Connect with us

Seconda Categoria

Seconda categoria “G”: il punto sul campionato

Published

on

GROSSETO. Il Montalcino fa suo il big match contro il Roselle e si invola a vincere meritatamente il campionato. La squadra di De Masi è scesa in campo non lucida risentendo troppo dell’importanza della sfida, specialmente nei suoi uomini chiave.

Da non dimenticare inoltre che i termali hanno risentito delle fatiche dell’ultimo mese dove  hanno giocato spese anche infrasettimanalmente tra Coppa e recuperi.
Ma questo non toglie nulla al cammino della squadra di Marchi che anche ieri ha saputo meglio interpretare la gara con tanta sostanza, quantità e grinta a differenza dei grossetani.
Adesso i senesi dovranno gestire un rassicurante vantaggio di ben quattro punti in classifica.

LOTTA SALVEZZA. Come ampiamente previsto molte formazioni che non hanno nulla da chiedere al campionato hanno cominciato a mollare. L’Amiata si fa fermare sul pari da un buon Casottomarina che avrebbe meritato anche il successo, mentre l’Aurora Pitigliano perde in casa con un Porto Ercole più voglioso e determinato.
Il Sant’Andrea con molti infortuni, non riesce a smaltire le tossine del match contro il Roselle e viene sconfitto dall’Orbetello. Insomma tutte gare in cui ha prevalso la voglia di lottare delle squadre pericolanti in classifica.
Chi non fa sconti è invece il Castell’Azzara che vuole arrivare più in alto possibile e cala il poker contro il Montemerano. Pari salomonico e giusto anche tra Montorgiali e Saurorispescia, anche se gli uomini di Papa hanno fatto vedere qualcosa in più rispetto ai ragazzi di Lenzi.
Situazione che si complica invece per il Santa Fiora, che perde il derby contro il Castel del Piano per 2 a 0 e vede la propria posizione tornare a rischio play out.
Si risolleva invece la Marsiliana che finalmente torna al successo tra le mura amiche battendo per 1  a 0 la Nuova Radicofani e tornando così a sperare in una salvezza diretta.

TOP DELA GIORNATA. Tra i migliori della giornata naturalmente inseriamo Foresta che con la sua rete ha messo ko il Roselle, ma non si può dimenticare la splendida tripletta di Cocar del Castell’Azzara.

 

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Advertisement
10 Comments

10 Comments

  1. RazePera

    24 Feb 2014 at 14:01

    E bravo Raz….. Ora porta le paste!!!

  2. AVVERSARIO

    24 Feb 2014 at 14:42

    Cocar e ‘ uno dei migliori centrocampisti di Categoria , rende un importante contributo al progresso della squadra. lo conosco di quando giocava al Amiata

  3. Tutto da rifare!

    24 Feb 2014 at 20:36

    Dopo i risultati di ieri si apre un nuovo mini campionato di 7 partite! perché per la vetta 4 punti di vantaggio sono tanti ma il Montalcino ancora dovrà sudare per portare a casa il primato! Per i play off dipenderà tanto dal contraccolpo che le ultime 3 sconfitte (con in aggiunta le condizioni precarie di Cipolloni) avranno sul Roselle che se perdesse altri punti riaprirebbe i giochi! Per la salvezza la quota sale a 40 punti e per ora sono invischiate così tante squadre che tutto lascia aperto a qualsiasi soluzione dipenderà tanto dagli scontri diretti e ancora di più dagli scontri con le squadre senza più ambizioni!

    • Wasabi

      25 Feb 2014 at 02:24

      Artiaco picchiali tutti !!!!

    • Realismo biancoverde

      25 Feb 2014 at 12:00

      Concordo pienamente con la valutazione di Tutto da rifare, scrivo da Montalcino e siamo perfettamente coscienti di aver fatto tanto ma assolutamente non abbiamo fatto ancora niente, le insidie sono tante da quì alla fine e conterà tutto, le motivazioni delle varie squadre, gli infortuni, le squalifiche – a noi la partita di Roselle ci ha lasciato per domenica prossima senza tre giocatori – e perchè no anche le “pressioni” esterne.
      Ecco perchè il campionato non è ancora finito, anzi, abbiamo festeggiato domenica e lunedì da oggi pensiamo già ad altro.

  4. Mah

    25 Feb 2014 at 00:50

    Caro Lombardi, speriamo che tu ora che si è praticamente chiuso il girone G, inizi a dare un po’ di spazio ad un avvincente girone F con una grande lotta per i play off, visto che fino ad oggi non l’hai considerato nemmeno lontanamente!!!! Unica pecca di questo splendido sito, la totale assenza del girone F

  5. Per mah...non diciamo fesserie.

    25 Feb 2014 at 16:55

    Mah, mah che caspita dici…..
    A PARTE CHE IL GIRONE F IN CONFRONTO AL GIRONE G NON E’ NULLA, IN TUTTO E PER TUTTO !!!
    POI E’ ORA CHE SI FA’ INTERESSANTE IL GIRONE G, PERCHE’ OLTRE AL FATTO CHE IL ROSELLE SICURAMENTE DARA’ FILO DA TORCERE AL MONTALCINO FINO ALL’ULTIMA GIORNATA, ANCORA PUO’ RIAPRIRSI IL DISCORSO PLAY OFF E OLTRETUTTO QUESTO LA LOTTA PER EVITARE I PLAY OUT E’ BELLA E AVVINCENTE.
    PER QUESTE RAGIONI CARO LOMBARDI CONTINUA PURE A SEGUIRE IL GIRONE G, CHE IL GIRONE F FA’ RIDERE.

  6. frate indovino

    25 Feb 2014 at 17:46

    il campionato il montalcino lo perderà nella trasferta nel campo del casotto p marina 1

    • Frate ubriaco

      27 Feb 2014 at 22:19

      Si…come no… Con quella squadrona che vi ritrovate

    • curioso

      28 Feb 2014 at 15:12

      ma quale campo…il CRISTO DI PATATE??

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi