Connect with us

Altre notizie

Campo da basket di piazza Lulli, la quarta commissione approva il progetto di recupero.

Esulta la Lega, Pieroni e Ulmi: “Un obiettivo
atteso da tanti anni e che verrà raggiunto”

Published

on

“Un impegno preso e che verrà mantenuto”. Con soddisfazione il capogruppo della Lega in consiglio comunale Andrea Ulmi ed il consigliere Andrea Pieroni commentano l’approvazione, da parte della quarta commissione, del progetto di rifacimento del campo di basket di piazza Lulli. “Da quando mi sono insediato e anche nel periodo in cui sono stato presidente della commissione – afferma il consigliere Pieroni- ho lavorato a stretto contatto con l’assessore ai lavori pubblici Riccardo Megale per raggiungere l’obiettivo del recupero del campo di basket di piazza Lulli. Oggi, con il via libera della commissione, possiamo dire di esserci riusciti. Si tratta di un investimento da 106mila euro che riguarderà l’area sportiva, con la risistemazione dei canestri e del fondo, ma anche la realizzazione di un impianto di illuminazione intelligente. Inoltre verranno risistemati i giardini attorno al campo di basket”. Secondo Pieroni il recupero è fondamentale sia sotto il profilo sportivo che sociale. “Si tratta dell’unico di un campo da basket aperto a tutti e l’unico impianto sportivo di questo tipo nelle vicinanze del centro storico – afferma Pieroni- E’ uno spazio in cui i ragazzi possono giocare, socializzare ed avvicinarsi a questa disciplina sportiva. Dopo anni di degrado adesso sono certo che riusciremo, grazie anche alla volontà alla determinazione dell’assessore Megale, a mantenere l’impegno di reuperarlo entro la fine del mandato”. Il capogruppo della Lega Andrea Ulmi, più che sul piano politico, commenta la notizia del recupero dell’area sportiva, sul piano affettivo. “Quello spazio – afferma- fu donato da mio nonno alla società di pallacanestro per realizzarci uno spazio pubblico per questo sport. Proprio per questa sua caratteristica su quel campo si sono avvicinati al basket decine di giovani e con la decisione della commissione, che per me ha un valore simbolico ed affettivo, il Comune di Grosseto restituisce quella che era la volontà di mio nonno. Mi ricordo ancora i campi lavorati e la stradina che attraversava quella che è l’odierna piazza Lulli e su cui facevo pratica di guida, che poi furono trasformati in questo spazio sociale e sportivo importante per la città. Ringrazio dunque l’assessore Megale e il consigliere Pieroni per l’impegno profuso in questi anni per il raggiungimento di questo obiettivo”.

Advertisement

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi