Hockey: Grande Maremma Promotion contro Montecchio 3-2 (1-1)

MAREMMA PROMOTION – MONTECCHIO PRECALCINO: 3-2 (1-1)

MAREMMA PROMOTION: Mattia Marinoni, (Alessio Fedi); Alessandro Filippeschi, Michele Achilli, Riccardo Salvadori, Francesco Borracelli, Diogo Quaceci, Michele Nerozzi, Marco Tisato, Luigi Brunelli. All. Michele Achilli.

MONTECCHIO PRECALCINO: Marco Todeschini, (Riccardo Pozzato); Paolo Gnata, Andrea Gnata, Mattia Clavello, Alessandro Fabris, Daniele Meneghini, Matteo Peron, Alberto Retis. All. Giorgio Carraro.

ARBITRO: Simone Brambilla di Agrate Brianza.

RETI: p.t. (1-1) 0’54 rig. Clavello (MP), 14’44 Quaceci (C); s.t. 8’09 Salvadori (C), 23’08 Nerozzi (C), 24’14 Clavello (MP).

NOTE: spettatori 100 circa, espulsioni temporanee, 2’, per Clavello e Peron.

 

Castiglione. Grande prestazione della Maremma Promotion al Casa Mora, con i castiglionesi che battono per 3 a 2 i veneti del Montecchio Precalcino, vincendo e convincendo nella 16ª giornata di campionato. La prova dei maremmani assume un significato ancora maggiore, visto che all’andata finì con un bruciante 12 a 6 per i veneti, e la gara di ritorno era attesa dal club per sanare una ferita ancora aperta. La vicinanza in classifica delle due formazioni, unita alla consapevolezza di avere un avversario capace di infliggere reti pesanti, hanno influenzato l della partita: nonostante le protagoniste dell’incontro siano state le difese, il gioco ha entusiasmato per i ripetuti cambiamenti di fronte. Pochi secondi dopo il fischio d’inizio la Maremma Promotion si complica la vita da sola, con la confusione in area e con l’attaccante veneto atterrato Brambilla fischia il rigore: Clavello dal dischetto coglie l’occasione e porta i suoi in vantaggio dopo neanche un minuto. La rete dei veneti è una doccia freddo e la Maremma Promotion ci mette un po’ a tornare in partita, lo fa con una serie di palle goal sfiorate da Quaceci, che poi concretizza al quarto d’ora in un pari liberatorio: tiro al sette di Quaceci su respinta a campanile del portiere del Montecchio. Il primo tempo si conclude in parità, con tante occasioni sventate sia da Todeschini e Marinoni, con l’ultimo difensore maremmano che regge bene la pressione da titolare. Al rientro dagli spogliatoi il Maremma Promotion si fa sentire, spingendosi ripetutamente in avanti alla caccia del goal, che arriva al nono minuto: il gran tiro dalla distanza di Achilli con la deviazione al volo di Salvadori porta in vantaggio i padroni di casa per 2 a 1. Si susseguono le occasioni nel corso del secondo tempo, ma la difesa a zona dei castiglionesi mette decisamente in crisi l’attacco del Montecchio. Il finale regala forti emozioni: a 2 minuti dalla fine Nerozzi insacca su respinta corta per il 3 a 1, mentre pochi secondi dopo il 10º fallo di squadra dei castiglionesi porta il tiro libero per i veneti: Marinoni respinge, ma la ribattuta a rete di Clavello va a segno. Finisce 3 a 2 per la Maremma Promotion, con un finale al cardiopalma al termine di un incontro senza esclusione di colpi. I maremmani si portano a quota 24 punti e 5º posto in classifica, raggiungendo Sandrigo è distaccando così Montecchio. Grande soddisfazione e orgoglio per l’allenatore-giocatore del Maremma Promotion Michele Achilli, che sigla con il 3-2 del Casa Mora la quinta vittoria nelle ultime 6 giornate: «Non posso che fare i complimenti al gruppo per quello che sta facendo – attacca. Vorrei però sottolineare la prova dei singoli, a partire da Marinoni che nelle ultime due gare, dopo che per tutto il campionato è stato al servizio della squadra, si è ritagliato un ruolo da protagonista. Un premio alla sua volontà e all’impegno che ha sempre dimostrato. E poi voglio fare i complimenti a gente come Salvadori, che dà l’anima in pista, a Brunelli che sta crescendo in maniera esponenziale, a Quaceci che sembra un altro giocatore rispetto ad inizio stagione, a Nerozzi, a Borracelli, insomma a tutti. Il merito dei risultati che stiamo ottenendo va diviso equamente anche fra chi non è sceso in pista, ma si impegna negli allenamenti settimanali. Il Montecchio è una squadra forte – conclude Achilli – e forse noi all’inizio abbiamo sofferto la nostra classifica, nel senso che abbiamo sentito un po’ di pressione».

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW