Gli Juniores nazionali del Follonica Gavorrano a valanga sul Tuttocuoio (5-0)

Follonica Gavorrano-Tuttocuoio 5-0
FOLLONICA GAVORRANO: Mazzi, Giustarini, Righini (Berti), Cordovani (Pacchini), Cavallini, Curcio, Mordini (Rubegni), Barlettai, Brega (Costanzo), Pastore, Manollari (Molia). A disp. Barbanera, Carrella, Carpentiero, Conti. All. Giulio Biagetti.
TUTTOCUOIO:Giannangeli, Di Cunzolo, Guarino, Campani, Marocco, Picarella, Ba, Lepri, Sgobbo, Alunno, Piccirillo. A disp. Campisi, Kravchenko, Vitale. All. Nico Scardigli.
RETI: nel p.t. al 2’ Brega, al 20’ Pastore; nel s.t al 10’ Barlettai, 35’ Berti, 40’ Molia.
NOTE:ammonito Righini.

Prima vittoria  stagionale per gli Juniores nazionali del Follonica Gavorrano che travolgono il Tuttocuoio (5-0). I ragazzi di Giulio Biagetti hanno insomma dimenticato nel migliore dei modi la sconfitta all’esordio disputando una gara gagliarda, che non ha lasciato scampo alla formazione pisana. Rinforzata da Cristian Brega, che si è messo a disposizione della squadra per ottanta minuti, la formazione biancorossoblù è messo la gara in discesa portandosi in vantaggio dopo appena settanta secondi. E’ stato stesso Brega, servito in profondità, a portare in vantaggio il Follonica Gavorrano con un bel diagonale che è andato ad infilarsi nel secondo palo della porta difesa da Giannangeli. Il portiere Mazzi, un 16enne arrivato dalla Nuova Grosseto, ha salvato l’1-1 con un bell’intervento, mentre al 20’ è stato bravo Pastore a mettere in rete un pallone respinto dalla difesa sul tiro di Manollari.  I grossetani concedono qualche punizione di troppo, ma vanno all’intervallo con il doppio vantaggio.

Nella ripresa la squadra continua a macinare buon gioco e dopo appena dieci minuti arriva il terzo gol, firmato da Barlettai. Nel finale arrivano le ultime due segnature, da distanza ravvicinata, di Berti e Molia, due dei giocatori subentrati nel secondo tempo. «I miei ragazzi – commenta mister Biagetti – meritano un bel dieci per quello che hanno fatto vedere in campo. Mi è piaciuto soprattutto l’atteggiamento. La squadra aveva voglia di riscattare la sconfitta e l’ha fatto nel migliore dei modi. Cristian Brega, che ha segnato un gol da bomber qual è, è stato la ciliegina sulla torta: ha giocato con grande impegno, mettendosi al servizio dei compagni e il suo apporto è stato davvero importante».

1 Comment
  1. biancorosso 1 mese ago
    Reply

    onorre al gavorrano che mata il tutto cuoio in uno dei campionati più assurdi di tutto il settore giovanile anche se gli juniores non farebbero parte di tale settore

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news