Connect with us

Grosseto Calcio

Us Grosseto, il punto dopo la 6ª giornata

Published

on

Il Grifone ha colpito ancora! Quarto successo esterno consecutivo in altrettante trasferte e media inglese da urlo, +2. Ieri sera al Moccagatta di Alessandria, al cospetto di una delle favorite per la vittoria finale, i biancorossi hanno subito a lungo la pressione dei grigi (sfortunati nell’aver colpito un palo e una traversa), ma l’hanno fatto sempre con ordine, pronti a ripartire e, quando possibile, a rendersi pericolosi. Il gol di Moscati (detto il Chirurgo), poi, giunto in pieno recupero finale, è stato il suggello di un’altra serata da ricordare. Inoltre, la classifica è sempre più soddisfacente, visto che il Grifone è salito a quota 12, insieme ad altre quattro formazioni, a una sola lunghezza dalla quotatissima Pro Vercelli.
COSA FUNZIONA
La squadra. Se c’è una cosa che sta funzionando come un orologio svizzero è proprio la squadra. I biancorossi, presi singolarmente, non sono affatto la migliore rosa e costano cifre infinitamente inferiori rispetto a colleghi di squadre costruite per vincere, ma sono un gruppo vero, il più unito tra tutti quelli avuti da mister Magrini (detto proprio da lui, ndr) nella sua carriera lunga ormai 23 anni. Ci sono, poi, le note liete di diversi singoli, alcuni di sicuro valore, chiamati a confermarsi in C, mentre altri, come Raimo, sono la vera sorpresa positiva in casa biancorossa. Proprio l’esterno piombinese, messo per emergenza da Magrini sulla fascia sinistra, ha sempre risposto con prestazioni importanti. Non parliamo, poi, di ciò che stanno facendo Gorelli e Ciolli, due che giocano insieme da cinque anni, i veri leader dello spogliatoio, l’anima grossetana della squadra. La coppia in questione, però, doveva solo dimostrare di valere la C, anche per tacitare le cassandre e l’ha dimostrato annullando gli attaccanti avversari e guidando la retroguardia unionista. L’attacco, poi, continua a fare in pieno il proprio dovere, visto che ha segnato 7 delle 8 reti realizzate fino ad oggi dal Grosseto. In pratica, le punte biancorosse non sono andate a segno solo con il Renate. In ogni caso, 3 sono i gol di Boccardi, mentre 2 a testa quelli di Moscati e Galligani. Infine, pochi hanno notato che Magrini si è affidato per l’ennesima volta al suo gruppo, ai suoi uomini, tanto che ieri sera la squadra ha iniziato con sette undicesimi presenti lo scorso anno e ha terminato con dieci undicesimi, a riprova che il gruppo unionista è granitico e ha dei valori.
COSA NON FUNZIONA
Il reparto che ultimamente è andato più in sofferenza è stato il centrocampo e anche ieri solo i cambi hanno portato a miglioramenti consistenti. Forse c’è chi ha bisogno di rifiatare un po’. Inoltre, c’è da rivedere all’opera Campeol, ieri sera apparso in difficoltà sulla fascia sinistra, ma del quale conosciamo e apprezziamo il valore.
COSA ASPETTARSI
Innanzitutto, c’è da attendersi la prima vittoria casalinga fin da domenica contro l’ostico Albinoleffe, avversario reduce da un successo esterno e che, nei precedenti con gli unionisti, è sempre stato un osso duro. Inoltre, c’è da tornare a contare su Cretella. La curiosità, in tal senso, è se uno come lui possa giocare al fianco di Vrdoljak, magari con un modulo 4-2-3-1, formando una coppia di centrocampo capace di fare interdizione e impostazione. A livello di reti, poi, detto dell’attacco e della difesa, manca all’appello solo il centrocampo, dunque ci attendiamo preso una realizzazione da parte dei centrocampisti biancorossi, visto che, come è noto, nelle squadre di Magrini vanno in gol un po’ tutti.

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Conduce la trasmissione web Il lunedì del Grifone ed è il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv.

Advertisement
1 Comment
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Se riuscissimo a vincere domenica prossima (peraltro contro un avversario storico dei tempi della B) ci troveremmo in una situazione eccezionale, vorrebbe dire aver incamerato più di un terzo dei punti necessari per la salvezza, veramente una condizione avrebbe dell’incredibile ed è chiaro che, senza esagerare coi voli di fantasia, potrebbero anche aprirsi scenari diversi. Ogni ragionamento però va purtroppo inquadrato nel contesto di un momento estremamente drammatico a livello generale, al punto che appare molto improbabile che il campionato, anzi diciamo pure tutti i campionati, possano proseguire normalmente.

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x