Grosseto: i migliori e i peggiori della stagione biancorossa

I dati statistici di rendimento dei giocatori dell’Us Grosseto dopo aver analizzato le pagelle di tutta la stagione redatte da Luca Ginanneschi

GROSSETO. Riceviamo e pubblichiamo un interessante articolo inviato da un nostro lettore riguardante la classifica di rendimento dei giocatori unionisti in base ai voti attribuiti da Luca Ginanneschi in ogni partita di campionato.

Tralasciando calciatori con una o due sole presenze (peraltro con voti sotto la sufficienza), come Bernardini, Ilari e Longo, la graduatoria è la seguente:

  1. Torromino 6,5
  2. Mangiapelo 6,37
  3. Ferraro 6,35
  4. Fofana 6,21
  5. Monaco 6,20
  6. Paparusso 6,13
  7. De Feo 6,12
  8. Masia 6,12
  9. Verna 6,12
  10. Biraschi 6,09
  11. Legittimo 6,07
  12. Formiconi 6,05
  13. Pichlmann 6,05
  14. Della Latta 6,03
  15. Gambino 6
  16. Oksun 6
  17. Baiocco 5,97
  18. Onescu 5,94
  19. Volpe 5,93
  20. Boccardi 5,83
  21. Lugo 5,83
  22. Mariotti 5,83
  23. Burzigotti 5,73
  24. Albertini 5,70
  25. Boron 5,70.

Tra i calciatori ceduti nel mercato di gennaio: Massimo (6,25), Elez (6,03), Morero (6), Giovio (5,92), Finazzi (5,83), Berardi (5,66), Varricchio (5,58).
Il voto medio del Grosseto come squadra è 5,97.
Dunque, complimenti a Torromino che si è dimostrato sin dall’inizio giocatore di categoria superiore e, aggiungo io, attaccato alla maglia come pochi.
Considerato che il 6,37 del bravo Mangiapelo è anche figlio di un 10 rimediato nell’incontro con la Reggiana, dove ha parato due rigori, a quanto pare il rendimento migliore (ma in ogni caso non alto) lo hanno avuto difensori e attaccanti titolari. Ricordo inoltre che, nel sondaggio di dicembre su Grosseto Sport, Massimo per i tifosi biancorossi è risultato al quarto posto tra i giocatori da cedere assolutamente nel mercato invernale e, comunque, all’epoca non sembrava essere nemmeno nelle grazie dell’allenatore, pur avendo ottenuto una tutt’altro che risibile media di 6,25 nelle quattro partite giocate.

6 Comments
  1. Charlie 4 anni ago
    Reply

    Come si puo giudicare un giocatore che da Gennaio è stato messo fuori squadra senza alcun motivo e trattato a pesci in faccia da persone che saranno brave a fare i macellai ma in quanto a calcio si vedono i risultati dopo 14 anni…

    • memore 4 anni ago
      Reply

      avrò buona memoria quando ti rivedrò allo stadio, e ti ricorderò che sei tornato perchè quel signore che chiami macellaio incapace di fare calcio ti ha rifatto la squadra

  2. francy 4 anni ago
    Reply

    Caro Charlie di quale giocatore parli ?

  3. santino 4 anni ago
    Reply

    con la nuova gestione del settore giovanile del prossimo anno, si spera che altri ragazzi arrivino come e meglio di Boccardi nel giro della prima squadra. almeno questo è quelo che si dice

  4. re artù 4 anni ago
    Reply

    caro charlie,queste persone che tu chiami macellai,in 15 anni e non in 14,vedo che sei poco informato,ci hanno portato dalle stalle a quasi alle stelle,svanite come tutti ormai sappiamo.

  5. re artù 4 anni ago
    Reply

    x SANTINO:ci sarebbe gia’un ragazzo da portare nel giro della prima squadra:e’FRATINI ,centrocampista centrale classe 97.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news