Connect with us

Calcio

Coppa Bruno Passalacqua, girone D: l’Invicta risponde alla Nuova e ne fa 6 all’Argentario

Published

on

Invicta – Argentario: 6-0 (8’pt e 34’pt Nigido; 15’pt Bruni; 16’st Addis; 27’st rig e 31’st Cervetti)

Invicta: Sabatini, Balbo (C), Lanzini (dal 25’st Biliotti), Bruni (dal 20’st Brunacci), Lanzieri, Troiano, Iazzetta (dal 20’st Santiloni), Addis (dal 17’st Mariotti), Nigido (dal 32’st Argirò), Vergni, Cervetti. A disposizione: Pasquini, Marino, Bocchi, Massetti. All: Giagnoni. 

Argentario: Petruccelli (dal 25’st Ismaildjanov), Dosreisouza, Tropi, Nieto (C) (dal 1’st Flego), Santana, Terramoccia, Orsini (dal 1’st Coccoluto), Tantulli, Loffredo (dal 25’st Costanzo), Caruana (dal 15’st Busonero), Bianciardi. A disposizione: Bracci, Pieroni. All: Terramoccia.

Recupero: / – /  Ammoniti: Terramoccia e Tantulli (A)  Angoli: 0-3

Grosseto. E’ un’Invicta che le suona e le canta di santa ragione all’Argentario. Dominio totale dei rossoblù che già nel primo tempo archiviano la pratica chiudendo avanti 3-0. Passaggio del turno che è ormai archiviato, si vedrà se da prima del girone (molto probabile questa opzione).
Invicta che si schiera in campo con un offensivo 4-3-1-2 con Vergni e Cervetti molto attivi su tutto il fronte dell’attacco. L’Invicta spinge da subito sull’acceleratore e dopo 8 minuti trova il gol del vantaggio: Iazzetta serve Nigido in area, il numero 9 scappa via sul fondo e con un numero da giocoliere sulla linea di fondo si libera per calciare con il destro infilando con un colpo da biliardo Petruccelli sul secondo palo con la sfera che si insacca dopo aver baciato l’interno del palo. Numero impressionante di Nigido che ha letteralmente danzato sul pallone sulla linea di fondo per poi concludere in rete. Proteste da parte dell’Argentario per un’uscita del pallone non ravvisata, ma secondo il direttore di gara e il primo assistente, non è stato così. Al 15′ l’Invicta trova la via del raddoppio: azione corale della formazione di mister Giagnoni che dopo un ottimo giro palla in difesa trova Cervetti fra le linee che di prima serve Lanzini in corsa sulla sinistra, il numero 3 mette dietro a rimorchio per Bruni che di destro infila Petruccelli sotto la traversa. E’ solo dominio rossoblù con l’Invicta che tiene bene il possesso del pallone e con l’Argentario che non crea grattacapi alla difesa avversaria. Al 31′ Nigido sfiora la doppietta quando viene bene pescato in profondità ma il numero 9 coglie il palo con l’esterno destro da ottima posizione. Tre minuti dopo Terramoccia combina un pasticcio e Cervetti gli scippa la palla in area di rigore e serve all’indietro Nigido che controlla e fredda Petruccelli. 3-0 dunque prima dell’intervallo.
La ripresa è di nuovo un monologo rossoblù con la formazione di mister Giagnoni che trova altri 3 gol: al 16′ è Addis che ben pescato al limite da Vergni, trova il gol con un destro deviato poco prima di uscire dal campo. Al 26′ l’Invicta beneficia di un calcio di rigore per fallo di mano ingenuo di Tropi, Cervetti si presenta sul dischetto e spiazza Petruccelli sbloccandosi in questa 44ˆ edizione della coppa. Al 31′ da una punizione dal lato corto sinistro dell’area Brunacci pesca con un destro morbido Cervetti che di testa sigla la sua personale doppietta. C’è tempo anche per un secondo rigore per l’Invicta procurato da Argirò ma lo stesso Argirò dagli 11 metri si fa ipnotizzare dal neo entrato Ismaildjanov che respinge prontamente la conclusione. Poco prima del termine della gara c’è anche l’occasione sprecata da Santiloni che imbeccato bene in are di rigore spara alto da pochi metri dalla porta. Termina dunque in trionfo la gara per l’Invicta che ora è chiamata a chiudere in bellezza il torneo per andare avanti il più possibile nella coppa.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi