e Paganico ammesso che, a quel punto, gran parte delle sentenze non siano già state emesse.
    In bocca al lupo a tutti.

  3. ma 5 anni ago
    Reply

    se tra la quarta e la terza ci sono 10 punti o più non ci sono le semifinali play off? Mentre per non retrocedere come funzionano i distacchi play out? Grazie

    • Amiatensis 5 anni ago
      Reply

      Sia per i play off che per i play out vale lo stesso meccanismo.
      Nel primo caso la seconda classificata spareggia con la quinta e la terza con la quarta, ma solo nel caso che ci sia un divario di punti inferiore a 10, altrimenti va direttamente in finale la squadra meglio piazzata ( esempio: se i distacchi rimanessero questi, siccome tra Ribolla e Paganico ci sono 11 punti, la partita non si giocherebbe e il Ribolla accederebbe direttamente alla finale, mentre lo stesso non varrebbe per Valdarbia-Alberese, squadre divise da 9 punti in classifica).
      Stesso discorso per i play out.
      Oggi la Maglianese( penultima) non spareggerebbe con Pievescola o Caldana (quintultima) per via dei 10 punti di distacco, mentre lo farebbero la terzultima e la quartultima V. Chianciano e Ponte d’Arbia, appaiate a 26 punti.

  4. Anonimo 5 anni ago
    Reply

    La finale playoff viene giocata in campo neutro!!!!

  5. Xy 5 anni ago
    Reply

    Amiatensis facci un tuo pronostico su play-off e play-out…

  6. Amiatensis 5 anni ago
    Reply

    Ha ragione Anonimo, la finale play-off si gioca in campo neutro: solo la prima semifinale si gioca in casa della meglio classificata.
    Considerate le distanze chilometriche, collocazioni ideali per Valdarbia-Ribolla potrebbero essere Arcidosso o Casteldelpiano, dove due anni fa spareggiarono Castiglionese e Pienza…
    Pronostici? Io sono davvero poco adatto, ma penso che, alla fine, sarà difficile che Alberese( troppe occasioni perse durante l’anno) e Paganico ( occasionissima buttata alle ortiche domenica col Valdarbia) arrivino a giocarsi i play off. Per me sarà direttamente Ribolla-Valdarbia, che poi sono le le squadre che meritano di più: temo solo un po’ di stanchezza da parte dei ribollini e sarebbe un gran peccato, dopo il gran campionato che hanno fatto.
    In zona play out Caldana e Pievescola mi sembrano praticamente in salvo e riuscire a ridurre il gap in tre partite da parte della Maglianese ho paura che sia una missione quasi impossibile, anche se faccio tutti i miei auguri a Stefano Venturelli e al Presidente Minucci per la riuscita dell’impresa.
    Se alla Maglianese dovesse andar male, a lei si accompagnerebbe una tra Ponte d’Arbia e Virtus Chianciano: sono due squadre simili ,col Chianciano molto rinforzato da Natale in poi, ma con un Ponte d’Arbia che visti i nomi che schiera, davvero, non si capisce come si ritrovi in questi pelaghi…

  7. Anonimo 5 anni ago
    Reply

    Se la finale sarà ribolla-valdarbia le sedi favorite sono paganico e rosia.

  8. pepito 5 anni ago
    Reply

    Il chianciano non si è rinforzato da natale in poi è praticamente la stessa squadra che è stata promossa in 2 anni dalla 3 cat alla 1 cat con l’aggiunta di altri 4/5giovanissimi di chianciano.La rosa è composta da 20/22 di chianciano.Se si dovesse salvare sarebbe un vero miracolo sportivo. Un saluto a tutti.

  9. termale 5 anni ago
    Reply

    Concordo con pepito e aggiungo che la virtus chianciano 3 anni fa ha intrapreso un percorso che verrà seguito da molti ,anche se molti non ci credono pagano 900 euro di rimborsi al mese: giocatori e allenatori 1 cat. E serie d femminile lanciata verso la serie C

  10. X termale 5 anni ago
    Reply

    Avete fatto fuori anche il mister ma di che parlate? Avete come tutti 2o3 giocatori che vengono da fuori e che pagate,come da tutte le parti!! Non venite a fare i grandiosi del calcio!

  11. Amiatensis 5 anni ago
    Reply

    Ho scritto di una Virtus rinforzata a Natale perché avevo visto l’andata di Chianciano- Paganico, ma non il ritorno. I Dirigenti del Paganico, in quest’occasione, mi hanno parlato di molti elementi nuovi in campo rispetto all’andata e questo ha fatto pensare un po’ tutti ad una campagna di rafforzamento nel mercato di riparazione, anche considerando che la squadra qui, a detta di tutti, era parsa assai più quadrata.
    Concordo poi in pieno con la politica intrapresa dalla Virtus, una politica che anche molte altre Società stanno abbracciando: francamente questo mi pare l’unico sistema praticabile, nell’attuale situazione economica, per riuscire a far sopravvivere lo sport dilettantistico in mancanza di munifici magnati che, non solo in Prima Categoria, sborsano cifre imbarazzanti per garantirsi la domenica, le prestazioni di questo o di quello….
    In bocca al lupo per il prosieguo del Campionato.

  12. termale 5 anni ago
    Reply

    Ripetoil concetto per chi è un pò duro la virtus..ha 2 giocatori di fuori chianciano rosadini montepulciano 7km e marianelli torrita 18 km per quanto riguarda il mister ci sono stati dei problemi con lo spogliatoio siamo stati 2 partite senza mister poi massarelli che faceva parte del gruppo lo scorso anno ha accettato.Se fosse come dici te che tutte le squadre hanno solo 2/3 giocatori di fuori.parecchie squadre la domenica giocherebbero a calcetto .Ringrazio e saluto amiatensis.

  13. Xy 5 anni ago
    Reply

    Termale ora non venire ad insegnare il calcio,ne senese parlando con altre societa’ vedi San quirico,vedi il ponte, valdarbia,sono tutte squadre che hanno tanti ragazzi del posto e poi prendono quelli da fuori per essere un po’ piu’ competitivi,questo succede anche per la conformazione geografica del territorio.. A Grosseto e nel grossetano le squadre vicino al capoluogo attingono i giocatori dalla citta’,ma per un discorso di vicinanza! Allora forse non so boni quelli che avete del paese o avete scelto male quelli da fuori…!

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news