Il fenomeno Mirco Balducci non finisce più di stupire. Lo specialista della mountain bike cross country conquista per il nono anno consecutivo il titolo di campione d’Italia

Grosseto. Il grossetano Mirco Balducci non finisce di stupire. Lo specialista della Mtb conquista il 23^ titolo italiano nella categoria (M3) cross country. Dopo la vittoria ottenuta un mese fa nella specialità “Marathon”, il corridore maremmano si ripete anche sul tracciato di Lamosano Chies d’ Alpago in provincia di Belluno, dove sono state organizzate la bellezza di ventidue gare e fra queste anche quella valida per il titolo tricolore nel cross country categoria “M3”. Balducci entra con questo ennesimo successo in carriera di diritto nella storia del ciclismo di casa nostra. Non c’ è stata gara dall’inizio. Il maremmano ha seminato tutti gli avversari che hanno cercato di insidiarli il primo posto. Basti pensare che è dal “2008” che vince ininterrottamente il tricolore. Nel corso degli anni ha cambiato categoria, ma Balducci ha continuato a pedalare fortissimo e gli avversari si sono dovuti sempre accontentare solo delle posizioni di rincalzo. “Ripetersi è sempre difficile, sicuramente farlo per nove anni consecutivi, seppure nelle categorie “Master” credo sia una bella impresa” commenta soddisfatto Balducci al termine della gara. “ Considerando che nella mountain bike, l’imprevisto è sempre dietro l’angolo e che in questi anni sono cambiati anche gli avversari. Dedico la vittoria alla mia famiglie e alla mia nuova squadra che non mi ha mai messo pressione permettendomi di ottenere questi risultati. Sono felicissimo perché quest’anno i mondiali sono proprio in Italia e io mi presenterò al via indossando la maglia tricolore.” Un’ altro dato interessante è quello che Mirko è dieci anni consecutivi che vince il Gran Prix d’Inverno. Ma le fatiche per Balducci non sono finite qui. Il maremmano è diretto al confine con la Repubblica Ceca dove, venerdi 26 luglio parteciperà al campionato europeo per difendere i colori della nostra nazione come unico atleta italiano nella sua categoria. Mg.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news