Coppa Bruno Passalacqua, le pagelle di Invicta-Argentario: Nigido show, ma nell’Invicta brillano tutti

Invicta: 

Sabatini 6,5: attento quando viene chiamato in causa. Preciso e diligente con i piedi.
Balbo 7: spinge con continuità sulla corsia destra. Solido e roccioso in difesa non lascia passare una mosca.
Lanzini 7: apporto costante alla manovra offensiva. Spinge con continuità trovando anche l’assist per il 2-0 di Bruni. (dal 25’st Biliotti 6: si piazza a sinistra, in controllo non corre rischi)
Bruni 7: preciso e deciso in mezzo al campo. Giostra tanti palloni inserendosi bene anche in area di rigore. Suo il gol del 2-0. (dal 20’st Brunacci 6,5: destro raffinato, assist e continui spunti in avanti. Carta importante nel mazzo di mister Giagnoni)
Lanzieri 6,5: sempre sul pezzo, non sbaglia un intervento che sia uno.
Troiano 6,5: muro insieme a Lanzieri. Coppia di centrali solida e sempre concentrata.
Iazzetta 6,5: parte in sordina ma cresce con il passare dei minuti. Continua spina nel fianco sulla sinistra. (dal 20’st Santiloni 6: entra bene ma si divora un’occasione colossale nel finale di gara)
Addis 6,5: nel mezzo al campo tocca tanti palloni, giocandoli con qualità. Nella ripresa sembra abbassare la concentrazione ma trova il gol pochi istanti prima di uscire. (dal 17’st Mariotti 6: in mezzo al campo gioca semplice appoggiandosi al compagno più vicino)
Nigido 8: show del numero 9. Il primo gol è fantascienza pura, il secondo è un cioccolatino da scartare datogli da Cervetti. Tiene bene di fisico da solo contro tutta la difesa avversaria. Che partita! (dal 32’st Argirò 6: non gioca male, anzi, si procura pure il rigore,poi però si fa ipnotizzare da Ismaildjanov)
Vergni 7,5: prima da trequartista e poi da mezzala gioca una signor partita. Gioca semplice, a due massimo tre tocchi, ma che qualità, che visione di gioco. Una spanna sopra a tutti.
Cervetti 7,5: doppietta importante perché per un attaccante il gol serve come il pane. Prezioso nell’impostare il gioco, lo si trova spesso anche in zona difensiva.

Allenatore Giagnoni 7: la sua quadra gioca a memoria, i suoi uomini si trovano a meraviglia. Che partita dei rossoblù. 

Argentario

Petrucceli 5,5: può far poco sui vari gol, capitola anche lui al cospetto dello strapotere avversario. (dal 25’st Ismaldjanov 6,5: respinge un rigore ad Argirò. Ingresso tuttosommato positivo)
Dosreisouza 5: non contiene a dovere Iazzetta e Lanzini. Costantemente infilato.
Tropi 5: nervoso e poco lucido, come in occasione del rigore concesso.
Nieto 4,5: in confusione nel primo tempo, non riesce ad arginare le varie manovre avversarie come dovrebbe. (dal 1’st Flego 5: non combina nulla nei secondi 45 minuti)
Santana 5: Nigido gli fa venire il mal di testa. Qualche buon anticipo ma per il resto in costante apnea.
Terramoccia 4,5: dà il là al gol del definitivo 3-0 con un errore pesante. In costante difficoltà, non ha il passo degli avversari.
Orsini 5: prova qualche spunto in avanti ma non è mai supportato. (dal 1’st Coccoluto 5,5: qualche discesa interessante, ma niente di più)
Tantulli 6: unico che non molla mai, nemmeno sul punteggio di 6-0. Non toglie mai la gamba. Ammirevole.
Loffredo 5,5: anche lui corre e lotta per tutta la partita, ma niente di più. (dal 25’st Costanzo 6: si piazza davanti alla difesa nel tentativo di arginare le manovre avversarie)
Caruana 5: ben contenuto in attacco. Non combina niente di interessante in avanti. (dal 15’st Busonero 6: in difesa, ha poche colpe sui gol subiti)
Bianciardi 5: prova con costanza sulla sinistra ad andare in profondità, ma non riesce a dar continuità alla sua azione.

Allenatore Terramoccia 4,5: rimedia una batosta come poche. Non riesce a mettere mai in difficoltà gli avversari subendo per tutti i 90 minuti. 

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW