Il punto dopo la 23° giornata: il Ribolla prova a “evitare” i playoff

GROSSETO- Il 23esimo turno del girone F di Prima Categoria si rivela estremamente favorevole al Ribolla di mister Scheggi: i minerari, infatti, sconfitto il Paganico nel big match di giornata grazie alla rete dell’ex Alessio Pieri, consolidano la propria seconda posizione, spedendo il Valdarbia a cinque punti e iniziando anche a paventare la possibilità che non si disputino i playoff. Ipotesi ancora remota, comunque, mentre le Badesse proseguono nel loro incredibile ruolino di marcia infliggendo un tennistico 6 a 1 al malcapitato Pievescola: il team di Fusci inizia il conto alla rovescia per i festeggiamenti. Due le squadre maremmane che, oltre al Ribolla, fanno un considerevole passo in avanti in ottica playoff, ovvero il Fonteblanda e l’Alberese. Il team di Russo, nonostante le assenze, risolve a proprio favore lo scontro diretto contro il lanciato Argentario grazie a una doppietta del solito Angelini e rialza la testa dopo un periodo a corrente alternata; più o meno la stessa situazione in cui versava l’Alberese, attardata però di due punti in classifica: il team del Parco, dopo due sconfitte consecutive, non sbaglia la gara che dà ancora speranze, infliggendo un eloquente 3 a 0 al Valdarbia. La classica prestazione giusta al momento giusto. Le due maremmane, però, si devono guardare anche dall’arrembaggio del San Quirico, vittorioso contro il Caldana, non dimenticando però che, al momento, la quinta posizione non vale l’accesso ai playoff. Anche in chiave salvezza, è stata una domenica favorevole per le maremmane: strepitosa la rimonta della Castiglionese a Ponte d’Arbia, con i ragazzi di Tosini che, sotto di due reti, si impongono per 4 a 3 e raggiungono il Pievescola al quint’ultimo posto. Vittoria eccellente per la Maglianese contro il Sorano, grazie alla rete di Stringardi e al rigore parato da Cucca nei minuti finali. I giallorossi tengono la distanza dal quint’ultimo posto, non rischiando più di arrivare ultimi: il Pienza, infatti, viene sconfitto dall’altra pericolante Virtus Chianciano e ormai ha più di un piede in Seconda Categoria. Nel girone D, nvece, turno amarissimo per Follonica e Monterotondo: il team di Ballerini perde lo scontro diretto in casa contro l’Aquila Scintilla e precipita in zona playout, mentre i rossoverdi tornano dalla proibitiva trasferta di Perignano con sei reti subite. Domenica da archiviare al più presto per entrambe, per non rovinare quello che di buono si è visto nel girone di andata.

1 Comment
  1. pepito 6 anni ago
    Reply

    per la salvezza sarà lotta dura fino all’ultima giornata

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW