Connect with us

Calcio

Pincione blocca le voci: “Restiamo anche in serie D”. Lega Pro improbabile ma basta falsità

Published

on

GROSSETO – Non vogliamo prendere in giro nessuno, le possibilità di ripescaggio sono minime, ma la nostra avventura a Grosseto continua.

Questo l’assunto della videoconferenza di Max Pincione e di Janet Mazzullo collegati dagli Stati Uniti con gli uffici della Fc Grosseto alla presenza del direttore Paolo Iapaolo, del consulente Enzo Nucifora e dell’avvocato Edoardo Adducci. A tenere banco le troppe voci negative che circolano attorno al sodalizio calcistico.

Parla dall’alto della sua lunga esperienza l’avvocato Nucifora: <<Allo stato attuale le possibilità di ripescaggio sono zero, visto che siamo ventiduesimi nella graduatoria stilata – illustra il consulente – il 30 giugno però dobbiamo vedere quante squadre rinunceranno saranno impossibilitare ad iscriversi e se questo numero sarà congruo. Noi proveremo ad infilare la carta nella fessura del bancomat. Se a quanto sembra saranno tre fra le retrocesse e tre le squadre di serie D ad essere ripescate mi sembra di perdere tempo e illudere la tifoseria nel continuare a lavorare per la Lega Pro, le possibilità le abbiamo perse con la prestazione fornita dai giocatori contro l’Olbia. La cosa certa e che l’iscrizione in serie D del Grosseto c’è>>. Iscrizione che ricordiamo andrà formalizzata dal prossimo 4 di luglio.

Sul comportamento dei  “vecchi” giocatori torna alla carica il presidente Pincione: <<Non siamo scappati, siamo qua. Smettiamo di dare addosso a gente che investe, abbiamo passato tutta la stagione a Grosseto mi sembra il minimo un po’ di riconoscenza. Dal punto di vista dei giocatori noi siamo incazzati neri e siamo gente i principio, se tu ci fai una cosa così sgarbata, mi far venir voglia di fartela pagare in tutti i sensi>>.

<<Qua nessuno vende fumo: il mister Cari, il direttore Spadoni e i giocatori li avete visti con i vostri occhi in sede. Lo dico perché c’è chi destabilizza e sputtana, a luglio metteremo ufficialità ai contratti – spiega l’avvocato NuciforaCi sono arrivate notizie diffamatorie in quanto alcuni dei giocatori che avevamo contattato sono stati fatti scappare e fuggire. Non dico da parte di chi ma ve lo potere immaginare, una cosa pazzesca ci stanno facendo terra bruciata>>.

Il legale Edoardo Adducci ricorda che al società ha cercato di contattare il sindaco: << Capiamo che abbia degli impegni, ci aspettiamo che ci riceva il prima possibile (probabile la settimana prossima, ndr.). Attualmente stiamo parlando con gli istituti di credito come la Banca della Maremma e il Banco Popolare per trattare una cessione della campagna abbonamenti e se qualcuno ha qualcosa da dirci troverà porte aperte in sede>>.

Insomma ripescaggio difficilissimo e testa concentrata sulla serie D, ma ci sarà tempo dal 18 al 28 di luglio per presentare questa benedetta domanda di ripescaggio.

Giornalista Pubblicista dal 2010. Ha scritto per il quotidiano Corriere di Maremma e collaborato con TMW, Calciomercato.com, Calciopiù, Radio RBC, Vivigrosseto.

Advertisement
11 Comments

11 Comments

  1. Fabio

    22 Giu 2016 at 19:42

    Bene! Ora cerchiamo almeno di commentare solo i fatti!!

  2. ser

    22 Giu 2016 at 20:11

    Ma dichiarazioni nette e definitive tipo:
    Non c’è spazio di nessun tipo per il ripescaggio ( e questo era chiaro dopo la sconfitta con l’Olbia)
    Iscriviamo la squadra alla serie D con l’obiettivo che quest’anno abbiamo mancato facendo tesoro della esperienze negative
    Si chiuderebbero una volta per tutte le polemiche. Alla fine illustrare l’esito delle richieste con le varie parti contattate

  3. Fabio

    22 Giu 2016 at 20:55

    Boh! Io non vi capisco, ma che devono dire? Hanno detto che rimangono e che faranno una buona squadra per la D. Per il ripescaggio secondo me non sarà chiaro finché non si passano le varie scadenze. È così per tutte le squadre. Tra tutte quelle della graduatoria ufficiale c’è ne saranno 3 o 4 che faranno domanda. Vedrete! Basta leggere. Ma possibile che criticate tutto! A me sono sembrati molto chiari. Certo se c’è ancora chi rimpiange “quello” o addirittura lo rivorrebbe…
    Forza Pincione non ascoltare questi detrattori.

  4. nino

    22 Giu 2016 at 20:56

    Questa associazione, perché tale si configura come cozzaglia di persone messe li di volta in volta a tirare fiato alle trombe, deve ben presto diventate società con dirigenti e ruoli precisi. Il signore transoceanico e’ un vulcano perennemente da monitorare. Prima invoca, poi asserisce, poi richiede, poi si scusa per sedicenti fraintendimenti . Contraddice anche le sue scarpe con la destra e la sinistra. Si dia una regolata. Siamo contenti solo se non ci prende per i fondelli o in serie D o serie H o Z.Muschio alle ruote e pedalare!!

  5. Kikko

    22 Giu 2016 at 21:09

    Per ora solo parole smentite il giorno dopo

  6. maio

    23 Giu 2016 at 10:05

    …a prescindere da tutto e soprattutto dalle polemiche che esistono e sempre esisteranno nel mondo calcistico……le reazioni poco rassicuranti della piazza di Grosseto derivano da quanto accaduto l’anno appena concluso e non solo per il risultato sportivo ottenuto o, meglio, sfumato.
    Io credo che, per esempio, una struttura societaria “snella”, voluta appositamente dal Presidente, non si addice ad una società sportiva, nel senso che in una società ambiziosa ci devono essere ruoli chiari e ben definiti per far fronte a tutte le situazioni che durante un annata calcistica devono essere affrontate. Naturalmente questo discorso vale sia per l’aspetto tecnico ma, non meno importante, per l’aspetto organizzativo e di comunicazione. Mi sembra che a prescindere dal risultato ottenuto, quest’anno siano mancati in società figure di riferimento in tal senso, questione che ha sicuramente influito a far nascere un sentimento di inquietudine negli sportivi maremmani…ecco, se posso dare un consiglio, la società dovrebbe lavorare anche su questo aspetto oltre che a cercare allenatori, giocatori e direttori sportivi.

  7. Sesto

    23 Giu 2016 at 11:23

    Ogni giorno emergono cose incomprensibili : anche questa improvvisa presa d’atto che il ripescaggio è un’utopia, che discorso è? Non era chiaro fin da subito che la sconfitta con l’ Olbia ci faceva sprofondare in fondo alla graduatoria per gli eventuali ripescaggi? Io che certo non sono un addetto ai lavori lo dissi immediatamente… boh. E poi la faccenda degli stipendi? È fuori discussione che dopo la prestazione vergognosa contro l’Olbia certi pseudo-giocatori non meriterebbero soldi ma qualcosa di ben diverso, però non credo che sia possibile evitare di saldare quello che c’è da saldare, per cui che si fa? O si paga e si mette una pietra sopra o – ritengo – si va incontro a casini non indifferenti. Sbaglio?

  8. Daniele

    23 Giu 2016 at 13:33

    Mamma mia quante polemiche…. questa società ci ha salvato, ci ha fatto comunque arrivare secondi in un campionato difficilissimo e in un gironè tra i più tosti. Si stanno impegnando per organizzare la prossima stagione e non leggo altro che polemiche. . Bo… ma sono l’unico che vede le cose di buono fatte e apprezza gli sforzi che pincione e compagni fanno??

  9. elbanodalontano

    23 Giu 2016 at 13:49

    Il discorso e’ che la lega ha cambiato criteri di ripescaggio in corso d’opera ammettendo in graduatoria anche le perdenti delle finali play off cosicche’ da 9 sono diventate 18. Quanto a Pincione non vedo cosa dovrebbe fare o dire di piu’ ha preso allenatore, direttore sportivo e alcuni giocatori che saranno formalizzati dopo il 30 giugno (data di scadenza dei contratti). Siamo al 23 giugno , non mi sembra che gli altri anni di questi tempi eravamo in questa situazione per cui vediamo di pensare un po’ positivo perche’ se si da’ retta alle chiacchere anche Camilli aveva 6 milioni di euro di debiti, poi se sara’ serie D o lega pro vedremo…

  10. Grifo65

    23 Giu 2016 at 16:40

    Rimango basito. Alcuni giorni fa Pincione chiedeva che le banche anticipassero la somma a fondo perduto per il ripescaggio. Oggi dice che non ci sono possibilità? Perchè? per mancanza di materia prima? Mah.
    La mia fiducia incomincia ad esaurirsi.
    Dovevamo vincere il campionato è invece lo hanno vinto altri!
    Dovevamo vincere i Play Off e invece li hanno vinti altri!
    Dovevamo fare domanda di ripescaggio e invece la fanno altri!
    Voglio fatti concreti non i classici bla bla bla!!!!!!! Altrimenti passare la mano a chi ha la possibilità di trasformare le promesse in fatti concreti realizzati!!!!!

  11. sandrino

    24 Giu 2016 at 17:36

    Elbano, segui poco… Il problema è che sono finiti i soldi…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi