Connect with us

Altri Sport

Giunta comunale: 245mila euro per il tetto del palazzetto di via Austria

Published

on

Sarà restaurato il tetto del palazzetto dello Sport di via Austria, attraverso la sostituzione dell’attuale copertura in lamiera con una fatta di pannelli coibentati. La Giunta comunale ha approvato nei giorni scorsi la delibera contenente il progetto esecutivo, che prevede un investimento complessivo di 245mila euro.

“La nuova copertura risponde a più adeguati requisiti strutturali e termici – spiega l’assessore ai Lavori pubblici, Giuseppe Monaci – e ci consente di migliorare la qualità e la fruibilità di un impianto molto frequentato e conosciuto in città. Un impegno importante – ha proseguito – anche dal punto di vista economico ma che adnava assolutamente onorato”.

“Perché la nostra impiantistica sportiva resti un’eccellenza – ha aggiunto il vicesindaco Paolo Borghi – bisogna agire in modo concreto e costantemente. Ed è quello che facciamo per il palazzetto di via Austria, utilizzato da tantissime realtà sportive cittadine, che presto potranno disporre di una struttura più sicura, più bella e più funzionale”.

Nell’aprile del 2013 il Palazzetto, oggi affidato alla gestione delle associazioni dilettantistiche sportive della pallacanestro cittadina, era stato dedicato a Valentina Infantino, la giovane atleta grossetana scomparsa alcuni anni fa a causa di un incidente e che proprio tra le pareti di questo impianto svolgeva il proprio impegno di ginnasta

Advertisement
1 Comment

Commenti

Una replica a “Giunta comunale: 245mila euro per il tetto del palazzetto di via Austria”

  1. il MACIO ha detto:

    ci sono altri impianti che fanno cacare , come al solito si aiuta chi è più vicino…..

Rispondi a il MACIO Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Facebook Comments

 

 

Advertisement

Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi