Il punto dopo la 6° giornata in Prima Categoria: domenica positiva per le grossetane

Alessandro Falciani

DOMENICA POSITIVA PER LE GROSSETANE Nella giornata in cui i gol arrivano con i contagocce (solo nove in totale in tutto il girone F) arrivano segnali incoraggianti dalle squadre maremmane: il Manciano archivia lo sfortunato ko di una settimana fa sbancando Torrenieri con un rotondo 0 a 3, riportandosi così in piena zona playoff, mentre l’Argentario “sporca” l’esordio di Romagnoli sulla panchina della Castiglionese con un 2 a 0 che porta i santostefanesi in una posizione di classifica più tranquilla. Si attendeva anche il riscatto dell’Alberese dopo un periodo di difficoltà e i ragazzi di Anselmi hanno risposto presente: 2 a 0 all’Ambra con la doppietta di Falciani che dà fiducia e carica a tutto l’ambiente per centrare gli obiettivi stagionali. Il big match tra Quercegrossa e Montalcino si è chiuso a reti bianche, mentre il Mazzola Valdarbia perde una grossa chance per accorciare la distanza dalla vetta, venendo rimontata dall’Amiata che era rimasta in inferiorità numerica. Ottimi i punti esterni di Aurora Pitigliano e Castell’Azzara, ma anche il pareggio dello Scarlino non è affatto da sottovalutare visto che dà continuità al lavoro svolto da Visalli. Nel girone D va ko il Massa Valpiana in una trasferta che poteva rappresentare il trampolino di lancio definitivo: una sconfitta che ci sta e che non inficia l’ottimo avvio di stagione del team di Cavaglioni.

2 Comments
  1. anonima tarda 2 anni ago
    Reply

    Grande castiglionese!! Gli ottimi risultati confermano che la colpa era tutta di quegli “assoldati” dell’anno scorso… grande presssssssss booooooom senti che botto!! che figure, che figure

  2. rossobleau 2 anni ago
    Reply

    Domenica positiva anche per la Castiglionese alias clemestiglionese per averne prese solo 2….Tra un pochino cascate dal giornale

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news