Pareggio interno per l’Albinia

Ottiene il primo punto stagionale l’Albinia grazie al pareggio interno (1-1) contro la Rignanese arrivato per merito di una prova molto più brillante rispetto alle prime uscite in campionato. La buona prestazione in Coppa Italia dei rossoblu con il Rosignano Sei Rose non è stata un fuoco di paglia.

Sotto il sole dello Stadio Combi è la formazione di casa a fare la partita ed al 27° minuto è Consonni, al rientro dalla squalifica, a servire Anichini che al volo trafigge il portiere avversario siglando la rete del vantaggio.

Le squadre sembrano soffrire il colpo di coda dell’Estate e l’avvio non è molto brillante, ma  le occasioni migliori sono di marca rossoblu ed è ancora Anichini a rendersi pericoloso con una bella girata che si conclude di poco a lato della porta della Rignanese facendo rimanere in gola l’urlo di gioia dei tifosi maremmani che speravano nel raddoppio.

Nel secondo tempo l’Albinia sembra controllare il risultato ed Anichini continua ad essere propositivo, ma al 71° un tiro da lontano di Bennati supera l’estremo difensore rossoblu Saletti e consente agli ospiti di portarsi in parità. E’ questa l’unica vera occasione per la Rignanese nell’arco dei Novanta minuti, ma ciò basta ai biancoverdi per tornare a casa con la gioia di un punto insperato nel carniere.

Il risultato, nonostante un buon numero di opportunità create da Sgherri e soci, non cambia più fino al canonico triplice fischio dell’arbitro che sancisce la fine delle ostilità ed ai maremmani rimane la sensazione di aver soltanto accarezzato un’impresa che sembrava alla portata.

Da registrare qualche protesta rossoblu per un dubbio atterramento di Lorenzini in area di rigore non sanzionato dal direttore di gare, ma il rammarico maggiore per lo staff albiniese è dato dal non aver conquistato i Tre punti contro una Rignanese rivelatasi rivale abbordabile.

Difficile stabilire se il proverbiale bicchiere sia mezzo pieno o mezzo vuoto per la società del Presidente Vaselli: da un lato c’è la consapevolezza di aver finalmente sbiancato la classifica ottenendo un punto con una prestazione gagliarda, ma dall’altro c’è il dispiacere per aver gettato al vento una ghiotta occasione di ottenere il bottino pieno.

Da questo 1-1 la squadra di Cinelli deve cogliere ogni aspetto positivo, a partire da una condizione atletica molto buona che ha permesso alla squadra di lottare fino all’ultimo secondo, e lavorare alacremente in vista del prossimo impegno contro la Sinalunghese da cui tifosi ed addetti ai lavori si attendono la prima vittoria stagionale.

Albinia-Rignanese 1-1

ALBINIA: Saletti, Coli, Masini, Sgherri, Signorini, Lorenzini, Raito, Saloni, Nieto (60′ Angelini), Consonni, Anichini
A disp.: Ginanneschi, Toninelli, Lucherini, Mecarozzi, Canuzzi, Dellepiane. All.: Cinelli
RIGNANESE: Burzagli, Picchioni, Turchi (60′ Mariotti), Bettini, Fantaccini, Bennati L., Privitera (55′ Bacci), Merciai, Lava, Bennati R., Bettoni
A disp.: Fondelli, Senesi, Bracagli. All.: Caleri
Arbitro: Crezzini (Siena)
Assistenti: Vannini e Aletta (Siena)
Marcatori: 27′ Anichini, 71′ Bennati L.
Ammoniti: Lorenzini, Consonni (A), Burzagli, Bennati L., Privitera (R)

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW