Connect with us

Calciomercato Grosseto

Grosseto, a sorpresa ecco mister Agovino

Published

on

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Conduce la trasmissione web Il lunedì del Grifone ed è il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv.

Advertisement
16 Comments

Commenti

16 risposte a “Grosseto, a sorpresa ecco mister Agovino”

  1. grifos ha detto:

    Ma s.Giuseppe inteso come parrocchia?

  2. Maremmano di ferro ha detto:

    Scusa Redazione: quante gare da allenatore a Potenza? Ho letto 4…….e dal palmarés mi sembra poco’pratico’ dei gironi nostrani, come Giacomarro e lo stesso Orlandi. Bhoooooooooooo!!!!!!!!

    • nino ha detto:

      Non confondiamo acqua con vino. Giacomarro rimane un allenatore tra i più quotati di tutta la serie D anche più di Orlandi.

  3. Corrado ha detto:

    Date un’occhiata a questo link per verificare la carriera di questo allenatore: http://www.transfermarkt.it/massimo-agovino/profil/trainer/41566

  4. Daigrifone ha detto:

    La squadra di Pincione è a Scansano.
    Quindi per rimanere in tema l’allenatore sarà Ago-Vino

  5. stefanos ha detto:

    Leggendo nel web, tutte le squadre dove è stato ne parlano bene, ottimi risultati valorizza i giovani buon gioco e persona coerente e schietta, cosa quest’ultima che sembra gli abbia finora impedito di spiccare il salto. Chiaramente si è sempre misurato con realtà di serie d. Ma anche noi siamo in serie d. Cari non mi è sembrato tutto sto fenomeno. Intanto in bocca al lupo e buon lavoro al nuovo mister sperando che arrivino i risultati e che la situazione si normalizzi

  6. Butteto 70 ha detto:

    Magari sarà anche un bravo allenatore, ma cacchio possibile che per affrontare un girone tosco-ligure di serie D bisogna andare a prendere uno che sopra Napoli non ha mai allenato ??? Ma uno toscano non era più logico ???
    Almeno l’anno passato Giacomarro, anche lui uomo del Sud, aveva costruito la squadra con giocatori di sua conoscenza provenienti x la maggior parte da quei campionati….
    Questo poretto si ritrova a 10 giorni dall’inizio una squadra che non ha costruito lui con giocatori sconosciuti, squadre da affrontare mai viste e con l’incognita del campo di gioco e di allenamenti….
    In ogni caso in bocca al lupo Mister, ne hai davvero bisogno…

    • Yuri Galgani ha detto:

      Buttero,
      Terracina è in Provincia di Latina, dunque, più su di Napoli! 🙂 😉
      Battute a parte, so che tale mister ha avuto Sbardella e Navas e non escludo che il suo nome sia stato fatto dagli stessi giocatori o dai loro procuratori, ma si tratta di mie ipotesi, sia chiaro.
      Credo che in passato abbia avuto come portiere addirittura Corcione, il preparatore dei portieri biancorossi nell’ultimo campionato.

      • Buttero 70 ha detto:

        Hai ragione Yuri, ma nel tuo articolo non la si nomina….mi riferivo a quelle elencate …tra l’altro la conosco bene avendo lavorato x qualche anno da quelle parti…

  7. Rampante ha detto:

    Bene così, benvenuto mister.

  8. Angelo K ha detto:

    In bocca al lupo ( crepi )sempre x la maglia forza Grifone

  9. Orgoglio maremmano ha detto:

    Visto come è andata con i giocatori scelti e voluti da Giacomarro specie quelli strapagati e quelli presi a dicembre meglio così

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook Comments

 

 

Advertisement

Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi