Solo un pari per il Follonica Gavorrano contro il Cannara

Follonica Gavorrano-Cannara 1-1

FOLLONICA GAVORRANO (3-4-2-1): Wroblewski; Ferrante, Placido, Bruni; Fracassini (dal 4’ s.t. Dell’Aquila), Conti (dal 27’ Costanzo), Berardi, Grifoni; Lepri (dal 37’ s.t. Pardera), Lombardi (dal 15’ s.t. Lamioni); Vanni. A disp. Niccolò Carcani, Galvanio, Pietro Carcani,  Palmese, Iurato. All. Massimo Belluomini (Bonuccelli squalificato).

CANNARA (3-5-2): Lori; Ricci, Filosa, Stramaccioni; Lucaroni (dal 34’ s.t. Giorni), Bagnolo, Colombi, Camilletti, Frustini (dal 17’ s.t. Corrado); Bazzoffia (dal 41’ s.t. Bazzoffia), Del Sante (dal 24’ s.t. Ubaldi). A disp. Bazzucchi, Di Rocco, Curti, Mennini, De Sanctis. All. Antonio Alesssandria. 

ARBITRO: Negrelli di Finale Emilia (assistenti De Capua di Nola, Caputo di Benevento)

RETI: nel p.t. al 38’ Lepri; nel s.t. al 24’ Bagnolo. 

NOTE: ammoniti Vanni, Lucaroni, Del Sante, Grifoni, Colombi, Wroblewski. Angoli: 6-1. Rec.: p.t. 2’, s.t. 5’.

Il Follonica Gavorrano non va oltre il pareggio contro il Cannara (1-1) nella quarta giornata del girone E di serie D, al termine di una partita non bella, giocata più sull’agonismo che sulla tecnica. 

Un risultato che non può soddisfare l’entourage biancorossoblù che auspicava un immediato ritorno alla vittoria dopo il rocambolesco ko di Scandicci. La squadra guidata per l’occasione da Massimo Belluomini è apparsa troppo timorosa e discontinua e non è riuscita a esprimersi ai livelli visti nel confronto interno contro la Sangiovannese. I maremmani hanno fatto registrare una supremazia territoriale nella prima frazione, segnando con Lepri, dopo aver fallito un calcio di rigore con capitan Conti;  mentre nella ripresa si sono fatti preferire gli umbri che hanno trovato spazi nella retroguardia locale. 

Belluomini, che ha sostituito in panchina lo squalificato Bonuccelli, presenta per la prima volta da titolare l’esterno destro Matteo Fracassini, con lo spostamento a sinistra di Giulio Grifoni. E’ invece Vanni a sostituire Cristian Brega al centro dell’attacco. 

La prima occasione della partita è della formazione umbra al 9’: Lucaroni rimette al centro e Ricci manda alto sopra la traversa da due passi. 

Al 12’ cross dalla sinistra di Grifoni, ma né Vanni, né Placido arrivano sull’appetitoso invito del compagno. Al 13’ bello slalom in mezzo all’area di Lepri, il cui tentativo finisce di poco a lato.

Al 18’ l’arbitro concede un rigore per l’atterramento di Vanni da parte di Frustrini. Il tiro dagli undici metri di Conti è però alto sopra la traversa. 

Il Follonica Gavorrano insiste nella sua manovra e al 27’ Lepri ruba palla a Colombi in area ma la conclusione è da dimenticare, alta sopra la traversa da buona posizione.  Il Cannara si rende pericoloso alla mezz’ora: in contropiede, Bazzoffia s’è involato verso l’area di rigore, ma Wroblewski si è opposto con il corpo e ha sventato il pericolo. Al 32’ la punizione di Lombardi, deviata dalla difesa, va alta di un soffio. 

Il Follonica Gavorrano sblocca il risultato al 38’ con un gol di Lorenzo Lepri, abile a raccogliere un preciso cross dalla sinistra di Lombardi.  Per il talentino arrivato dallo Spezia è il secondo gol stagionale.

Nella prima metà del secondo tempo il Follonica Gavorrano si limita a controllare il minimo vantaggio. Ne approfitta il Cannara per farsi pericoloso. All’ottavo cross dalla destra di Bagnolo e colpo di testa di Del Sante che non passa lontano dallo specchio della porta. Al 17’ va invece a lato la punizione di Colombi; al 19’ la conclusione di Lucaroni finisce tra le braccia di Wroblewski. Al 21’ bella combinazione tra Vanni e Lamioni, con il tiro di quest’ultimo che esce di poco. Al 24’ arriva il pareggio degli umbri con un sinistro di Bagnolo dalla distanza che va ad insaccarsi alla destra di Wroblewski. Il pareggio non scuote il Gavorrano che non riesce a cambiare marcia per presentarsi con continuità nell’area avversaria.  Al 31’ punizione dalla lunga distanza di Lamioni che finisce sopra la traversa. Al 38’ Ubaldi si trova tra i piedi il gol del vantaggio ma tira alto. Al 42’ Tucci tira debolmente su Wroblewski dopo una respinta non perfetta della difesa. Al 43’ Vanni non riesce a mettere in rete da due passi. Nello svolgimento dell’azione Grifoni viene platealmente atterrato in area ma l’arbitro lascia correre. Allo scadere del novantesimo lo stesso Grifoni non riesce ad agganciare una palla arrivata dal centro. E’ l’ultima occasione di una partita che lascia l’amaro in bocca al Follonica Gavorrano.

Il commento del presidente Balloni. «Peccato – è il commento del presidente Paolo Balloni a fine gara –  abbiamo perso una occasione per poterci riscattare. Il primo tempo è stato sufficiente, ma nella ripresa abbiamo subito tanto. Adesso dobbiamo rimboccarci le maniche e lavorare duro in settimana. Nella ripresa abbiamo avuto dieci minuti di difficoltà. Ora dobbiamo ritrovare la forza per riscattarsi. cercheremo di stare vicini ai ragazzi. Dobbiamo sfruttare al massimo le nostre potenzialità». 

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW