Connect with us

Altri Sport

Podismo: Marathon Bike protagonista ai tricolori di salita

Published

on

GROSSETO. Non c’è stato il “cappotto” come avvenne nell’edizione 2012, ma la compagine del Team Marathon Bike ha comunque lasciato il segno nell’edizione 2014 dei Campionati Italiani di corsa in salita che si sono svolti domenica mattina ad Abbadia San Salvatore.

Infatti sono stati 3 i titoli italiani conquistati dalla compagine grossetana, più il premio della “combinata” ovvero la squadra che ha totalizzato più punti in totale. Partiamo dal titolo conquistato dalla squadra delle donne, che ha collezionato ben 262 punti (mai nessuno aveva totalizzato così tanti punti nelle precedenti edizioni) contro i 105 punti del G.s. Scandicci e i 57 della squadra senese del Gregge Ribelle. Il Marathon Bike ha festeggiato anche i titoli italiani di Laura Bonari e Luigi Cheli, risultati primi delle rispettive categorie, al termine dei massacranti 13 chilometri e 200 metri del tragitto che da Abbadia S.Salvatore porta in cima al Monte Amiata. Ancora un secondo posto, ed è per il quarto ano di fila, per Massimiliano Taliani. Un titolo perso nelle battute finali, quando i crampi lo hanno sopraffatto. Grande prestazione invece per Marinela Chis, giunta seconda al traguardo, che migliora di ben 2 minuti il tempo già buono della passata edizione, e i terzi posti conquistati da Tiziana Galella, Elisa Maggiotto e Lisa Lambrecht. Ecco i nome dei 43 atleti del Marathon Bike presenti all’appuntamento: Massimiliano Taliani, Marinela Chis, Luigi Cheli, Gianfranco Gargani, Andrea Tanganelli, Gabriele Montemaggi, Angelo Quattrini, Roberto Ricchi, Danilo Marianelli, Andrea Panconi, Massimo Taliani, Valentina Spano, David Rossi, Marco Lorenzoni, Paolo Giannini, Laura Bonari, Rino Paragona, Mirco Falconi, Sergio Mori, Zuleima Cioffi, Armando Pittiglio, Leonardo Canuzzi, Carolina Polvani, Elena Ciani, Silvia Sacchini, Marco Couture, Lisa Lambrecht, Tiziana Galella, Silvia Bicocchi, Cristina Betti, Fabio Maccarini,Paola Bonari, Guido Marini, Massimiliano Guerrini, Maurizio Ciolfi, Daniela Mucciarelli, Paolo Lentini Campallegio, Elisa Maggiotto, Sabrina Cherubini, e Maria Laila Gorrieri. Un esordio assoluto e fortunato è stato quello della giovane Giulia Crespi, “adottata” subito dal gruppo.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi