Vela: da domani parte il campionato del Mondo della classe Melges 32 nelle acque di Monte Argentario

Porto Santo Stefano. Da mercoledì 23 a sabato 26 agosto si svolge, nelle acque argentarine comprese tra la Feniglia e Porto Ercole, Il Campionato del Mondo della Classe Melges 32, organizzato dal Circolo Nautico e della Vela Argentario in collaborazione con Melges Europe. I 17 equipaggi in rappresentanza di 7 nazioni (Italia, Monaco, Svezia, Norvegia, Germania, Russia e Turchia) partecipanti al Melges 32 Boero World Championship si stanno allenando già da alci uni giorn. A Cala galera sono arrivati alcuni tra i più grandi nomi della vela nazionale ed internazionale. Fra le barche presenti ci sono “Torpyone”, campione europeo a Sibenik con a bordo Edoardo Lupi e Massimo Pessina con Lorenzo Bressani come tattico e il vicecampione europeo “G-Spot”, la barca di Giangi Serena di Lapigio, vicepresidente del Cnva e presidente della Federazione internazionale Melges 32, con Branko Brcin come tattico. Presente anche Vincenzo Onorato, fresco campione mondiale della Classe Orc, che sarà al timone del suo “Mascalzone Latino”. Molto attese anche la svedese “Inga” di Richard Goransson con Vasco Vascotto alla tattica, la norvegese Pippa di Lasse Petterson e “Vitamina Amerikana” di Andrea Lacorte che come tattico avrà Gabriele Benussi. Ettore Botticini , appena rientrato dalla Polonia con l medaglia d’argento conquistata per il Cnva al Campionato Europeo Match Race (dopo il secondo posto ottenuto ai Campionati mondiali giovanili svoltisi in California) è immediatamente salito a bordo di Vitamina , per essere un valido supporto al timoniere Francesco Graziani. Fra i 17 partecipanti saranno tre gli equipaggi Corinthian presenti, ovvero barche senza professionisti a bordo. Questo è anche l’ultimo dei cinque eventi della “Melges 32 World Division (i precedenti si sono svolti a Porto Venere, Scarlino, Riva del Garda e Sibenik valido anche come campionato europeo) che vede al comando della classifica G-Spot di Giangi Serena Di Lapigio con 72 punti (terzo posto a Porto Venere e Scarlino, quarto a Riva del Garda e secondo a Sibenik) davanti a “Torpyone” di Lupi e Pessina e a “Vitamina Amerikana” di Lacorte. Infine, Claudio

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news